+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 35

Discussione: [13/09/2004] Need for standard

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [13/09/2004] Need for standard

    Credo sia capitato anche a voi acquistando un qualsiasi elettrodomestico: al filo della corrente ci si trova sempre attaccata una presa schuko, lo standard tedesco, quelle antipaticissime prese rotonde che non vanno mai bene nelle prese di corrente italiane, per le quali è sempre necessario un adattatore che ti costa almeno un paio di euro. Diverse volte mi sono chiesto come mai gli elettrodomestici importati in Italia non abbiano prese bipolari italiane, e quale potente e ricchissima lobby controlli questo genere di mercato. Ieri sera mio suocero mi ha chiesto di acquistargli alcuni DVD-RAM per il suo ufficio, dal momento che il suo masterizzatore supporta specificamente quel formato e non altri più diffusi come il DVD-R. Sfogliando un catalogo di elettrodomestici ho visto un interessante DVD recorder da salotto (aggeggio che mi interessa parecchio, dato che intendo pensionare quanto prima il VHS) che registra solo i DVD+R e +RW, ma riproduce anche i -R e i -RW. In compenso, non ho potuto masterizzare il backup di TGM Online con il programma che uso di solito perchè il file era superiore ai 2 Gb, a meno che non utilizzassi il formato UDF e non il "solito" Joliet. Quando mi mandano un file zippato, se è stato creato con WinZIP 9.0 e il suo nuovo formato di compressione, WinRAR non me lo riconosce come archivio valido. Avete mai provato ad importare mail da un client di posta ad un altro senza utilizzare un apposito programmino di conversione? E potrei continuare ancora per molto...

  2. #2
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    beh giusto per essere in tema sto cercando di esportare i certificati dal firefox a IE ma naturalmente nisba...

    ad ogni modo ribalto la domanda: sarebbe realmente bello un mondo di standard?
    se ci pensi oggi in molti usiamo winxp che è uno standard dell'informatica e ne siamo quasi sempre scontenti.
    quale dev'essere la giusta via di mezzo?









    e sono tornato primo

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Ieri ho sbroccato 20 minuti per capire che il maledetto filmato del Mirage III in formato .ogm andava rinominato in .ogg e visualizzato con il player DiVX.
    Lasciamo perdere i file dei vari software CAD (anche se ultimamente si sono decisi a implementare tool di conversione).

    E cosa stracacchio di più ci sarà nei nuovi .pdf che il mio Acrobat 5.0 (no, non il reader) non riesce a leggere e mi spara un error 9??

  4. #4
    Naraku
    ospite

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Sarà che non ho dormito stanotte, ma non mi è ancora ben chiara la relazione tra i masterizzaori di DVD, le prese e adattatori e il suocero del Keiser.....

  5. #5
    Il MA rulla veramente di brutto L'avatar di MA
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    here & now
    Messaggi
    2,869

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    per quel che ne so io le prese shuko sono più adatte a wattaggi più alti, o qualcosa del genere. se hai una presa tripolare piccina in casa in teoria non dovresti attaccare più di una "appliance", ed è per questo che le ciabatte di regola hanno la spina tripolare grande (al che la gente compra i riduttori perché non ha le rpese grandi). in bagno molto probabilmente hai una presa shuko per la lavatrice (e se non la hai dovresti cambiarla), poi dovresti avere cura tu di adattare il tuo impianto elettrico a quello che compri, non viceversa (nella fattispecie installare una o più shuko per pc eccetera, anche il frigo dovrebbe averne una). nel caso "elettrico" gli standard ci sono e sono ben definiti, solo che la gente non li conosce, non sa a cosa servono e non si vuole adattare.

    (che poi in giro per il mondo ci siano mille tipi di prese differenti e almeno tre livelli di tensione è un altro paio di maniche. ricordiamo però che lo standard è "global" e ad alcuni piacciono le differenze culturali. che mi dici dello scartamento dei binari in spagna?)

  6. #6
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    probabilmente il masterizzatore aveva una presa schuko, e per fortuna che non è uso andare in svizzera, usa, ukraina (come a me capita troppo spesso) e quindi non si ritrova con sportate di adattatori universali (che di universale non hanno nulla se non il costo)

    tornando IT: e per fortuna che tutto non è standard, la biodiversità è la sorgente della vita, la diversità è la unica cosa che cifa usare il cervello, gli standard rendono tutto uguale, tutto simile a se stesso (cfr. Orwell, LeGuin e utopisti in genere) e quindi inutile
    viva l'intelligenza e la capacità di risolvere i problemi; altrimenti i nostri amati videogiochi sarebbero tutti standard, tutti uguali...
    malgrado il fatto che io stia combattendo da mesi per convincere il mio desktop linux Mandrake a leggere le mail sul server outlook della mia azienda, non mi lamento più di tanto perché è proprio in questo ostacolo di compatibilità tra M$ e linux che io ci vedo l'intellgenza...
    faccio un esempio "sistemistico": io mi occupo del ciclo di vita del software scritto da altre persone, il mio scopo è preservare il buon funzionamento del sistema operativo, le regole imposte sono tali che l'unico tipo di programma che soddisfa tutti i requisiti e tutti gli standard è il programma che non fa nulla! Il mio lavoro è quindi gestire le eccezioni...

    VIVA LE PRESE TEDESCHE!

    PS non sono sponsorizzato da una ditta di adattatori...

    PPSS sono interessato ad eventuali offerte dalle suddette aziende...

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    MA ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 11:50
    per quel che ne so io le prese shuko sono più adatte a wattaggi più alti, o qualcosa del genere. se hai una presa tripolare piccina in casa in teoria non dovresti attaccare più di una "appliance", ed è per questo che le ciabatte di regola hanno la spina tripolare grande (al che la gente compra i riduttori perché non ha le rpese grandi).
    quindi la differenza di spina determina il carico sopportabile?
    non ho capito bene
    se è così, cambiare spina o usare un riduttore sarebbe rischioso?

    ps=non ho visto un solo bagno con una presa shuko in vita mia

  8. #8
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    maxpay ha scritto lun, 13 settembre 2004 11:56

    quindi la differenza di spina determina il carico sopportabile?
    non ho capito bene
    la diffrenza di presa/spina segnala/determina l'amperaggio massimo: le prese "piccole" sono la 10 A (se ricordo bene), mentre le prese "grosse" sono da 16 A
    a valle della presa (piccola o grossa) è previsto che ci sia un impianto dimensionato ad hoc
    Quote:

    se è così, cambiare spina o usare un riduttore sarebbe rischioso?
    infatti è una pratica deprecata e pericolosa, il fatto che poi lo si faccia normalmente non vuol dire che sia giusto e prudente(come superare i limiti di velocità, parcheggiare in doppia fila etc)
    Quote:

    ps=non ho visto un solo bagno con una presa shuko in vita mia
    vivi in un posto pericoloso...
    comunque anch'io ne ho visti pochi...

  9. #9
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    beh io nelle case anche nuove non ho mai visto una presa shuko.
    le tripolari più "grandi" si, oramai sono lo standard ma le shuko mai

  10. #10
    Banned L'avatar di Baddo
    Data Registrazione
    06-01-03
    Località
    Sotto il colle (RE)
    Messaggi
    13,380

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Non ci capirò mai niente con tutte ste R... ma che differenza c'è tra +r/+rw e -r/-rw?

  11. #11
    Il MA rulla veramente di brutto L'avatar di MA
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    here & now
    Messaggi
    2,869

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    (grazie Harmless!)

    riassumendo, come ho già scritto la gente non conosce gli standard, non sa a cosa servono e non si vuole adattare. almeno in questo campo, poi in altri ci sono ovviamente standard inspiegabili (il gioco di forze tra i vari tipi di DVD) e scelte apertamente supide (winzip che introduce un formato proprietario, come se lo standard zip fosse suo).

    però io a trasportare mailbox da un programma all'altro non ho mai avuto problemi... semmai sono gli antivirus che me ne causano, ma quello è un altro paio di maniche.

  12. #12
    Il Puppies L'avatar di nik349
    Data Registrazione
    03-11-02
    Messaggi
    575

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Baddo ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:08
    Non ci capirò mai niente con tutte ste R... ma che differenza c'è tra +r/+rw e -r/-rw?
    RW sta per rewritable, significa ke il supporto può essere scritto e cancellato + volte.

    tra + e - di fatto nn cambia nulla, è solo una piccola differenza ke cmq nn comporta niente di diverso. ne esistono 2 tipi, xk ci sono state opinioni diverse sul modo in cui dovessero essere fatti i dvd, quindi sn nati questi due standard.

  13. #13
    La Nebbia L'avatar di Davor
    Data Registrazione
    23-02-04
    Località
    Bagnolo Mella -Bs-
    Messaggi
    34

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    A parte che l'esistenza di uno standard non obbliga all'adesione di massa, se non ricordo male gli dstandard non dovrebbero essere decisi dalle lobby , ma da una commisione il senza interessi personali in gioco, che cerca di prendersi l'impegno di scegliere come standard quello che di meglio c'è sulla piazza, per cui non aborrerei del tutto la standardizzazione.
    SBALGIO?

  14. #14

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    maxpay ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:05
    beh io nelle case anche nuove non ho mai visto una presa shuko.
    le tripolari più "grandi" si, oramai sono lo standard ma le shuko mai
    scusa, ma dove abiti? a casa mia ci sono le tripolari piccole e grandi, e nel garage idem.

    cmq non sono contro la varietà: gli standard ci devono essere, ma ci deve essere la possibilità di scegliere, anche se per aprire le mie email salvate con Outlook usando il Thuderbird sono stato davanti al pc per più di qualche giorno fin a quando, non potendo usare l'Outlook che inspiegabilmente non si avviava, sono andato a casa di un amico e le ho lette li. Da allora le salvo in formato .txt e taglio la testa al toro rischiando anche di meno.

  15. #15

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Davor ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:44
    A parte che l'esistenza di uno standard non obbliga all'adesione di massa, se non ricordo male gli dstandard non dovrebbero essere decisi dalle lobby , ma da una commisione il senza interessi personali in gioco, che cerca di prendersi l'impegno di scegliere come standard quello che di meglio c'è sulla piazza, per cui non aborrerei del tutto la standardizzazione.
    SBALGIO?
    non sempre ciò che è standard è migliore di ciò che non lo è. mai sentito parlare del betamax o del Video2000, oltre che del VHS?

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    blackjack ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:51
    maxpay ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:05
    beh io nelle case anche nuove non ho mai visto una presa shuko.
    le tripolari più "grandi" si, oramai sono lo standard ma le shuko mai
    scusa, ma dove abiti? a casa mia ci sono le tripolari piccole e grandi, e nel garage idem.

    cmq non sono contro la varietà: gli standard ci devono essere, ma ci deve essere la possibilità di scegliere, anche se per aprire le mie email salvate con Outlook usando il Thuderbird sono stato davanti al pc per più di qualche giorno fin a quando, non potendo usare l'Outlook che inspiegabilmente non si avviava, sono andato a casa di un amico e le ho lette li. Da allora le salvo in formato .txt e taglio la testa al toro rischiando anche di meno.
    scusa ma cosa leggi?
    chi ha parlato di tripolari grandi e piccole? ho anche specificato che ci sono in casa mia.
    le prese shuko no. non le ho mai trovate già installate in un impianto elettrico.

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di pikkoz
    Data Registrazione
    13-10-03
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    2,870

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    E che dire dei vari standard di MS office?
    Oramai sono uno standard alla pari del fat32 (si beh non è propio un accostamento giusto..) , ci sono anche altri applicativi office alternativi senza spendere niente (tipo openoffice.org) peccato che debbano studiare filtri per permettere di importare con una precisione non sempre accettabile i documenti di MS office ..

  18. #18
    L'Onesto L'avatar di comsubin
    Data Registrazione
    06-08-04
    Messaggi
    1,210

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Comunque che le shuko negli elettrodomestici ci sono perchè molti sono di fabbricazione tedesca.
    Penso solamente che le prese e spine shuko siano migliori perchè più tozze e protette non per un migliore ampheraggio o altro.

  19. #19
    dekuius
    ospite

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard


    Sulle prese

    Di solito la motivazione e'eminentemente commerciale (e te pareva): se l'azienda X deve importare il modello Y in europa, invece di aprire svariate referenze per ogni variazione di modello: Y-uk (per l'inghilterra) Y-it (per l'italia)...(piu'errori, piu'costo...)ne aprono una per l'europa continentale dove e'accettabile la shuko e una per la Gran Bretagna dove invece non lo e'.


  20. #20
    Il Puppies L'avatar di Shaexley
    Data Registrazione
    24-04-03
    Località
    Torino
    Messaggi
    527

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Shuko? Io sapevo che si chiamavano "prese Siemens"...

  21. #21
    L'Onesto
    Data Registrazione
    19-11-01
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,127

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    MA ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:35
    però io a trasportare mailbox da un programma all'altro non ho mai avuto problemi...
    Beato te, io di solito non riesco neanche a importare la rubrica dello sconosciutissimo client Outlook Express, salvata con il difficilissimo formato .csv... Una volta ho trovato un programma geniale: mi prendeva TUTTI i campi (nome, cognome, email, ecc...), li metteva dentro un UNICO campo del nuovo client, e poi mi chiedeva se questo nuovo supercampo fosse il nome, il cognome, o cos'altro... Importare anche le email, non ci ho mai provato e non ci proverò mai, visti i risultati!

  22. #22
    Lo Zio L'avatar di Dolphin86
    Data Registrazione
    04-08-04
    Località
    Oceano
    Messaggi
    3,859

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    nik349 ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:41
    Baddo ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:08
    Non ci capirò mai niente con tutte ste R... ma che differenza c'è tra +r/+rw e -r/-rw?
    RW sta per rewritable, significa ke il supporto può essere scritto e cancellato + volte.

    tra + e - di fatto nn cambia nulla, è solo una piccola differenza ke cmq nn comporta niente di diverso. ne esistono 2 tipi, xk ci sono state opinioni diverse sul modo in cui dovessero essere fatti i dvd, quindi sn nati questi due standard.
    io continuo a non capire perchè ci sono queste differenze, come continuo a non capire perchè hanno introdotto le zone per i dvd...
    domanda ingenua: per soldi???

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di pikkoz
    Data Registrazione
    13-10-03
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    2,870

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    Dolphin86 ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 16:57
    nik349 ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:41
    Baddo ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 12:08
    Non ci capirò mai niente con tutte ste R... ma che differenza c'è tra +r/+rw e -r/-rw?
    RW sta per rewritable, significa ke il supporto può essere scritto e cancellato + volte.

    tra + e - di fatto nn cambia nulla, è solo una piccola differenza ke cmq nn comporta niente di diverso. ne esistono 2 tipi, xk ci sono state opinioni diverse sul modo in cui dovessero essere fatti i dvd, quindi sn nati questi due standard.
    io continuo a non capire perchè ci sono queste differenze, come continuo a non capire perchè hanno introdotto le zone per i dvd...
    domanda ingenua: per soldi???
    Per le tasse , perchè sanno benissimo che qua le tasse sono più alte e se comprassimo da altre parti allora non ci trarrebbero più profitto

  24. #24
    La Borga L'avatar di dtpancio
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    10,916

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    capisco che ci possano essere differenze tra diversi formati, che ognuno porti avanti il suo formato, ecc. ma fare i dvd + e - è secondo me una gran cavolata. ok, alla fine nn cambia niente, dato che i nuovi drive leggono e masterizzano entrambi, ma è appunto per questo che è una cavolata, solo questione di voler portare avanti a tutti i costi due tipi di memorizzazione, che alla fine hanno risultati completamente uguali..
    se non sbaglio nella storia dei supporti magneto/ottici è la prima volta che si crea più di uno standard.

    in bagno forse nn avrete visto le shuko, ma vi assicuro che dove avete attaccato la lavatrice, o il forno elettrico, indipendentemente dalla forma della presa, è una 16A.

  25. #25
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [13/09/2004] Need for standard

    DTPancio ha scritto lun, 13 settembre 2004 alle 18:18

    in bagno forse nn avrete visto le shuko, ma vi assicuro che dove avete attaccato la lavatrice, o il forno elettrico, indipendentemente dalla forma della presa, è una 16A.
    certamente, però la forma è la tripolare classica cui ci devi attaccare l'adattatore da due euro

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato