Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 32

Discussione: Sai Xché dormiamo?

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    Località
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Sai Xché dormiamo?

    Altra domanda la cui risposta nasce nella preistoria: perchè dobbiamo dormire?
    Ok, semplicissimo: per ricaricare le batterie.
    Eppure questa non riesco a mandarla giù. Il nostro corpo va avanti a reazioni chimiche... che bisogno c'è di rallentare il metabolismo e chissà cos'altro per tot ore al giorno?

  2. #2
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Pascoli ha scritto mer, 15 settembre 2004 alle 01:51
    che bisogno c'è di rallentare il metabolismo e chissà cos'altro per tot ore al giorno?

    Se il tuo cervello non andasse in pausa finiresti con l'assuefarti alle sostanze neurotrasmettitrici che ti ritrovi dentro alla crapa.

  3. #3
    Shogun Assoluto L'avatar di -J65-
    Data Registrazione
    09-07-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    25,784

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?


  4. #4
    Banned L'avatar di BodyKnight
    Data Registrazione
    17-06-02
    Località
    BERGAMO
    Messaggi
    15,314

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Se la funzione è una risposta al perchè delle cose;

    ecco un pezzo di un articolo di Le Scienze del Dicembre 2003


    == == == == == == == == == == == == == == ==


    Funzione del sonno


    In occasione di un recente convegno sul sonno, uno dei presenti ha fatto notare come la funzione del sonno rimanesse in definitiva misteriosa. Il presidente della sessione reagì con veemenza, tuttavia non fu in grado di dare una concreta descrizione del perché, esattamente, la funzione del sonno non dovesse più essere considerata misteriosa. Chiaramente, non esiste ancora un accordo generale, ma è già possibile avanzare alcune ipotesi che a molti esperti sembrano ragionevoli.
    Un approccio efficace per comprendere la funzione del sonno consiste nell'os
    ni hanno evidenziato che la sonnolenza aumenta anche in seguito a piccole riduzioni dei tempi di sonno notturno.
    La sonnolenza durante la guida di autoveicoli o durante altre attività che richiedono una vigilanza continua è pericolosa come il consumo di alcool. Ma i dati disponibili suggeriscono che «aiutando» qualcuno ad aumentare la durata del sonno con l'uso, a lungo termine, di sedativi non si ottengono benefici per la salute ben definiti, e anzi si potrebbe abbreviare la durata della vita. (Circa sette ore di sonno per notte si correlano con la massima durata di vita negli esseri umani.) La spinta al sonno è così inesorabile che per ottenere una deprivazione totale del sonno è necessaria una stimolazione ripetuta e intensa. I ricercatori che si basano sulla deprivazione per studiare la
    La risposta è che tutto dipende dalle dimensioni: gli animali più grandi semplicemente hanno meno bisogno di sonno. Gli elefanti, le giraffe e i grandi primati (come l'uomo) necessitano di relativamente poco sonno; ratti, gatti, arvicole e altri piccoli animali trascorrono la maggior parte del loro tempo dormendo. Il fenomeno si spiega osservando che gli animali piccoli hanno tassi metabolici più alti e maggiori temperature cerebrali e corporee rispetto ai grandi animali. E il metabolismo è un processo che genera radicali liberi, prodotti chimici estremamente reattivi che danneggiano le cellule, fino a ucciderle. Gli alti tassi metabolici danneggiano pertanto le cellule e gli acidi nucleici, le proteine e i lipidi.
    Il danno prodotto dai radicali liberi in molti tessuti dell'organismo può essere ovviato sostituendo le cellule compromesse con nuove cellule, generate per divisione cellulare; però la maggior parte delle regioni cerebrali non produce quantità significative di nuove cellule cerebrali dalla nascita in poi. (L'ippocampo, coinvolto nell'apprendimento e nella memoria, è un'importante eccezione.) L'abbassamento del tasso metabolico e della temperatura cerebrale che si verificano durante il sonno non-REM sembrano offrire un'opportunità di riparare ai danni verificatisi durante la veglia. Per esempio, enzimi normalmente occupati nel mantenimento del metabolismo cellulare possono essere diretti alla riparazione. Oppure vecchi enzimi, alterati a loro volta dai radicali liberi, possono essere sostituiti da nuovi enzimi più funzionali.
    Lo scorso anno il mio gruppo presso
    l'Università della California a Los Angeles ha scoperto quella che riteniamo essere la prima prova di danno alle cellule cerebrali (nella forma di rottura della membrana cellulare) in ratti, verificatosi come conseguenza diretta della deprivazione di sonno. Questa scoperta va a sostegno dell'idea che il sonno non-REM serva a prevenire il danno metabolico.
    L'ipotesi della riparazione cellulare potrebbe elegantemente spiegare il sonno non-REM, ma non quello REM. In effetti, dato che durante il sonno REM la maggior parte delle cellule cerebrali è almeno altrettanto attiva che durante la veglia, esse non potrebbero subire processi riparativi. Ma c'è un gruppo specifico di cellule cerebrali che va contro questa tendenza ed è di particolare interesse ai fini di capire la funzione del sonno REM.
    Si ricordi che la produzione di alcuni neurotrasmettitori cessa durante il sonno REM, disabilitando i movimenti corporei e riducendo la consapevolezza di ciò che avviene nell'ambiente. I neurotrasmettitori chiave coinvolti - noradrenalina, serotonina e istamina - sono chiamati monoammine, in quanto ognuno di essi contiene un gruppo amminico. Le cellule cerebrali che producono queste monoammine sono ininterrottamente al massimo della loro attività nello stato di veglia (e possono avere un ruolo nella generazione di nuove cellule nell'ippocampo). Ma Dennis McGinty e Ronald Harper dell'Università della California a Los Angeles hanno scoperto nel 1973 che queste cellule interrompono del tutto la loro attività elettrica durante il sonno REM.
    Nel 1988 Michael Rogawski dei National Institutes of Health e io ipotizzammo che la sospensione del rilascio dei neurotrasmettitori sia vitale per un adeguato funzionamento di questi neuroni e dei loro recettori. Vari studi indicano che un rilascio ininterrotto di monoammine può desensibilizzare i recettori del neurotrasmettitore. Sospendere la liberazione dei neurotrasmettitori durante il sonno REM potrebbe quindi consentire ai sistemi dei recettori di «riposare» e recuperare così la piena sensibilità indispensabile per la regolazione dell'umore. (I più comuni antidepressivi funzionano proprio attraverso l'inibizione della ricaptazione della serotonina, un processo che causa un netto ' incremento nella quantità di neurotrasmettitore disponibile per i recettori.)
    Questi neurotrasmettitori svolgono anche un ruolo nel modificare le connessioni intracerebrali in risposta alle nuove esperienze. La cessazione del loro rilascio durante il sonno REM potrebbe essere pertanto un modo per prevenire cambiamenti nelle connessioni cerebrali che altrimenti potrebbero crearsi inavvertitamente come risultato dell'intensa attività di altre cellule cerebrali nel sonno REM.
    Nel 2000, Paul J. Shaw e colleghi presso il Neurosciences Institute di La Jolla, in California, hanno scoperto che nei moscerini della frutta esiste un legame tra i livelli di monoammine e i periodi durante i quali gli insetti sono relativamente inattivi. Essi hanno osservato che interrompendo i periodi di inattività dei moscerini si provocava l'incremento dei livelli di monoammine, proprio come nell'uomo. La scoperta suggerisce che il ripristino della funzione del neurotrasmettitore, un attributo di quello che chiamiamo «sonno», abbia fatto la sua comparsa ben prima che i mammiferi apparissero sulla Terra.

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    Località
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Grazie mille Body, questa risposta mi piace molto
    Solo che dopo aver letto certe cose devo piangere...

  6. #6
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Guardate non mi azzardo neanke a leggere tutto l'articolone di cui sopra per cui potrei essere ripetitivo,ma una delle tante ipotesi sulle cause del sonno,da quel ke so io,è il sistema immunitario.Si è visto infatti che durante alcune fasi del sonno aumentano le concentrazioni plasmatiche di determinate linfochine, sostanze in genere rilasciate da elementi del sistema immunitario e che servono per coordinare tutte le varie risposte immunitarie.Questo potrebbe spiegare perchè quando si è ammalati si desidera tanto stare a letto a dormire.VALE

  7. #7
    L'Onesto L'avatar di Nyo
    Data Registrazione
    04-10-01
    Messaggi
    1,344

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    mafflele ha scritto mar, 28 settembre 2004 alle 18:16
    Guardate non mi azzardo neanke a leggere tutto l'articolone di cui sopra per cui potrei essere ripetitivo,ma una delle tante ipotesi sulle cause del sonno,da quel ke so io,è il sistema immunitario.Si è visto infatti che durante alcune fasi del sonno aumentano le concentrazioni plasmatiche di determinate linfochine, sostanze in genere rilasciate da elementi del sistema immunitario e che servono per coordinare tutte le varie risposte immunitarie.Questo potrebbe spiegare perchè quando si è ammalati si desidera tanto stare a letto a dormire.VALE
    potremmo affiancare a questo anche il discorso sul COMA di una persona? è una difesa dell'organismo "addormentarsi" in questo modo?

  8. #8
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Decisamente no.
    O meglio, se volete potete vederla come una macchina che spenga tutte le funzioni non strettamente necessarie, da questo punto di vista può essere interpretata come una forma di difesa ...
    anche se ...
    vabbè.

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    Località
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    *Vazkor* ha scritto mer, 29 settembre 2004 alle 18:31
    Decisamente no.
    O meglio, se volete potete vederla come una macchina che spenga tutte le funzioni non strettamente necessarie, da questo punto di vista può essere interpretata come una forma di difesa ...
    anche se ...
    vabbè.
    C'hai lasciato troppi punti interrogativi, specifica

  10. #10
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Bhè innnanzitutto lo stato di coma è uno stato particolare e non credo sia pertinente alla spiegazione data da me in precedenza.Innanzitutto il coma profondo è uno stato di Inattività cerebrale.Per cui siamo tecnicamente morti mentre il nostro organismo continua a fungere,in genere grazie alle macchine che lo sostengono.Per quanto riguarda un normale stato di coma....non saprei......ma credo che più che alle chemochine sia dovuto ad una sorta di "collasso" del sistema nervoso.Non conosco le onde cerebrali dello stato di coma ma non credo sia una forma di difesa.Diciamo che ad occhio e croce la vedo di più come una reazione di un pentium ad 1Ghz che viene overcloccato male fino a 4 Ghz.Insomma ilsistema si impalla,solo che nel nostro organismo non c'è il bios che,opportunamente resettato, ci permette di riavviare il tutto

  11. #11
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Perdona la franchezza ma hai finito di sparare cazzate?

  12. #12
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    *Vazkor* ha scritto sab, 02 ottobre 2004 alle 16:09
    Perdona la franchezza ma hai finito di sparare cazzate?
    In quale occasione plz??????

    PSefiniscimi franchezza,xkè quella a me sembra maleducazione;in più neanke spieghi il motivo di questa "franchezza"

  13. #13
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Tutto l'ultimo reply e pure i precedenti.

  14. #14
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Cmq non mi stai dando spiegazioni sul perchè siano sbagliate le "IPOTESI" che ho postato in precedenza

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di Lord_Barba
    Data Registrazione
    28-02-02
    Località
    Albenga (SV)
    Messaggi
    9,034

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Sbaglio io o nel coma profondo non si è "tecnicamente morti"?

  16. #16
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Nè tecnicamente nè praticamente, anche se è una condizione incompatibile con la vita.

  17. #17
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Per quanto ne so io nel coma profondo vi è assenza di attività cerebrale,insomma l'encefalogramma piatto.....Se non è questa la morte allora cosa è?????

  18. #18
    Shogun Assoluto L'avatar di Balzy
    Data Registrazione
    25-04-03
    Località
    Modena
    Messaggi
    26,988

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Visto l'argomento posto solo una cosa:


  19. #19
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Balzy ha scritto dom, 03 ottobre 2004 alle 11:51
    Visto l'argomento posto solo una cosa:


  20. #20
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    mafflele ha scritto dom, 03 ottobre 2004 alle 10:41
    Per quanto ne so io nel coma profondo vi è assenza di attività cerebrale,insomma l'encefalogramma piatto.....Se non è questa la morte allora cosa è?????

  21. #21
    Il Fantasma L'avatar di mafflele
    Data Registrazione
    18-10-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    155

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    *Vazkor* ha scritto dom, 03 ottobre 2004 alle 12:49
    mafflele ha scritto dom, 03 ottobre 2004 alle 10:41
    Per quanto ne so io nel coma profondo vi è assenza di attività cerebrale,insomma l'encefalogramma piatto.....Se non è questa la morte allora cosa è?????
    E allora?????

  22. #22
    Banned L'avatar di Devil Master
    Data Registrazione
    07-10-01
    Messaggi
    5,987

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    mafflele ha scritto dom, 03 ottobre 2004 alle 10:41
    Per quanto ne so io nel coma profondo vi è assenza di attività cerebrale,insomma l'encefalogramma piatto.....Se non è questa la morte allora cosa è?????
    Da Wikipedia: "Il coma non è la stessa cosa della morte cerebrale, che è la cessazione irreversibile di tutta l'attività cerebrale. Uno può essere in coma ma ancora esibire respirazione spontanea; uno che è cerebralmente morto, per definizione, non può farlo."

  23. #23
    Il Nonno L'avatar di knamir
    Data Registrazione
    02-09-05
    Località
    brescia
    Messaggi
    9,845

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Semplice... se non dormi muori.
    Senza mangiare si può resistere fino a 10/12 settimane, senza dormire massimo 6/8 giorni.

    Ad esempio il mantenere sveglie le persone è un tipo di tortura usatissimo, di solito vengono fatti stare in piedi su dei mattoni e continuamente punzecchiati o scossi in modo che non si addormentino, queste persone dopo qualche giorno passato sempre in piedi e svegli perdono la capacità di ragionare e di controllare il proprio corpo.

  24. #24
    Banned L'avatar di *Vazkor*
    Data Registrazione
    28-04-02
    Località
    Milano
    Messaggi
    30,936

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    Semplice mica tanto, questo vale per gli esseri umani ... ma perchè?

    Molti animali non dormono praticamente mai e sopravvivono tranquillamente, non è una necessità "termodinamica" ma dipende da come si è evoluto il nostro organismo.

    Evidentemente i primati sono cacciatori prevalentemente diurni ed è vantaggioso trascorrere le ore notturne dormendo anzichè facendo altro

  25. #25
    Banned L'avatar di kern la vendetta
    Data Registrazione
    28-11-02
    Messaggi
    206

    Predefinito Re: Sai Xché dormiamo?

    dormiamo per uscire dai nostri sogni diurni

Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato