+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 19 di 19

Discussione: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Quante cause sono state intentate contro Microsoft per l'accusa di monopolio nel settore dell'informatica? Una domanda cui è difficile dare una risposta. Possiamo però dire che da ieri ce n'è una di meno (fonte: ZDNet.com): il colosso di Redmond ha infatti patteggiato per chiudere una causa che la vedeva coinvolta in un caso di violazione delle norme antitrust. Per la cifra di dieci milioni e mezzo di dollari, un gruppo di americani ritirerà le accuse formulate in aula, secondo cui la software house avrebbe sfruttato il suo monopolio per costringerli ad acquistare software ad un prezzo troppo alto.
    «Aver risolto questo caso è un ulteriore passo in avanti nel tentativo di risolvere questo genere di problemi, che ci consentirà di concentrarci meglio sul futuro», ha detto Tom Burt, uno dei legali della società.
    E di passi, ultimamente, Microsoft ne ha compiuti un bel po': all'inizio del mese è stata chiusa per patteggiamento la causa avviata dalla Be (quelli di BeOS), che accusavano i creatori di Windows di averli portati al fallimento per le pratiche monopolistiche da loro attuate. A maggio di quest'anno è stato firmato un colossale patteggiamento di 750 milioni di dollari con AOL Time Warner; a gennaio Microsoft ha chiuso un po' di cause in California sborsando un miliardo e rotti di dollari. Adesso rimane aperta una causa con la Sun per Java, e credo poco altro. In tutti i casi la società di Bill Gates ha sempre respinto ogni accusa, però ha sempre messo mano al libretto degli assegni. Io non me ne intendo di giurisprudenza, avrò idee inconciliabili con le esigenze della giustizia moderna, ma ho sempre storto il naso di fronte a chi scende a patti con l'altra parte per far cadere le accuse, soprattutto quando ci si è sempre proclamati innocenti...

  2. #2
    Il Puppies L'avatar di cardoso
    Data Registrazione
    23-06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Per quello che ne so io, per una grande società è sempre meglio patteggiare, scucire una somma minima, che non rischiare il trascinarsi di un processo, a prescindere dalla ragione o dal torto. Purtroppo questo è un problema del sistema giudiziario in generale: un po di tempo fa leggevo che alcuni truffatori denunciavano grandi società per cose mai esistite proprio contando su questo pattegiamento.

    Da qui ad arrivare a dire che microsoft ha la coscienza pulita ce ne vuole, ma comunque il patteggiamento in sè non è indicativo.

    Ma guarda un po' a che ora capita di trovare il nuovo editoriale...

  3. #3

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    keiser ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 03:06
    In tutti i casi la società di Bill Gates ha sempre respinto ogni accusa, però ha sempre messo mano al libretto degli assegni. Io non me ne intendo di giurisprudenza, avrò idee inconciliabili con le esigenze della giustizia moderna, ma ho sempre storto il naso di fronte a chi scende a patti con l'altra parte per far cadere le accuse, soprattutto quando ci si è sempre proclamati innocenti...
    Sono completamente d'accordo. Mi permetto solo di aggiungere, che secondo il mio parere così non si fa giustizia e non si fanno gli interessi dei cittadini onesti. Non capisco come sia possibile che un qualsiasi soggetto sia accusato di una pratica illegale e se la possa cavare facilmente sborsando solo dei soldi (il che per Microsoft non è un problema) invece di modificare il proprio comportamento che è la fonte del danno verso altri. In questo modo un soggetto ricco è in pratica in grado di porsi al di sopra della legge.

  4. #4
    dygez
    ospite

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Beh è pratica del passato comprare le indulgenze...

  5. #5
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    OHHHHHH!!!!!
    Finalmente un editoriale contro Microsoft!!!
    Erano anni che non se ne vedevano, ho seriamente creduto che TGM fosse stata acquistata dal quel brutto-cattivo-americano di Bilgheiz.
    E invece sono stato smentito. Bene avanti così, ma ci vuole + coraggio, se vi impegnate ce la farete a raggiungere l'agognato traguardo 1:1 nel rapporto giorni_trascorsi:editoriali_contro_MS.
    Insomma è il vostro target che ve lo chiede: datevi da fare!

  6. #6
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    uakiki ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:11
    OHHHHHH!!!!!
    Finalmente un editoriale contro Microsoft!!!
    Erano anni che non se ne vedevano, ho seriamente creduto che TGM fosse stata acquistata dal quel brutto-cattivo-americano di Bilgheiz.
    E invece sono stato smentito. Bene avanti così, ma ci vuole + coraggio, se vi impegnate ce la farete a raggiungere l'agognato traguardo 1:1 nel rapporto giorni_trascorsi:editoriali_contro_MS.
    Insomma è il vostro target che ve lo chiede: datevi da fare!
    non so voi, ma a me 'sto tipo fa scompisciare ogni volta che lo leggo...

  7. #7
    Il Puppies L'avatar di cardoso
    Data Registrazione
    23-06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    keiser ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:59
    uakiki ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:11
    OHHHHHH!!!!!
    Finalmente un editoriale contro Microsoft!!!
    Erano anni che non se ne vedevano, ho seriamente creduto che TGM fosse stata acquistata dal quel brutto-cattivo-americano di Bilgheiz.
    E invece sono stato smentito. Bene avanti così, ma ci vuole + coraggio, se vi impegnate ce la farete a raggiungere l'agognato traguardo 1:1 nel rapporto giorni_trascorsi:editoriali_contro_MS.
    Insomma è il vostro target che ve lo chiede: datevi da fare!
    non so voi, ma a me 'sto tipo fa scompisciare ogni volta che lo leggo...

    quoto

    p.s. keiser per favore approvami l'avatar


    Non ci credo! è bastato chiederlo!neanche tre minuti! GRAZIE Allora è certo che microsoft non vi ha comprato

  8. #8
    Il Puppies L'avatar di cardoso
    Data Registrazione
    23-06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Lone Wolf MHIML ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:06
    keiser ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 03:06
    In tutti i casi la società di Bill Gates ha sempre respinto ogni accusa, però ha sempre messo mano al libretto degli assegni. Io non me ne intendo di giurisprudenza, avrò idee inconciliabili con le esigenze della giustizia moderna, ma ho sempre storto il naso di fronte a chi scende a patti con l'altra parte per far cadere le accuse, soprattutto quando ci si è sempre proclamati innocenti...
    Sono completamente d'accordo. Mi permetto solo di aggiungere, che secondo il mio parere così non si fa giustizia e non si fanno gli interessi dei cittadini onesti. Non capisco come sia possibile che un qualsiasi soggetto sia accusato di una pratica illegale e se la possa cavare facilmente sborsando solo dei soldi (il che per Microsoft non è un problema) invece di modificare il proprio comportamento che è la fonte del danno verso altri. In questo modo un soggetto ricco è in pratica in grado di porsi al di sopra della legge.

    Il patteggiamento nasce proprio per evitare un ingiustizia, in quanto chi subisce un danno, si accorda per evitare problematiche legali molto più lunghe, stessa cosa vale per il penale, tu patteggi la pena ammettendo la tua colpa.

    Ora non ci si può lamentare se quelli che hanno fatto causa se ne vanno contenti a casa con 10 bei milioncini nella saccoccia, sono loro che hanno deciso di insabbiare!

    Il problema è che Microsoft in questi casi non è chiamata in causa per infrazioni di leggi ma solo da cause di singoli quindi pagando il singolo la cosa si appiana.

    Il patteggiamento si fa comunque in due e da quello che ne so io torto o ragione è sempre meglio considerarlo, se qualcosa non funziona è il sistema giudiziario!

  9. #9
    Lo Zio L'avatar di j0k3r1976
    Data Registrazione
    09-11-02
    Località
    Dentro Jessica Biel
    Messaggi
    2,708

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Beh, semplice, Microzozz ha comprato tutti. Dimostrando che con i $$$ fai TUTTO.

    Niente di nuovo.

    Purtroppo.

  10. #10
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    ALT, fermi tutti.
    microsoft non ha propriamente patteggiato la pena, ma ha stipulato un accordo con la parte in causa per il ritiro dei capi di imputazione.
    E' una cosa completamente diversa.
    Il patteggiamento prevede l'ammissione di colpevolezza in cambio di uno sconto di pena, invece quello che ha fatto microsoft è stato pagare i querelanti abbastanza perchè gli convenisse ritirare la denuncia.
    Quello che mi preoccupa è che la violazione delle leggi antitrust e di monopolio dovrebbe essere perseguita indipendentemente dalla querela di un privato, dovrebbe essere un reato di cui si occupa un PM (in italia) o di un procuratore( in america) nel momento in cui viene rilevata l'infrazione.
    Esistono reati per cui il processo è indipendente dalla volontà della parte lesa (per perseguire un omicidio non serve una denuncia di un parente della vittima) e reati per cui è necessaria la querela

  11. #11

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    cardoso ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 10:45

    Il patteggiamento nasce proprio per evitare un ingiustizia, in quanto chi subisce un danno, si accorda per evitare problematiche legali molto più lunghe, stessa cosa vale per il penale, tu patteggi la pena ammettendo la tua colpa.
    Il pattggiamento non nasce per questi motivi ma per snellire i tempi della giustizia. Si cerca una mediazione quando le parti non sono sicure di vincere o quando una delle due non può permettersi il protrarsi della causa. Secondo me questo non è evitare un'ingiustizia. E poi è giustizia quella che ti "consiglia" di patteggiare anche quando hai ragione solo perchè non ti puoi permettere una causa lunga?
    Quote:
    Ora non ci si può lamentare se quelli che hanno fatto causa se ne vanno contenti a casa con 10 bei milioncini nella saccoccia, sono loro che hanno deciso di insabbiare!

    Il problema è che Microsoft in questi casi non è chiamata in causa per infrazioni di leggi ma solo da cause di singoli quindi pagando il singolo la cosa si appiana.
    Quote:

    Se non mi sbaglio si tratta di cause intentate per violazione delle leggi antitrust sulla libera concorrenza e abuso di posizione dominante. Cosa intendi con "non è chiamata in causa per infrazioni di leggi"?
    Il patteggiamento si fa comunque in due e da quello che ne so io torto o ragione è sempre meglio considerarlo, se qualcosa non funziona è il sistema giudiziario!
    Non capisco cosa tu voglia interpretare in ciò che ho scritto, mi sembrava chiaro. Io non c'è l'ho a priori con nessuno, neanche con Microsoft che ritengo abbia commesso vari comportamenti scorretti a danno dei concorrenti e di noi utenti.
    Mi sembra palese che ciò che ho scritto era perlappunto una critica al sitema giudiziario, perchè in questo modo un soggetto ricco se la cava sempre piuttosto facilmente. Inoltre non credo sia giusto che quando una causa sia collegata ad argomenti di pubblico interesse, come lo sono le problematiche antitrust che incidono poi anche sugli utenti finali, si possa giungere ad un patteggiamento che lascia invariato il comportamento di chi patteggiando ammette la propria colpa.
    Spero di essere stato più chiaro.

  12. #12

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Boomer ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 11:34
    ALT, fermi tutti.
    microsoft non ha propriamente patteggiato la pena, ma ha stipulato un accordo con la parte in causa per il ritiro dei capi di imputazione.
    E' una cosa completamente diversa.
    Il patteggiamento prevede l'ammissione di colpevolezza in cambio di uno sconto di pena, invece quello che ha fatto microsoft è stato pagare i querelanti abbastanza perchè gli convenisse ritirare la denuncia.
    Quello che mi preoccupa è che la violazione delle leggi antitrust e di monopolio dovrebbe essere perseguita indipendentemente dalla querela di un privato, dovrebbe essere un reato di cui si occupa un PM (in italia) o di un procuratore( in america) nel momento in cui viene rilevata l'infrazione.
    Esistono reati per cui il processo è indipendente dalla volontà della parte lesa (per perseguire un omicidio non serve una denuncia di un parente della vittima) e reati per cui è necessaria la querela
    Non avevo ancora letto il tuo post perchè stavo scrivendo il mio precedente a questo.
    Ho trovato chiarificatrici le tue precisazioni e mi trovi completamente d'accordo con te!

  13. #13
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    j0k3r1976 ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 11:26
    Beh, semplice, Microzozz ha comprato tutti. Dimostrando che con i $$$ fai TUTTO.
    YEAH!


  14. #14
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    A proposito... tra una scompisciata e l'altra... mi spiegate perché ieri avevo oltre 150 messaggi e oggi manco 50?
    Si è scompisciato il server?
    Si è scompisciato qualche admin particolarmente simpatico?
    Vi prego rispondetemi perché sennò mi scappa di scompisciarmi!

  15. #15
    Lo Zio L'avatar di j0k3r1976
    Data Registrazione
    09-11-02
    Località
    Dentro Jessica Biel
    Messaggi
    2,708

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Io personalmente non parlavo di patteggiamento del senso tipico del termine.

    Microsoft dice : "Pezzenti vi pago tenete la bocca chiusa!"

    E il silenzio si alza.

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    null'altro da dire se non che la microzozz sta operando a braccetto con il governo americano attuale (no comment altrimenti echelon mi fa un mazzo cosi ). in parole povere sta facendo i porci comodi suoi.
    tuttavia bisogna anche dire che chi ha sporto denuncia nei confronti della microzozz ha probabilmente tintinnato come un registratore di cassa (ZioPaperone docet)di fronte ad un assegno di 10milioni di dollarozzi (o paperdollari che dir si voglia ), alla faccia della giustizia e della voglia di contrastare microzozz.
    questo dimostra che nessun azienda, società o impresa agirà per contrastare il monopolio di qualcuno, ma più semplicemente per mettersi in saccoccia qualcosa.
    [chissà i tizi della netscape dove sono...caraibi o maldive?]

  17. #17
    Banned
    Data Registrazione
    18-12-01
    Località
    Rescaldina beach
    Messaggi
    5,298

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    keiser ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:59
    uakiki ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 09:11
    OHHHHHH!!!!!
    Finalmente un editoriale contro Microsoft!!!
    Erano anni che non se ne vedevano, ho seriamente creduto che TGM fosse stata acquistata dal quel brutto-cattivo-americano di Bilgheiz.
    E invece sono stato smentito. Bene avanti così, ma ci vuole + coraggio, se vi impegnate ce la farete a raggiungere l'agognato traguardo 1:1 nel rapporto giorni_trascorsi:editoriali_contro_MS.
    Insomma è il vostro target che ve lo chiede: datevi da fare!
    non so voi, ma a me 'sto tipo fa scompisciare ogni volta che lo leggo...
    Invece tu inizi a farmi cascare le braccia. Anche di fronte alla realtà ormai non si può dire nulla.

  18. #18
    Il Puppies L'avatar di cardoso
    Data Registrazione
    23-06-03
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    Lone Wolf MHIML ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 11:58
    Boomer ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 11:34
    ALT, fermi tutti.
    microsoft non ha propriamente patteggiato la pena, ma ha stipulato un accordo con la parte in causa per il ritiro dei capi di imputazione.
    E' una cosa completamente diversa.
    Il patteggiamento prevede l'ammissione di colpevolezza in cambio di uno sconto di pena, invece quello che ha fatto microsoft è stato pagare i querelanti abbastanza perchè gli convenisse ritirare la denuncia.
    Quello che mi preoccupa è che la violazione delle leggi antitrust e di monopolio dovrebbe essere perseguita indipendentemente dalla querela di un privato, dovrebbe essere un reato di cui si occupa un PM (in italia) o di un procuratore( in america) nel momento in cui viene rilevata l'infrazione.
    Esistono reati per cui il processo è indipendente dalla volontà della parte lesa (per perseguire un omicidio non serve una denuncia di un parente della vittima) e reati per cui è necessaria la querela
    Non avevo ancora letto il tuo post perchè stavo scrivendo il mio precedente a questo.
    Ho trovato chiarificatrici le tue precisazioni e mi trovi completamente d'accordo con te!
    Visto che mi trovo anche io d'accordo con Boomer e che il messaggio che mi hai quotato è quello di stamattina, credo di essermi espresso in maniera un po criptica io, quindi non ritorno su quanto detto prima, sostanzialmente se tu sei d'accordo con boomer e io anche, siamo tutti d'accordo


  19. #19

    Predefinito Re: [02/09/2003] Microsoft e i patteggiamenti

    cardoso ha scritto gio, 02 ottobre 2003 alle 18:38

    Visto che mi trovo anche io d'accordo con Boomer e che il messaggio che mi hai quotato è quello di stamattina, credo di essermi espresso in maniera un po criptica io, quindi non ritorno su quanto detto prima, sostanzialmente se tu sei d'accordo con boomer e io anche, siamo tutti d'accordo
    Siamo tutti d'accordo. Evviva!!!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato