+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 169

Discussione: Stephen King's Reign

  1. #1
    La Nebbia
    Data Registrazione
    03-11-01
    Messaggi
    149

    Predefinito Il re

    ... come lo chiamano i suoi fans + sfegatati. Parliamone un po' anche noi dello scrittore per eccellenza da anni ormai sulle scene mondiali. Di chi stiamo parlando? Io non lo dico per decenza, non vorrei offendere chi non avesse ancora capito. Ho letto tempo fa Misery nn deve morire e sinceramente non mi era piaciuto molto. Ora ho cominciato insomnia e al contrario del precedente questo mi intriga non poco. Secondo voi questo scrittore lascerà il segno o sarà uno dei tanti "follett" buono solo a vendere romanzi di successo? Ha talento, non c'è che dire, ma ho come l'impressione che un po' abusi di questa sua capacità e che si lasci andare spesso trovandosi tra le mani, a lavoro finito, una mezza sceneggiatura. Voi cosa ne dite? Anche voi non riuscite a mandar giù questa sua "arroganza" oppure la mia è tutta invidia?

  2. #2
    alternat
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    tenuto conto che king ormai è alla frutta, non possiamo fare altro che rivangare il passato leggendo ciò che ha scritto quando ancora era in grado di farlo.

    QUando hai finito Insomnia, passa ad IT, così capirai molte cose sulla biblioteca pubblica di Derry e sul suo architetto!

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di pierleo
    Data Registrazione
    19-04-02
    Località
    CZ/Pi/Ge/Follonica
    Messaggi
    3,214

    Predefinito Re: Il re

    alternat ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 09:01
    tenuto conto che king ormai è alla frutta, non possiamo fare altro che rivangare il passato leggendo ciò che ha scritto quando ancora era in grado di farlo.

    QUando hai finito Insomnia, passa ad IT, così capirai molte cose sulla biblioteca pubblica di Derry e sul suo architetto!
    e dobbiamo andare ad un passato ben remoto dato che quasi tutto quello che ha fatto di ultimo, come si dice a Pisa, fa scirbà 'r budello

    Io sono dell'idea che un autore piuttosto che far uscire delle schifezze debba rinunciare ad una pubblicazione...purtroppo i soldi fanno gola sempre a tutti

  4. #4
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Insomnia è il candidato numero uno al titolo di "Peggior Libro di Stephen King" e "Peggior Libro Letto da Chiwaz".

    Si contendono il titolo "Incubi e Deliri" e "Tommyknockers".

    Non posso fare altro che quotare Alternat.
    Se cerchi l'horror, leggi King fino a "Cose Preziose"; se invece cerchi il non-horror, Cuori in Atlantide è ancora valido.


  5. #5
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    pierleo ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 09:45
    alternat ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 09:01
    tenuto conto che king ormai è alla frutta, non possiamo fare altro che rivangare il passato leggendo ciò che ha scritto quando ancora era in grado di farlo.

    QUando hai finito Insomnia, passa ad IT, così capirai molte cose sulla biblioteca pubblica di Derry e sul suo architetto!
    e dobbiamo andare ad un passato ben remoto dato che quasi tutto quello che ha fatto di ultimo, come si dice a Pisa, fa scirbà 'r budello

    Io sono dell'idea che un autore piuttosto che far uscire delle schifezze debba rinunciare ad una pubblicazione...purtroppo i soldi fanno gola sempre a tutti
    Anni fa King scriveva che ormai era arrivato ad un punto in cui avrebbe potuto benissimo pubblicare la sua lista della spesa e sarebbe stata un best seller comunque.

    Con 'Incubi e Deliri' ha pubblicato il suo quadernino delle medie.
    Detto e fatto.

  6. #6
    Il Puppies
    Data Registrazione
    23-01-04
    Messaggi
    392

    Predefinito Re: Il re

    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:09
    pierleo ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 09:45
    alternat ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 09:01
    tenuto conto che king ormai è alla frutta, non possiamo fare altro che rivangare il passato leggendo ciò che ha scritto quando ancora era in grado di farlo.

    QUando hai finito Insomnia, passa ad IT, così capirai molte cose sulla biblioteca pubblica di Derry e sul suo architetto!
    e dobbiamo andare ad un passato ben remoto dato che quasi tutto quello che ha fatto di ultimo, come si dice a Pisa, fa scirbà 'r budello

    Io sono dell'idea che un autore piuttosto che far uscire delle schifezze debba rinunciare ad una pubblicazione...purtroppo i soldi fanno gola sempre a tutti
    Anni fa King scriveva che ormai era arrivato ad un punto in cui avrebbe potuto benissimo pubblicare la sua lista della spesa e sarebbe stata un best seller comunque.

    Con 'Incubi e Deliri' ha pubblicato il suo quadernino delle medie.
    Detto e fatto.

    Beh, incubi e deliri srara' anche candidato al peggior libro, ma e' riuscito a fare forse di peggio con "Kingdom Hospital" (o meglio, forse non e' poi cosi' pessimo, ma se hai visto the kingdom di von trier il confronto ti lascia veramente depressoo)

  7. #7
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.


  8. #8
    Il Puppies
    Data Registrazione
    23-01-04
    Messaggi
    392

    Predefinito Re: Il re

    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:41
    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.

    Infatti, e the shining lo aveva scritto lui,invece con the kingdom ha avuto anche la brillante idea di rielaborare il racconto a modo suo.......

  9. #9
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Che sbruffone...

    Adesso provo a leggere 'Tutto è fatidico', al max. lo infilo sotto il tavolino che traballa...

    P.S.
    Sono stato a giocare a stecca al campeggio a Mandello... ma come han combinato il posto?

  10. #10
    Il Puppies
    Data Registrazione
    23-01-04
    Messaggi
    392

    Predefinito Re: Il re

    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 18:05
    Che sbruffone...
    Si, veramente un pallone gonfiato,
    sara' anche stato bravo come scrittore, ma se crede di saper fare televisione meglio di kubrick o von trier e' decisamente troppo!!

    io ho visto il pilot di kingdom hospital e non l' ha semplicemente modificato, ma ha inserito un immagine di se stesso come protagonista!!!!
    il primo personaggio che viene presentato e' quello di un
    famoso artista del maine (!!) che a seguito di un incidente d' auto (!!!) acquisisce dei poteri telepatici ed ovviamente una volta ricoverato diventa uno dei cardini della storia....
    ma chi si crede di essere???






  11. #11
    La Nebbia
    Data Registrazione
    03-11-01
    Messaggi
    149

    Predefinito Re: Il re

    calma, calma non facciamo l'errore di confondere la persona con lo scrittore... anche d'annunzio (il primo che mi viene in mente) era un esaltato sborone che si credeva un semidio, ma le sue opere sono ancora oggi studiate nelle scuole..

  12. #12

    Predefinito Re: Il re

    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:41
    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.

    cmq il film di kubrick ,per quanto bello eccelso etc etc ,è cmq una brutta trsposizione del libro di s.king.

    o perlomeno non è una trasposizione ma una molto libera interpretazione.

    credo che siano questi i motivi che hanno spinto s.king a volerne fare una nuova versione cinematografica.

  13. #13
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Tupaq Amaru ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 21:05
    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:41
    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.

    cmq il film di kubrick ,per quanto bello eccelso etc etc ,è cmq una brutta trsposizione del libro di s.king.

    o perlomeno non è una trasposizione ma una molto libera interpretazione.

    credo che siano questi i motivi che hanno spinto s.king a volerne fare una nuova versione cinematografica.
    Difatti Kubrik lo ha fatto anche meglio del libro.

    Io poi in generale trovo che adattare un libro ad un film seguendolo in tutto e per tutto sia uno spreco. Cinema e scrittura sono mezzi differenti e non puoi pretendere di comunicare le stesse cose con entrambi.

    Altro esempio: L'ultima Eclissi.
    Libro mediocre (Dolores Claiborne), ma film molto godibile grazie al cast nettamente all'altezza dei ruoli e sceneggiatura ispirata con i giusti rimaneggiamenti.


  14. #14

    Predefinito Re: Il re

    Chiwaz ha scritto gio, 29 aprile 2004 alle 00:52
    Tupaq Amaru ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 21:05
    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:41
    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.

    cmq il film di kubrick ,per quanto bello eccelso etc etc ,è cmq una brutta trsposizione del libro di s.king.

    o perlomeno non è una trasposizione ma una molto libera interpretazione.

    credo che siano questi i motivi che hanno spinto s.king a volerne fare una nuova versione cinematografica.
    Difatti Kubrik lo ha fatto anche meglio del libro.

    Io poi in generale trovo che adattare un libro ad un film seguendolo in tutto e per tutto sia uno spreco. Cinema e scrittura sono mezzi differenti e non puoi pretendere di comunicare le stesse cose con entrambi.

    Altro esempio: L'ultima Eclissi.
    Libro mediocre (Dolores Claiborne), ma film molto godibile grazie al cast nettamente all'altezza dei ruoli e sceneggiatura ispirata con i giusti rimaneggiamenti.

    uhm

    se fossi uno scrittore e vedessi il mio libro modificato\deformato ,anche per questioni stilistiche ,non ne sarei molto felice.

    anche se il risultato fosse migliore di quanto ho prodotto io.

    inquesto senso la riedizione cinematografica di stephen king ha un senso.

    anche se può benissimo essere considerato come atto di estremo narcisismo.

    ma ha un senso.


  15. #15
    Il Puppies
    Data Registrazione
    23-01-04
    Messaggi
    392

    Predefinito Re: Il re

    Tupaq Amaru ha scritto gio, 29 aprile 2004 alle 10:31


    uhm

    se fossi uno scrittore e vedessi il mio libro modificato\deformato ,anche per questioni stilistiche ,non ne sarei molto felice.

    anche se il risultato fosse migliore di quanto ho prodotto io.

    inquesto senso la riedizione cinematografica di stephen king ha un senso.

    anche se può benissimo essere considerato come atto di estremo narcisismo.

    ma ha un senso.

    Pienamente d' accordo; nel caso di the shining, anche se lo considero narcisistico, sono d' accordo che king voglia rifare un film adattando la storia come l' aveva pensata lui in origine; ma nel caso di the kingdom assolutamente no, ha preso una storia che era un capolavoro di satira (dark, ma puramente satirico) e l' ha trasformata in una telenovela pseudo horror-paranormale

  16. #16
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Tupaq Amaru ha scritto gio, 29 aprile 2004 alle 10:31
    Chiwaz ha scritto gio, 29 aprile 2004 alle 00:52
    Tupaq Amaru ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 21:05
    Chiwaz ha scritto mer, 28 aprile 2004 alle 17:41
    Fortunatamente ne ignoravo l'esistenza... del resto basta vedere quando si è messo in testa di rifare Shining perché quello di Kubrick 'era brutto'.

    cmq il film di kubrick ,per quanto bello eccelso etc etc ,è cmq una brutta trsposizione del libro di s.king.

    o perlomeno non è una trasposizione ma una molto libera interpretazione.

    credo che siano questi i motivi che hanno spinto s.king a volerne fare una nuova versione cinematografica.
    Difatti Kubrik lo ha fatto anche meglio del libro.

    Io poi in generale trovo che adattare un libro ad un film seguendolo in tutto e per tutto sia uno spreco. Cinema e scrittura sono mezzi differenti e non puoi pretendere di comunicare le stesse cose con entrambi.

    Altro esempio: L'ultima Eclissi.
    Libro mediocre (Dolores Claiborne), ma film molto godibile grazie al cast nettamente all'altezza dei ruoli e sceneggiatura ispirata con i giusti rimaneggiamenti.

    uhm

    se fossi uno scrittore e vedessi il mio libro modificato\deformato ,anche per questioni stilistiche ,non ne sarei molto felice.

    anche se il risultato fosse migliore di quanto ho prodotto io.

    inquesto senso la riedizione cinematografica di stephen king ha un senso.

    anche se può benissimo essere considerato come atto di estremo narcisismo.

    ma ha un senso.

    Ok, ma questo non prescinde dal risultato, anche perché misurarsi con Kubrick dovrebbe infonderti un minimo di umiltà.

    Shining di King è inguardabile, non ce n'è di balle... oltretutto l'unica cosa stravolta da Kubrick è stato il finale, la discesa nella follia del protagonista è resa perfettamente, insieme alle presenze dell'hotel.


  17. #17

    Predefinito Re: Il re

    beh

    personalmente

    credo che le persone vanno rispettate non temute ,percui credo che non ci si debba mai porre in maniera umile davanti a nessuno.

    cmq

    sulla riuscita del personaggio del padre non concordo

    nel film diventa semplicemente la personificazione\lo strumento del male

    nel libro invece si finisce per aver pietà di lui ,che seppur divenuto mostro è capace di amare il proprio figlio.

    cmq

    il film di king è brutto

    non c'è che dire

    ma va capito il motivo per cui l'ha fatto

    motivo che io giustifico ,che và capito.

    aldilà della qualità intrinseca del film.

  18. #18
    The Keka
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Mi sa che avevo già postato qualcosa di simile comunque ho letto questi romanzi di King
    -IT: molto bello, a volte leggendolo ti sembra di essere uno dei bambini . Indispensabile (o quasi)
    -Dolores Claiborne: non è horror, ma mi è piaciuta moltissimo la caratterizzazione della protagonista, e anche la descrizione dell'eclissi è decisamente angosciante. Consigliato
    -La zona morta: malinconico, soprattutto nel finale che IMHO è il meglio riuscito tra quelli di King
    -Cujo: forse uno dei più realistici (non c'è nulla di paranormale, solo sfiga!). Povero cagnolone...
    -Desperation: un po' troppo spirituale ma godibile e pure commovente in certe parti
    -I vendicatori: una sorta di spin-off di Desperation, non mi è piaciuto granchè
    -L'ombra dello scorpione: eccezionale la prima parte con la descrizione del mondo ormai in rovina, molto inferiore la seconda, il finale poi...più deus ex machina di così non si può. (Ma solo io facevo il tifo per Flagg? )
    -Gli occhi del drago: una fiaba che va goduta per quel che è, carino
    -Le notti di Salem: carino ma esageratamente ispirato a "Io sono leggenda"
    -Misery: claustrofobico, si regge su due personaggi caratterizzati alla perfezione...consigliato pure questo
    -Carrie: triste
    -L'incendiaria: così così...la bambina personalmente mi è odiosa, ho un debole per gli ESPer ma preferivo Johnny Smith
    E queste raccolte di racconti:
    -A volte ritornano: raccolta di racconti mediamente buoni, il mio preferito è "I figli del grano"
    -Stand by me: Quattro racconti uno più bello dell'altro! "Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank" è secondo me il migliore
    -Incubi e deliri: belli "La cadillac di Dolan", "Il dito", "Dedica" e "Il mio bel cavallino", nella media o sotto tutti gli altri
    -Scheletri: A parte due o tre racconti il livello è alto, eccezionale "La nebbia"
    -Tutto è fatidico: Si salvano "La teoria degli animali di L.T." (all'inizio si ride e poi... ) e quello sull'autopsia perchè fa morire dal ridere, gli altri sanno di già sentito quando non sono proprio mediocri
    -Quattro dopo mezzanotte: a parte "Il fotocane" che è veramente orrido (sembra una storia di Piccoli brividi), gli altri tre sono carini

  19. #19
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Questa frase:
    The Keka ha scritto gio, 29 aprile 2004 alle 21:40

    -Quattro dopo mezzanotte: a parte "Il fotocane" che è veramente orrido (sembra una storia di Piccoli brividi), gli altri tre sono carini
    e questa:
    Quote:

    -Tutto è fatidico: Si salvano "La teoria degli animali di L.T." (all'inizio si ride e poi... ) e quello sull'autopsia perchè fa morire dal ridere, gli altri sanno di già sentito quando non sono proprio mediocri.
    mi fanno pensare che 'Tutto è fatidico' forse sta bene nel cellophane in cui si trova.

  20. #20
    Austin Punisher
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    ma imsonia di cosa tratta? è uscito in economica, potrei farci un pensiero (mai letto nulla di king )

  21. #21

    Predefinito Re: Il re

    Io recentemente ho messo le mani su L' acchiappasogni (che non mi è piaciuto quasi per niente), Cuori in Atlantide ( che al contrario ho apprezzato moltissimo) e uno dei libri pubblicati con lo pseudonimo Bachman, L' uomo in fuga (bello, si legge volentieri). Tra l' altro mi pare che di quest' ultimo abbiano fatto una trasposizione cinematografica. Per il resto mi sono ovviamente piaciuti i classici (it, ecc.) e altrettanto ovviamente sono dipendente dalla serie della Torre.

    Mucchio d' ossa com è? Ce l' ho sul comodino da mesi ma non mi vien mai la voglia di iniziarlo

  22. #22
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: Il re

    Come tutti gli ultimi romanzi di King... prolisso e con 1200 pagine iniziali totalmente inutili.

    Poi la storia è interessante anche se scontata in una maniera incredibile, con UN solo colpo di scena che in realtà è solo un trucco vero il lettore, e anche da carogna.

    Leggilo se proprio non hai nient'altro, in fondo è una ghost story banalotta.


  23. #23
    Il Nonno L'avatar di Lestat_1982
    Data Registrazione
    29-03-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    5,716

    Predefinito Re: Il re

    Ma Stephen King ha mai scritto qualche cosa che non si svolga nel Maine?? ovviamente scherso.....meraviglioso raccontastorie

  24. #24
    Shogun Assoluto L'avatar di kapsis
    Data Registrazione
    06-05-03
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    40,661

    Predefinito Stephen King's Reign

    Non so se questo topic già c'era in passato, ma secondo me merita di essere aperto...

    Ho letto finora due soli libri di Stephen King, La casa del buio e lo storico It, ma mi sono bastati per classificare questo autore nei primi tre posti della mia Top10 personale!

    Ecco quindi un'area apposta per parlare di lui, del suo stile e dei suoi capolavori...

    Ah, a proposito, secondo voi perché non riesco mai a trovare Shining, il romanzo da cui è stato tratto l'omonimo film?

    Beh, vado a gustarmi Misery, voi intanto rispondete!


  25. #25
    Il Puppies L'avatar di marpio1
    Data Registrazione
    15-09-01
    Messaggi
    507

    Predefinito Re: Stephen King's Reign

    It è uno dei miei preferiti, mentre La Casa Del Buio è collegato con altri libri di King: il collegamento più immediato è con "Il Talismano", di cui La Casa Del Buio altro non è che il seguito. Inoltre La Casa Del Buio è collegato direttamente alla saga della Torre Nera, tanto che qualcuno lo reputa addirittura un capitolo a parte della Torre. Per farti capire, la storia
    Spoiler:
    dei frangitori e del re rosso, praticamente la seconda metà del libro
    è parte della saga.

    Riguardo Shining, se non lo trovi forse è perchè non cerchi nella sezione giusta: quasi tutti i libri di King in italia vengono pubblicati dalla Sperling & Kupfer, tranne alcuni che vengono pubblicati dalla Bompiani(Carrie, A Volte Ritornano, L'Ombra Dello Scorpione e, appunto, Shining). Tra i libri Bompiani lo troverai sicuramente


+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 7 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato