+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 501

Discussione: OVERCLOCK: Le basi (info&consigli)

  1. #1
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito OVERCLOCK: Le basi (info&consigli)

    *introduzione


    Premetto che questa "guida" è palesemente ispirata (e anche un pò copiata ) dalla guida del grande Xp2200 (quella vecchia) e di Xp2200 & Qnick (che trovate qui in versione html)sempre su hwupgrade e di MrZzz su pctuner; un complimentone a loro.

    Inizio con le cpu AthlonXp, per le intel la guida è piu sotto, ad opere del buon GoKeN_SDS

    iniziamo dalle basi:





    *Rating System

    Penso tutti sappiate che il metodo di identificazione dei processori usato da amd non si basa sulla frequenza reale ma sul model number, cioè un numero che indica le reali prestazioni della cpu (indicato con un "+" alla fine). Tenete però conto che (soprattuto con i barton) il model number è leggermente sopravvalutato (soprattutto a confronto con le cpu intel con [email protected]), tenete poi conto che amd ha anche alzato l'fsb e aumentato la cache, quindi la prestazioni dipendono anche da questo! tutto ciò per dirvi di prendere con le pinze il model number e usare piuttosto confronti che trovate in rete. Questo comporta anche che le formule qui sotto non valgono più)

    La formula è:

    AthlonXP (no barton)
    -Model Number = (frequenza * 3 / 2) - 500----> per i processori fino al 2200+
    -Model Number = (frequenza * 3 / 2) - 600----> per i processori dal 2400+ in su
    Athlon64/opteron
    -Model Number = (frequenza * 3 / 2) + 400

    gli Athlon64 FX invece non usano il model number ma un numero che indica il modello della cpu e nelle versioni sucessive aumenterà proporzionalmente alle prestazioni.

    Ecco le frequnze reali con model number:

    AthlonXp:

    Xp1500+=1333mhz ----> 133*10
    Xp1600+=1400mhz ----> 133*10.5
    Xp1700+=1467mhz ----> 133*11
    Xp1800+=1533mhz ----> 133*11.5
    Xp1900+=1600mhz ----> 133*12
    Xp2000+=1667mhz ----> 133*12.5
    Xp2100+=1733mhz ----> 133*13
    Xp2200+=1800mhz ----> 133*13.5
    Xp2400+=2000mhz ----> 133*15
    Xp2600+=2133mhz ----> 133*16
    Xp2600+=2086mhz ----> 166*12.5
    Xp2700+=2167mhz ----> 166*13
    Xp2800+=2250mhz ----> 166*13.5


    Barton:

    Barton 2500+=1833mhz ----> 166*11
    Barton 2600+=1917mhz ----> 166*11.5
    Barton 2800+=2083mhz ----> 166*12.5
    Barton 3000+=2167mhz ----> 166*13
    Barton 3000+=2100mhz ----> 200*10.5
    Barton 3200+=2200mhz ----> 200*11



    *I diversi Core

    -Palomino: è stato il primo core per gli AthlonXp; processo produttivo a 0.18 micron, 37.2 milioni di transistor, 128kb di cache l1 e 256kb di cache l2, dimensione del die 128mm^2, vcore 1.75v, cpuid 6-6-2, data di introduzione 09/10/2001. Per le cpu dall' xp1500 a xp2100, attualmente non è piu usato (per fortuna direi ).




    -Thoroughbred A: processo produttivo a 0.13 micron, 37.2 milioni di transistor, 128kb di cache l1 e 256kb di cache l2 , dimensione del die 80.90mm^2, vcore 1.65v, cpuid 6-8-0, data di introduzione 10/06/2002. Per le cpu dal 1700+ al 2200+.


    -Thoroughbred B:processo produttivo a 0.13 micron, 37.2 milioni di transistor, 128kb di cache l1 e 256kb di cache l2, dimensione del die 84.66mm^2, vcore 1.60v, cpuid 6-8-1. Per le cpu dal xp1600 al 2800.


    -Barton: processo produttivo a 0.13 micron, 54.3 milioni di transistor, 128kb di cache l1 e 512kb di cache l2, dimensione del die 101mm^2, vcore 1.65v, cpuid 6-10-0. Data di introduzione 10/02/2003. Per le cpu dal 2400+ al 3200+.



    Come si distinguono?
    -visivamente:
    il palomino per esempio ha il core quadrato e la circuiteria all'interno

    -controlliamo la cpuid:
    con programmi quali wcpuid o cpu-z controlliamo la linea:
    Family-Model-Stepping:
    6-6-2-->palomino
    6-8-0-->ThoroA
    6-8-1-->ThoroB
    6-10-0->Barton
    F-4-8 -> Athlon64 754pin
    F-5-8 -> Athlon64 FX (socket 940)
    per meglio capirci,dobbiamo guardare la parte sottolineata in questa immagine (presa da cpu-z, ma wcpuid è molto simile)



    -controlliamo la prima parte della sigla (è la serie di lettere e numeri scritti sull'etichetta della cpu e non è possibile saperli senza leggerli direttamente su di essa):


    da questa pezzo dei datasheet di amd possiamo distingure i vari core, per esempio dal vcore differente o dalla diversa cache e cosi via...

    per capirci, la parte cerchiata è quella da guardare in questo caso:




    *Distinguere i thoroA dai thoroB
    Oltre hai già citati sistemi si può osservare la 2° parte della sigla, i ThoroA finiscono tutti per A:
    AIRCA,RIRGA,AIRGA,AIUGA...
    mentre i thoroB, indovinate un pò , per B!:
    JIUCB;JIUGB;JIUHB,AIUHB...




    Athlon64:

    Ecco qualcosina sulle nuove cpu di amd:

    Athlon64 Vs. Athlon64 Fx
    I primi sono le versione "media" vanno su socket 754 e per ora sono il 3000+ / 3200+ e 3400+ non supportano il dual channel e usano la normale ram unbuffered (quella che usiamo noi normalmente).
    Gli Fx invece rappresentano il segmento alto e sono una diretta derivazione degli Opteron, per ora vanno su socket 940 e necessitano di memoria ECC registered (un tipo di memoria piu lenta e costosa usata nei servor per evitare errori) ma presto verrà introdotto il nuovo socket 939 che gli permetterà di utilizzare la normlae memoria DDR (secondo indiscrezioni dovrebbe essere introdotto il 25 maggio).

    *Model number e frequenze:
    Athlon64 3000+= 2ghz
    Athlon64 3200+= 2ghz
    Athlon64 3400+= 2.2ghz
    FX51= 2.2ghz
    FX53= 2.4ghz


    *I diversi Core

    -SledgeHammer:packaging: socket 940 ceramico; Processo produttivo:0.13microm+SOI (Silicon On Insuletor); Dimensioni del Die:193mm^2;Numero di transistor:105.9milion;CpuID:F-5-8;Vcore nominale:1.5v;Memory Controller: Dual Channel channel 128bit; Memorie Supportate:registered DDR400/ DDR333/ DDR266 SDRAM; Cache l1: 128kb; Cache l2: 1mb; Istruzioni Supportate: MMX,SSE,SSE2,3DNOW,X86-64; Per Athlon 64FX Per ora esiste l'Fx 51 e il 53, ma dovrebbero uscire anche l'Fx 55 (poi dovrebbero cambiare core con il cambio di socket).


    -ClawHammer:Packaging: socket 754 Organico;Processo produttivo: 0.13microm+SOI (Silicon On Insuletor); Numero di transistor: 105.9milion; Dimensione del Die: 193mm^2; Cpuid: F-4-8; Vcore Nominale: 1.5v; Memory Controller: Single channel 64bit; Memorie Supportate: DDR400/ DDR333/ DDR266 SDRAM; Cache l1: 128kb; Cache l2: 1mb; Istruzioni Supportate: MMX,SSE,SSE2,3DNOW,X86-64. Dovrebbe essere usato dal 3000+ al 3700+



    *Overclock Athlon64
    Per ora non ci sono informazioni sicure, sembra che gli step cg siano i migliori:dovete guardare le ultime due lettere della prima fila:
    *Per gli Athlon64:
    AP= Rev C0
    AR= Rev Cg
    *Per gli athlonFX:
    AK= Rev C0
    AT= Rev CG
    ecco dove dovete guardare (qua ho usato un AthlonFx, ma è uguale per gli athlon64):
    Per quanto riguarda i moltiplicatori, gli athlon64 li hanno sbloccati solo verso il basso. Mentre sugli ahtlonFX potete sceglierli liberamente.

  2. #2
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi

    L'OVERCLOCK

    Veniamo al punto ora

    *Scegliere la cpu
    Come prima cosa bisogna tenere a mente una regola fissa dell'overclock:
    Quote:
    Non esiste una regola fissa per stabilire a quanto arriva una cpu a priori.
    Tutti i consigli che scriverò dopo, sono solo osservazioni basati sulla statistica, non c'è nessuna fonte ufficiale, quindi sono da prendere con le pinze!.
    Però possiamo cercare di trovare quella che ha le migliori probabilità di salire (tenete però conto che anche cpu con sigle buone possono fare schifo e viceversa )

    Come prima cosa mettiamo in chiaro che i palomino e i ThoroA sono da scartare; i primi scaldano moltissimi ed entrambi è piuttosto difficile farli salire comunque non significa che è impossiblie . Nel caso voleste farlo comuqneu potete trovare quello facilmente clockabile guardando la seconda parte della sigla.
    ecco le varie sigle (dalla migliore alla peggiore):

    ThoroA:

    Codice:
    AIWGA-AJUGA - AIUGA - RIUGA - RIWGA - RIRGA - AIRGA - AIRDA - AIRCA
    Mentre per quanto riguarda i barton e i ThoroB sono piuttosto facili da far salire, specialmente gli ultimi step; ecco le loro sigle (sempre dalla migliore alla peggiore):

    ThoroB fino al 2000+ :

    Codice:
    JIXIB - JIXHB - JIUHB - JIUGB - JIUCB
    ThoroB dal 2000+

    Codice:
    AIXIB - AIXHB - AIUHB - AIUGB - AIUCB - AIUAB
    Barton:

    Codice:
    AQYHA - IQZFA - AQYFA - AQZFA - AQXFA - AQZEA - AQXEA - AQXDA - AQXCA - AQUCA


    per capirci, dovete guardare la parte cerchiata della sigla:


    Tenete inoltre in conto che (solitamente) piu un pezzo è nuovo piu ha probabilità di salire bene; la data di produzione si capisce sempre dalla sigla, basta guardare i primi 4 numeri dopo la serie (la sigla che si guarda per l'oc insomma ) i primi 2 indicano l'anno (02->2002/03->2003 ecc..) gli altri 2 la settimana di produzione (a partire da gennaio) per esempio:



    *Nota per i Barton
    Le prime 5 sigle sono estremamente simili, e nessuna garantisce un maggiore overclockabilità rispetto alle altre. Invece sembra che le versioni mobile salgano davvero tanto (2.7ghz senza sistemi di raffreddamento esagerati)


    *I Moltiplicatori
    I famigerati moltiplicatori, su amd è sempre meglio averli sblocati dato che lavorando meglio in sincrono con le ram, quando quest'ultime non salgono più usando i molti si può comunque riuscire ad alzare il clock.

    -Processori Sbloccati:

    Xp1600+
    Xp1700+
    Xp1800+
    Xp1900+
    Xp2000+
    Xp2600+(fsb333)


    -Processori Bloccati:
    Xp2100+
    Xp2200+
    Xp2400+
    Xp2600+(fsb266)
    Xp2700+
    Xp2800+

    Barton:
    -Processori sbloccati:
    Barton2500+
    Barton2600+
    Barton2800+
    Barton3000+
    Barton3200+

    -Processori Bloccati:
    Barton3000+ [fsb333]

    Note (importanti!):
    -I processori "sbloccati" hanno il moltiplicatore impostabile da 6x a 12.5x
    -I processori vengono comunque sbloccati dalle motherboard con kt400 e kt600 di: Abit, Asus, Epox, Soyo (solo kt400).
    -Gli Nforce2 sbloccano tutti il moltiplicatore.
    -Le motherboard Abit e Chaintech sono le uniche nforce2 che permettono di impostare i moltiplicatore sopra 12.5x.
    -I processori possono essere comunque sbloccati con vari metodi (mod ai bridge, collegamento dei pin ecc..) basta fare una ricerca su internet
    -Le cpu successive alle 43°settimana sono tutte bloccate e non sono sbloccali tramite i ponticelli l3 o tramite mainboard.
    -Le cpu prodotto dalla 39° alla 43° settimana sono in parte bloccate e in parte no, dipende dagli step
    -Le cpu antecedenti alla 39° settimana sono tutte sbloccate, è capitato pero che anche alcune di queste cpu siano risultate bloccate, in generale pero vale quanto detto prima.

    In news di fluctus c'è una possibile via per sbloccare i nuovi barton.

  3. #3
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi

    Prima di passare all'overclock vero e propio, vediamo di analizzare un punto critico dei nostri athlon, il raffreddamento:
    2
    Il Raffreddamento
    CPU...

    Gli AthlonXp hanno questa caratteristica di scaldare moolto di piu rispetto ad un pentium, questo per vari motivi:
    -superfice ridotta (mancanza di placca sopra il core (come i pentium e i nuovi Athlon64/opteron))
    -vcore piu alti
    -struttura estremamente diversa
    -ecc..

    Il mio consiglio è quello di non far superare alla vostra cpu i 60° in full load. tenete comunque conto che temperature piu basse permettono maggiore stabilità (e quindi maggiori overclock) e una vita piu lunga del componente.


    sostanzialmente esistono tipi di raffreddamento:ad aria, a liquido, peltier, vari estremi.


    Una nota in comune:una cosa che hanno in comune il raffreddamento ad aria e quello a liquido è la necessità di una buona planarità della base a contatto con la superfice da dissipare. Con questo si intende che non solo deve esere liscia il piu possibile ma anche piatta. Il processo si chiama lappatura (ci sono molte guide in giro per la rete, cercatele)
    questa per esempio è una lappatura a specchio:


    -Ad aria:
    E' il piu usato, consiste in un dissipatore in metallo (solitamente rame o alluminio) che assorbe il calore e in una ventola che aiuta a disperderlo.
    Ovviamente i migliori sono in rame (dato che è un migliore scambiatore di calore).
    I migliori dissipatori ad aria sicuramente sono:
    -thermalright Sp97:


    -swiftech MCX 462-v


    Come ventole se non avete paura del rumore andate su Delta e Vantec Tornado, altrimenti ottimi compromessi sono le ys-tech (ma anceh le sunon sono buone)






    -A liquido:
    Piuttosto diffuso , è formato da un waterblock (che assorbe il calore) in cui scorre il liquido (solitamente acqua) che viene poi raffreddato da un radiatore. Punto di forza di questo raffreddamento non sono tanto le temperature (che non possono scendere sotto la Tamb, nemmeno con la massima efficenza benchè comunque piu basse di un dissipatore ad aria ) quanto una capacità dissipante costante anche ad alti Vcore.
    I migliori costruttori di waterblock sono Ybris (pctuner) e Lunasio.
    Gli altri prodotti "industriali" (come quello di Thermaltake) sono buoni ma non raggiungono le prestazioni di quelli artigianali.

    I Sistemi si distinguono principalmente in 3 tipi:
    -integrati:con piccola vaschetta e piccolo radiatore, tutto è dentro il case
    -esterni:spesso con vasca estremamente grande (60lt piu o meno) con quantità di liquido cosi si possono anche non usare radiatori dato che ci impiega molto a raggiungere l'equilibrio termico
    -esterni2:con piccola vaschetta (dato che una volta raggiunto l'equilibrio termico le temperature sono identiche) e grosso radiatore

    Il liquido usato è principalmente acqua distillata con additivi per evitare al formazione di alghe (additivi appositi, ace, alcool etc..) ma si possono anche usare altri liquidi (per es. alcool ad alta concentrazione) per temperature molto basse.


    -Peltier:
    Dette anche Tec (thermal-electric coling) si tratta di sistemi che attraverso un particolare processo fisico riescono a far passare il calore da un lato della cella all'altro.
    Son buone perchè costano relativamente poco e permettono ottime temperature ma hanno alcuni difetti quali:
    -necessitano di buona coientazione per evitare la condensa
    -DEVONO ESSERE AFFIANCATE AD UN RAFFREDDAMENTO A LIQUIDO! la parte calda (specialmente se a 12v) necessita di un ottimo sistema di raffreddamento per funzionare bene
    -le piu potenti necessitano di un alimentatore separato

    Ci sono in vari tagli potenza/dimensioni, per le cpu consiglierei una 226w mentre per le schede video una 124w basta . le nuove da 360w sono troppo grandi per poter essere utilizzabili.

    -Vari estremi:
    Ci sono poi tutti i sstemi di raffreddamento per temperature bassissime ma spesso molto costosi e/o pericolosi (per l'utente e per l'hardware)
    quali:
    raffreddamento a Ln2, co2 e robe cosi.
    famoso è il prometeia ():



    *Raffreddare altri componenti:
    Non ci occuperemo qui di schede vide (lo farò, forse, in seguito) ma di altre parti della mobo che hanno bisogno di essere ben raffredate per un buon successo dell'overclock.

    -il northbridge:
    Questo è utile raffreddarlo sprattutto in caso di alti FSB, solitamente basta togliere il dissipatore originale, mettere della buona pasta e rimetterlo, volendo ci si può affidare a dissipatori appositi, waterblock per chipset.

    -il southbridge:
    Necessita di minor raffreddamento, solitamente si può lasciarlo cosi, ma una semplice ventolina 40x40 non fa mai male

    -i mosfet & PPL:
    Solitamente vengono raffreddati dall'aria in uscita dal dissipatore, ma può essere comunque una buona idea raffredarli a parte (vendono anche degli appositi dissipatori passivi) con una ventola

    *Le paste termoconduttive:
    Lo scopo di queste paste non è quello di scambiare il calore tra cpu e disssipatore, ma di "riempire" i "microbuchi" causati da imperfezioni del core della cpu e della superfice del dissipatore evitando che si formino sacche di aria (che è un pessimo scambiatore di calore); per questo bisogna stenderne una piccola quantità (spessa come un foglio di carta) per evitare di ottenere l'effetto contrario.
    le migliori sono:
    -ArticSilver 5 (ottima e non conduce la corrente, IMHO, la migliroe!)

    -CoolerMaster Premium ( è basata sulla Shin-Etsu la migliore (ed è l'unica certificata da Amd) )

    -ArticSilver 3 (la piu diffusa)

    -ArticSilver Ceramique (ottima, solo qualche decimo di grado in pù della Silver 3 però non conduce la corrente)

  4. #4
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi

    L'overclock vero e propio

    Ora passiamo a ciò che interessa veramente, l'overclock.

    Un consiglio:

    Quote:
    Non abbiate fretta! Fate tutto con calma, leggete, documentatevi chiedete, se non siete sicuri di quello che fate, NON FATELO! Meglio perdere un pò di tempo prima che ritrovarsi con un pezzo bruciato
    E ricordate:
    "è inutile piangere sui volt versati"


    Qua Vedremo le basi di come si overclocka, quindi:

    Non chiedete ome si modifica l'fsb o il moltiplicatore; non trovo nel bios il settaggio ecc..; LEGGETE IL MANUALE (se l'avete perso scaricatevelo) ogni mobo ha il bios impostato in modo diverso!

    iniziamo:

    una volta per tutte:
    L'overclock è molto meglio farlo da bios! so che è noioso dover riavviare ogni volta ma bisogna adattarsi.

    Tenete poi conto che overclockando le temperature non salgono molto! è Overvoltando che le temperature inziano a salire davvero (poi comunque un buon raffreddamento non fa mai male, rende piu stabile una cpu

    La regola generale per overclockare è questa:
    salire di pochi passi; fare dei test (superpi, prime95 etc..)
    se è stabile salire ancora un pò
    andare avanti cosi
    quando diventa instabile allora alzate leggermente il vcore (voltaggio del core) per renderlo stabile, ma occhio alle temp!!

    Andando piu nel dettaglio io farei cosi:
    1)abbassate il moltiplicatore anche downclockando la cpu
    2)alzate l'fsb (tenendo le ram in sincrono)
    3)fate dei test e se è stabile ripetete il punto 2
    4)se è instabile overvoltate le ram (sempre facendo attenzione); avendo la cpu downclockata siete sicuri che l'instabilità è dovuta alle ram e non alla cpu, cosi potete concentrarvi su una parte alla volta.
    5)una volta giunti al limiti delle ram, iniziate ad alzare il moltiplicatore. semmpre di un passo alla volta
    6)se è stabile ripetete dal 6
    7)quando diventa instabile overvoltate; sempre poco alla volta e semrpe guardando le temperature
    fermatevi quando le temp iniziano a salir troppo o non riuscite a render stabile la cpu

    Se invece avete il moltiplicatore bloccato (vedi parte iniziale), potete salire solo di fsb quindi salite pian piano di fsb, fate dei test e in caso di instabilità overvoltate ram e cpu (ma non contemporaneamente, se non non capite quale è delle due a no reggere!)

    come vedete non è difficile!

    e ricordate che queste sono solo le basi! se volete approfondire girate per intenet e i suoi vari forum e vedete che ben presto imparerete! (con questo non vuol dire che io so tutto eh!, anzi sono il primo a dire di essere niubbo.. )






  5. #5
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi (NON POSTARE)

    L'Overclock delle CPU Intel
    By GoKeN_SDS


    PREMESSA: L'overclock delle CPU Intel nn differisce troppo da quello degli Athlon con moltiplicatore bloccato, ma ci sono alcune differenze (talvolta sottili, altre volte FONDAMENTALI). Questa mini-guida si riferisce in particolare ai Pentium 4, ma può essere "riciclata" quasi per ogni CPU Intel overclockabile da Bios (e quindi dipende anche dalla scheda madre, MOBO per gli amici - MOBO = MOther BOard).


    Innanzitutto vediamo qualche caratteristica dei P4:
    Come detto sopra, per i P4 il moltiplicatore è bloccato e NON SBLOCCABILE
    Nei sistemi P4 il bus di sistema è calcolato moltiplicando *4 il FSB (= Front Side Bus), in quanto il bus è QUAD PUMPED (mentre su AMD si moltiplica *2).
    Contrariamente agli Athlon, con i P4 nn si è vincolati alla sincronia di fsb e ram. I divisori funzionano alla grande e sfruttarli correttamente è la chiave x un overclock perfetto (vedere il resto della guida x sapere come fare).
    La frequenza di CPU e RAM (come negli Athlon) è calcolata partendo da un parametro fondamentale: il Front Side Bus (FSB), ossia il bus della cpu. Per "FSB" si intende il bus della cpu vero e proprio (che quindi attualmente arriva a 200 nei P4), per "Bus di sistema" si intende il valore di fsb già quad pumped, quindi nel caso precedente sarà 800 (anche se nn c'è molta chiarezza a riguardo, fsb e system bus sono usati spesso indistintamente - basta un po' di elasticità mentale cmq).
    La frequenza della CPU è calcolata moltiplicando il fsb * il moltiplicatore della CPU. Per esempio un P4 2,4C ha frequenza 2400 MHz (200*12).
    La frequenza della RAM è calcolata moltiplicando il fsb * il divisore della RAM, impostabile da bios. I possibili divisori variano a seconda del chipset della mobo, ma solitamene sono presenti l'1:1, il 4:5, il 2:3 (soprattutto sulle ultime schede madri, quelle con chipset i865 e i875 per intenderci). Per sapere come e dove impostarli fate riferimento al manuale della vostra mobo.
    Su sistemi Intel i timings della ram nn sono così determinanti come su AMD, anche se ovviamente timings bassi garantiscono maggiori prestazioni.
    Osservazione che esula dal discorso P4: per comodità la velocità della ram indicata sarà quella reale, salvo diversa specificazione; ciò vuol dire che nn terremo conto che la ram sia DDR o meno, regolatevi autonomamente (se vete ram DDR la velocità "effettiva" della vostra ram sarà il doppio di quella reale).
    Se avete una mobo senza fix, il bus pci e quello agp saliranno di pari passo col fsb, causando diverse instabilità a tutte le periferiche (come gli hard disk). Mi spiace ma in questo caso potete overclockare poco, poco sopra i 33MHz il pci ha problemi.
    Alcuni P4 si comportano stranamente quando si overvoltano: tendono a diventare addirittura più instabili. In questo caso vanno tenuti a frequenza di default, dopo aver provato, magari, un Burn-in (vedere la guida più in basso).


    Le differenti generazioni di P4

    Tutti gli attuali P4 e i Celeron da essi derivati hanno Socket 478 e hanno una architettura chiamata NetBurst. A parte il Prescott, hanno tutti processo produttivo di 0.13 micron.

    Northwood: i primi P4. Hanno 8KB di Cache L1, 256KB di cache L2, FSB = 100 MHz (quindi system bus a 400). Frequenze da 1,3 GHz a 2,6 GHz. Dovrebbe esistere una versione del 1,8 con 512KB di cache.

    Northwood-B: la seconda generazione. Hanno 8KB di Cache L1, 512KB di cache L2, FSB = 133 MHz (quindi system bus a 533). Frequenze da 2,26 GHz a 3,06 GHz (quest'ultimo, e SOLO questo tra i North-B, supporta l'Hyper Threading). Ottimi x overclock, se abbinati a buone schede madri.

    Northwood-C: 8KB di Cache L1, 512KB di cache L2, FSB = 200 MHz (quindi system bus a 800). Frequenze da 2,4 GHz a 3,4 GHz (supportano l'Hyper Threading). Fantastici in overclock, soprattutto gli step M0. Se raffreddati a dovere superano i 4GHz in "tranquillità" (per "a dovere" intendo almeno una cella di peltier o, se avete MOLTA fortuna, basta il liquido).

    Gallatin - P4 Extreme Edition: identici ai Northwood-C hanno in più la bellezza di 2MB di cache L3. Sono fenomenali in tutti i campi ma costano un patrimonio.

    Prescott: 16KB di Cache L1, 1MB di cache L2, FSB = 200 MHz (quindi system bus a 800). Frequenze da 2,8 GHz a 3,4 GHz (supportano l'Hyper Threading). Sono un po' delle chiaviche, questi primi esemplari servono come "cavie" per il processo a 0,09 micron. Salgono bene solo se molto fortunati (ma scaldano!).

    Celeron: Sono nati insieme ai Pentium 2, di cui erano una versione con meno cache in pratica (e salivano di brutto in oc, x i tempi). Quelli attuali sono derivati dai P4 e vengono chiamati anche Nortwood-128 per la quantità di cache L2 (di 128KB appunto). L'fsb è di 100MHz (quindi bus 400). Per il resto sono identici ai fratelli maggiori. In sostanza fanno schifo e nn ha senso acquistarli in questo momento


    L'overclock vero e proprio

    Dopo questa infarinatura possiamo procedere con l'overclock vero e proprio.

    Sostanzialmente dovete armarvi di:
    pazienza
    manuale della mobo x destreggiarvi nel bios, almeno le prime volte
    un discreto raffreddamento (fondamentale appena iniziate a overvoltare)
    fortuna

    Prima di tutto alzate un pochino i timings della ram in modo da avere maggiore margine di overclock x la stessa. Essendo meno "spinta" infatti riuscirete a spingerla a frequenze maggiori. Trovato il limite del vostro PC potrete provare a riabbassare i timings fino a valori buoni (tipo 2-3-3-6) overvoltando la ram o sacrificando qualche mhz del fsb.
    Se la vostra mobo ha il PAT (chiamato Memory Acceleration Mode sulle ASUS), stesso discorso: disattivatelo x salire di MHz, poi penserete se riabilitarlo o meno. Stesso discorso anche per voci come "Turbo mode" o simili: disattivateli e li riattiverete, in caso, in seguito.

    Si procede con calma, si alza il fsb di qualche MHz alla volta e vedete se il pc si avvia e entra in windows. Se è così smanettate un pochino e vedete se regge qualche minuto di uso normale.

    Di tanto in tanto fate dei test di stabilità (vanno benissimo i benchmark come superPI, Prime95, 3DMark, ecc.) per vedere se il pc, oltre ad avviarsi, lo potete usare Se è stabile al 100% il PC si dice Rock Solid.

    Giunti al punto in cui trovate instabilità (nn si avvia il pc, crash, ecc) avete diverse possibilità:
    Vi fermate con l'overclock / abbassate la frequenza - fatelo solo se avete raggiunto il limite assoluto
    Alzate il vcore; occhio che qui iniziano i rischi, alzatelo del minimo possibile (di solito +0.025V) e ritestate la stabilità, finchè il pc nn è stabile. Tenete sempre sotto controllo le temperature (nn superate assolutamente i 60°, cercate di stare sui 50° sotto sforzo, al massimo). Alzare il vcore logicamente risolve solo instabilità dovute alla CPU troppo spinta.
    Cambiate il divisore della ram. Se la ram è al limite potete settare un divisore tale da consentirvi di avere la ram più lenta del fsb, per poter salire ulteriormente col fsb senza che la ram vi freni. Per esempio se la vostra ram regge al massimo i 210 MHz potete settare fsb 210 e ram 1:1, ma anche mettere fsb 263 e ram in 4:5, in modo da avere la ram ancora a 210 MHz (263 * 4/5 = 210 MHz circa); ultimo caso, potete settare fsb a 315 ram in 2:3 e avere ancora la ram a 210MHz (315 * 2/3 = 210), in questo caso però raggiungere fsb 300 può essere difficoltoso x la cpu e anche x la mobo (anche se quelle con chip 865PE e 875 arrivano senza grossi problemi sopra i 300 di fsb, soprattutto ASUS e ABIT). Cercate di giocare molto con i divisori che son fondamentali.
    Alzate il vdimm (alimentazione RAM). Risolve i problemi di instabilità dovuti a ram troppo spinta. Nn ci sono problemi nello sparare al massimo il vdimm, le ram reggono senza problemi anche più di 3V, ma fate cmq attenzione.
    Alzate i timings. Se siete limitati dalla ram, e overvoltarla nn basta, alzate i timings.

    Ricordate che è meglio fare un test in più che uno in meno. Regolatevi anche un po' con il buon senso


    Il burn-in

    Molti P4 che di default fanno schifo possono diventare delle vere bestie. Grazie al burn-in infatti possono supportare frequenze molto più elevate. In cosa consiste? E' semplice. Non mi addentrerò in specifiche tecniche o spiegazioni rigorose, ma userò anche qualche metafora. Sappiate che alzando MOLTO il vcore si tende a "levigare" i "canali" in cui passano gli elettroni. E' come se, sostanzialmente, questi conduttori prestassero meno resistenza al passaggio degli elettroni. Nn è assolutamente così, ma è solo una spiegazione x farvi capire il concetto di fondo.

    Ora, il burn-in consiste proprio nello sfruttare questa caratteristica. Alzando il vcore della CPU a valori molto alti (tipo 1,8V o più) e tenendolo così per qualche tempo (una settimana circa) si può ottenere una cpu totalmente diversa! Alcuni hanno trasformato delle cpu sfigatissime in bestie da overclock (DiabloII su PCTuner, che saluto e ringrazio, ha portato il suo 3,0C a circa 4,1GHz se nn ricordo male, e inizialmente pareva una cpu sfigata - posta sotto a un T-REX però ).
    Voi nn aspettatevi miracoli, ma miglioramenti ne potreste avere già lasciando una notte una CPU a frequenza di default, 1,8V di vcore e sotto sforzo (con prime95 per esempio); l'ideale sarebbe una settimana di uso normale (o la massimo un po' intenso) con vcore sempre sugli 1,8V (frequenza sempre @default).
    Finito questo burn-in potete riportare il vcore a default e testare nuovamente la CPU x vedere se riuscite ad arrivare più in alto.

    Questo tipo di burn-in è specifico x i P4, soprattutto i Northwood-C. X altre CPU ci sono cose che variano un pochino.

    Ovviamente anche il burn-in ha controindicazioni:
    E' molto rischioso perchè coinvolge vcore alti
    Accorcia la vita della CPU (se ben raffreddata cmq in modo molto relativo)
    Potete sostanzialmente bruciare tutto.

    Conclusioni
    Questa versione della guida è una beta nel senso che ci potrebbero essere imperfezioni, errori, imprecisioni, dimenticanze e quant'altro, ma contate che l'ho scritta da 0, quindi qualche errore concedetemelo. Cmq se avete consigli, suggerimenti, correzioni, commenti mandatemeli pure per PM o, meglio, postate direttamente qui che ne parliamo tutti insiema

    Logicamente nessuno qui nel forum ha responsabilità x eventuali danni al pc, se fate danni è solo e unicamente colpa vostra

    Per ogni chiarimento postate pure, ciao!

  6. #6
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi (NON POSTARE)

    Overclock Generale Schede Video

    L'overclock delle schede video è estremamente semplice.

    Scaricatevi il RivaTuner (potete usare anche qualsiasi altro prog, io mi baserò su questo)

    Come prima cosa fatelo partire, cliccate su "customize" e poi su
    "customize low level system settings"
    spuntate la casella "enable low level hardware overclocking"
    cloccate sul pulsante "more"
    sotto "clock frequency generation accuracy" selezionate "high".
    Questo vi permetterà di avere piu precisione nella selezione del clock.


    *L'overclock:
    1)alzate di 3-4mhz il clock delle ram
    2)fate dei test video (3dmark et similia) per vederne al stabilità.
    ->Alzando le ram dovete cercare gli "artefatti" cioè errori grafici, texture sbagliate (è piu difficiel da spiegare che altro, quando li vedrete capirete subito). Se li vedete significa che siete arrivati al limite delle vostre ram, abbassatele all'ultimo valore a cui andavano bene.<-
    3)ripetete il punto 1-2 finchè non vedete gli artefatti
    4)alzate il core (sempre 3-4mhz alla volta)
    ->i sintomi qua sono crash e instabilità varia<-
    5)finchè è stabile alzate ancora il core


    Come vedete non è difficile.


    *Il raffreddamento:
    L'overvolt sulle schede video non si fa (o meglio si fa, ma necessita di modifiche via hardware piuttosto difficili) quindi un raffreddamento "pesante" non è necessario.

    -Il Core:Per rafreddarlo potete usare o un raffreddamento a liquido oppure dei dissipatori apposta per vga (come quelli della Tt).
    Tenete comunque conto che con un pò di modifiche potete attaccarci qausi tutto, da un prometeia ad un dissipatore per socketA; basta fare attenzione .

    -Le Bga:Raffreddare queste lascia meno scelta, infatti non esistono waterblock per queste (dato che dovrebbero essere specifici per goni scheda) quindi, solitamente si usano dissipatori passivi.
    Li consiglio IN RAME (costano di piu ma ovviamente dissipano meglio) e senza biadesivo (non trasmette bene il calore e rischiate solo di peggiorare le cose, meglio una pasta termoconduttiva adesiva).
    Quindi quelli recensiti su Tgm fanno schifo

    Attenzione che non tutte le schede video montano ram bga alcune montano ram ddr normali (le riconoscete perchè le bga sono quadrate) quindi servono dissipatorini piu grandi.

    Comuqneu raffreddare le bga non provoca grandi miglioramenti, e per le ram ddr normali si dice che non serva propio a nulla

  7. #7
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le basi

    Breve Guida Coolbits by BazookA00

    volete overclockare la vostra geforce? leggete qui





    Ciao a tutti, in qusta breve guida spiegherò come ottenere massime prestazioni dalla vostra gpu. Prima di inizare vi ricordo che ogni scheda è diversa dall'latr, quindi schede uguali possono 'salire diversamente', inoltre vi esorto a controllarele temp, soprattutto in caso di overvolt dello slot agp; se vedete artefatti è possibile che la ram dlla gpu sia troppo calda, quindi downlcokate o applicate dei migliori dissipartori sulla ram.



    Installare i coolbits

    Per installre i colbits (che sono già presenti all'interno dei vostri detonator/forceware dovete aggiungere una chiave nel registro.
    Per fare questo clickate su start-> esegui, digitate regedit e premete invio.
    vi apparirà l'editor del registro di windows, cercate la chiave (clickando sull'albero che si aprirà) HKEY_LOCAL_MACHINE -> Software -> nVidia Corporation ->Global->nVtweak

    fatto questo clickate col destro e fate nuovo->valore Dword



    assegnate a questa chiave il valore 0000003, e dategli nome CoolBits

    Usufruire dei coolbits

    Fatto questo chiudete, poi aprite il menù delle opzioni della ostra scheda video: pannelo di controllo->schermo->Impostazioni->avanzate- >nome gpu

    Troverete delle nuove voci nel menù, quella che ci interessa è frequenze di clock.
    Qui potete decidere 3 opzioni: overlock automatico (decide la scheda di quanto overlclockare), nessun overlock (frequenze di default) e overclock manuale.



    scegliete overclock manuale, accettate il disclaimer nvidia e preparatevi per il lungo lavoro di overlcok. salite piano piano: 3-4 MHz alla volta e testate. Per iposessori di 5900 sappiate che dovete overclockare le prestazioni 3d della scheda, nel 2d è downlcokata per permettere al flowfx di operare con giri più bassi facendo meno rumore.

    Una volta trovati i valori che più ci aggradano possimao clickare su apply settings at startup per vaere il nostro overclock abilitato all'avvio di windows.

    Divertitevi e non bruciate nulla

    BazookA


  8. #8
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Varie Ed Eventuali


    Siccome molti chiedono come overclockare le ram, io consiglio di farlo insieme alla cpu, cioè di tenerle sincrone poi vedete voi cosa è meglio. per scegliere la ram che vi serve tenete conto 2 cose:
    1)intel riesce a lavorare anche con timings piu alti mentre amd è molto piu legata alle latenze delle ram
    2)l'fsb della vostra cpu. prendetele in modo che vadano sincrone, prenderle piu veloci serve solo se volete overclockare!

    ecco un breve specchietto riassuntivo dei tipi di ram (DDR) esistenti:


    ________________________________________ __________________

    Delle utili definizioni by Bartuc:
    *Bus: connessione che consente ai dati di transitare fra diversi componenti. Ciascun bus ha un'ampiezza(width) che rappresenta il numero di bit inviabili da un componente all'altro e un clock, espresso in mhz, che rappresenta la velocità di transito dei dati.
    *Front side bus: parte del bus di sistema in collegamento col processore
    *Moltiplicatore: componente che moltiplica la velocita' del bus di sistema per ottenere (eguagliare) la velocita' interna del processore.
    *DDR: tipo di ram in grado di elaborare due dati per ciascun ciclo di clock, lavorando quindi ad una velocità doppia rispetto al bus di sistema
    frequenza processore= fsb*moltiplicatore se vuoi overclockare il processore uno dei due valori deve essere necessariamente aumentato






    **vari aggiornamenti futuri**

    -una bella roadmap chiara
    -la guida per Intel si farà appena trovo qualcuno che se ne intende piu di me, ho sentito un cansino di gente, nessuno ha voglia di farla, quindi mo vi arrangiate intelari del cavolo



    Ultimo Aggiornamento: 08/04/04




    ok ora potete postare, domandare, spammare ( N.D. il moderatore)

    insomma le solite cose

  9. #9
    Il Puppies L'avatar di marco5
    Data Registrazione
    18-04-03
    Località
    Palermo-->Torino
    Messaggi
    787

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    la cooler master premium si trova qui
    http://<br /> http://213.140.16.240...s_id=631<br />
    un' altra cosa ma i thoro b non hanno il pcb verde?

  10. #10
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    marco5 ha scritto mer, 24 settembre 2003 alle 16:13
    la cooler master premium si trova qui
    http://<br /> http://213.140.16.240/...s_id=631<br />
    un' altra cosa ma i thoro b non hanno il pcb verde?
    la premium si trova, è la shin etsu a non esserci


    i il colore non è propio del core, per esempio ora han fatto i barton verdi

  11. #11
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di vly
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    Pisa
    Messaggi
    24,782

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Domanda sull'ovevorlt del vcore CPU:
    se aumento il vcore,e le temperature sono buone,e anche il sistema è stabile,che rischi corro? La CPU "morirà" prima?

  12. #12
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:27
    Domanda sull'ovevorlt del vcore CPU:
    se aumento il vcore,e le temperature sono buone,e anche il sistema è stabile,che rischi corro? La CPU "morirà" prima?
    In teoria si, ma è una diminuzione del tempo di vita irrisoria

  13. #13
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di vly
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    Pisa
    Messaggi
    24,782

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Pozz ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:30
    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:27
    Domanda sull'ovevorlt del vcore CPU:
    se aumento il vcore,e le temperature sono buone,e anche il sistema è stabile,che rischi corro? La CPU "morirà" prima?
    In teoria si, ma è una diminuzione del tempo di vita irrisoria
    Quindi i rischi sarebbero bassi?

  14. #14
    Moderatore gradasso L'avatar di GoKeN_SDS
    Data Registrazione
    29-12-01
    Messaggi
    22,774

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:35
    Pozz ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:30
    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:27
    Domanda sull'ovevorlt del vcore CPU:
    se aumento il vcore,e le temperature sono buone,e anche il sistema è stabile,che rischi corro? La CPU "morirà" prima?
    In teoria si, ma è una diminuzione del tempo di vita irrisoria
    Quindi i rischi sarebbero bassi?
    Sì per esempio se una CPU che lavora a default ha vita media di 20 anni (valore sparato assolutamente a caso) può darsi che overvoltando ti durerà 15 anni, magari anche 10, ma chi tiene una CPU 10 anni?
    E poi se nn ti va più è una buona scusa per un upgrade
    (scherzo... forse)

  15. #15
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di vly
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    Pisa
    Messaggi
    24,782

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    GoKeN_SDS ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:48
    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:35
    Pozz ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:30
    BlaK SHarK ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 20:27
    Domanda sull'ovevorlt del vcore CPU:
    se aumento il vcore,e le temperature sono buone,e anche il sistema è stabile,che rischi corro? La CPU "morirà" prima?
    In teoria si, ma è una diminuzione del tempo di vita irrisoria
    Quindi i rischi sarebbero bassi?
    Sì per esempio se una CPU che lavora a default ha vita media di 20 anni (valore sparato assolutamente a caso) può darsi che overvoltando ti durerà 15 anni, magari anche 10, ma chi tiene una CPU 10 anni?
    E poi se nn ti va più è una buona scusa per un upgrade
    (scherzo... forse)
    Beh allora visto che cambierò CPU, in media ogni 3 anni (al max 4),nn mi dovrei preoccupare più di tanto...

  16. #16
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    esatto

  17. #17
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di vly
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    Pisa
    Messaggi
    24,782

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Pozz ha scritto gio, 25 settembre 2003 alle 21:44
    esatto
    Bene,mi sento molto più sollevato,grazie.

  18. #18
    Il Nonno L'avatar di Alessio
    Data Registrazione
    09-01-02
    Località
    Bologna Rock City
    Messaggi
    8,960

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Cmq gran post, complimenti!

  19. #19
    Il Puppies
    Data Registrazione
    12-09-03
    Località
    Potenza
    Messaggi
    480

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    bella guida
    pozz sai come overclockare un duron 1200 xp?
    a cominciare da come si sblocca il moltiplicatore

  20. #20

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Anche la shin etsu si trova (è quella della foto)!.

  21. #21
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Simo ha scritto ven, 26 settembre 2003 alle 19:21
    Anche la shin etsu si trova (è quella della foto)!.

    boh io sapevo che la shin etsu (non coolermaster) non si trovava..

    vabbè..

    edito

  22. #22
    Il Nonno L'avatar di Sandwich
    Data Registrazione
    24-03-03
    Località
    Belluno
    Messaggi
    6,249

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    Il thoro A non è a 15 micron? Se non sbaglio nello step B l'hanno portato a 13.

  23. #23
    Il Puppies
    Data Registrazione
    12-09-03
    Località
    Potenza
    Messaggi
    480

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    aggiungo una info importante riguardo shin etsu, è quella che ti danno insieme agli ultimi pentium 4 (non so con i vecchi...) ed è la migliore come dissipazione del calore secondo intel, buona anche la artic silver 3

  24. #24
    La Borga L'avatar di Pozz
    Data Registrazione
    02-06-02
    Località
    Bollate (MI)
    Messaggi
    12,492

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    logan86 ha scritto sab, 27 settembre 2003 alle 22:43
    aggiungo una info importante riguardo shin etsu, è quella che ti danno insieme agli ultimi pentium 4 (non so con i vecchi...) ed è la migliore come dissipazione del calore secondo intel, buona anche la artic silver 3

    non lo sapevo.. si sono evoluti alla intel
    è quello che ho detto io per il resto

  25. #25
    Il Nonno L'avatar di Zerg
    Data Registrazione
    15-11-02
    Località
    Tradate
    Messaggi
    4,646

    Predefinito Re: Le Basi [Work In Progress]

    cax.xo pozz,complimentoni per la guida!

+ Discussione Chiusa
Pag 1 di 21 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato