Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 40

Discussione: Caffè, come e perchè

  1. #1
    Il Nonno L'avatar di Badwolf
    Data Registrazione
    19-11-04
    Località
    Lost in the Wood
    Messaggi
    5,130

    Predefinito Caffè, come e perchè

    Ho guardato le prime due pagine e non ho trovato un topic che ne parlasse, (la ricerca non funziona )

    Come lo fate? Che macchinetta usate? e soprattutto quale marca?

    Io ne ho provati un pò e di tutti preferisco il "Mauro Mattino" macinato prima dell'uso

    Avete variazioni particolari nella preparazione? Tipo un pò di cioccolato in polvere nella tazzina? Dite dite che prendo appunti su..

  2. #2
    Jack Malmostoso
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Un dito di caffe', una punta di cucchiaino di zucchero e giu' d'un fiato. Questo e' il mio caffe'.

    (tra l'altro, vivendo in mezzo a gente che ha come concetto di caffe' una tazza delle dimensioni di un secchio, sono sempre accompagnato da sguardi sospettosi quando lo bevo...)

  3. #3
    Lo Zio L'avatar di BiBop
    Data Registrazione
    03-07-05
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,564

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Non so se è una leggenda...anche perchè io non l'ho mai provato...cmq per farlo più intenso mi hanno detto che ,dopo anìver chiuso la macchinetta, prima di metterlo sul gas, di agitare la macchinetta...ma sinceramente non so se funziona!!

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Badwolf
    Data Registrazione
    19-11-04
    Località
    Lost in the Wood
    Messaggi
    5,130

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    BiBop ha scritto dom, 18 settembre 2005 alle 21:35
    Non so se è una leggenda...anche perchè io non l'ho mai provato...cmq per farlo più intenso mi hanno detto che ,dopo anìver chiuso la macchinetta, prima di metterlo sul gas, di agitare la macchinetta...ma sinceramente non so se funziona!!
    ho qualche dubbio

    Io lo faccio con la macchinetta per il cappuccino (senza latte) e viene come quello del bar

  5. #5
    Il Niubbi L'avatar di ]SKyRuNNeR[
    Data Registrazione
    13-12-02
    Località
    NAPLES
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    da un napoletano la cui madre è agente di commercio nel ramo caffè da bar:
    la moka deve essere rigorosamente di qualità (ad es bialetti) deve essere utilizzata spesso e lavata solo con acqua, senza sapone.
    L'acqua deve essere piuttosto dura (niente levissima o altre acque pseudo distillate)
    La moka va riempita fino a o.5cm al di sotto della valvola.
    Il caffè ideale sarebbe quello acquistato in grani e macinato sul momento variando lo spessore della macina al variare dell'ummidità dell'aria, in alternativa utilizzando il caffè premacinato, da preferire la confezione più piccola disponibile, che andrà richiusa con accuratezza dopo ogni utilizzo e conservata in frigo magari all'interno di un altro recipiente (per preservare il caffè dall'umidità e per non disperdere l'aroma)
    Il filtro va riempito di caffè fino all'orlo, pressato e rabboccato di nuovo, dopodichè è buona norma creare un monticello di caffè che si erge di 3-4 cm al di sopra del filtro, sul quale andrà richiusa la parte superiore della moka.
    Mentre la moka è sul fuoco (lento mi raccomando) si provveda a scaldare le tazzine passandole su un fornello acceso.
    A questo punto si prende un bicchiere di plastica (meglio 2 impilati) e vi si versa il quantitativo di zucchero che si intende utilizzare in base alle dimensioni della moka.
    Non appena inizia a sgorgare il primo caffè, una parte di esso verrà miscelata allo zucchero nel bicchiere energicamente con un cucchiaino fino ad ottenere una crema densa. Intanto il caffè continuerà ad affiorare nella moka, è buona abitudine spegnere il fornello prima che esca l'ultima parte del caffè (che ha un sapore pessimo e fa più male) e passare rapidamente il "culo" della moka sotto il rubinetto dell'acqua fredda.
    A questo punto potrete aggiungere il caffè alla cremina precedentemente approntata, girare delicatamente e versare nelle tazzine precedetemente riscaldate.
    Se avrete seguito i consigli pedissequamente vi troverete a bere il caffè fatto in casa più buono della vostra vita.
    Unica controindicazione: con questo metodo otterrete in media una tazzina in meno di quello che vi aspettate, ma tanto un buon caffè non deve arrivare neanche alla metà della tazzina.

    p.s. quanto alla marca, se non si può disporre di caffè di piccole aziende originarie del napoletano, andate sul kimbo "arabica" o sull'illy.
    da evitare come la peste tutti i lavazza, splendid, vergnano e altre marche che non consiglierei neanche ad un tedesco.

  6. #6
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Ottimo SKyRuNNeR, ora so quali possono essere alcuni miei margini di miglioramento (anche se uso la caffettiera... e vabbe' )

  7. #7
    Il Puppies
    Data Registrazione
    01-04-04
    Località
    dove mi porta la pioggia
    Messaggi
    572

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 01:19]da un napoletano la cui madre è agente di commercio nel ramo caffè da bar:
    la moka deve essere rigorosamente di qualità (ad es bialetti) deve essere utilizzata spesso e lavata solo con acqua, senza sapone.
    L'acqua deve essere piuttosto dura (niente levissima o altre acque pseudo distillate)
    La moka va riempita fino a o.5cm al di sotto della valvola.
    Il caffè ideale sarebbe quello acquistato in grani e macinato sul momento variando lo spessore della macina al variare dell'ummidità dell'aria, in alternativa utilizzando il caffè premacinato, da preferire la confezione più piccola disponibile, che andrà richiusa con accuratezza dopo ogni utilizzo e conservata in frigo magari all'interno di un altro recipiente (per preservare il caffè dall'umidità e per non disperdere l'aroma)
    Il filtro va riempito di caffè fino all'orlo, pressato e rabboccato di nuovo, dopodichè è buona norma creare un monticello di caffè che si erge di 3-4 cm al di sopra del filtro, sul quale andrà richiusa la parte superiore della moka.
    Mentre la moka è sul fuoco (lento mi raccomando) si provveda a scaldare le tazzine passandole su un fornello acceso.
    A questo punto si prende un bicchiere di plastica (meglio 2 impilati) e vi si versa il quantitativo di zucchero che si intende utilizzare in base alle dimensioni della moka.
    Non appena inizia a sgorgare il primo caffè, una parte di esso verrà miscelata allo zucchero nel bicchiere energicamente con un cucchiaino fino ad ottenere una crema densa. Intanto il caffè continuerà ad affiorare nella moka, è buona abitudine spegnere il fornello prima che esca l'ultima parte del caffè (che ha un sapore pessimo e fa più male) e passare rapidamente il "culo" della moka sotto il rubinetto dell'acqua fredda.
    A questo punto potrete aggiungere il caffè alla cremina precedentemente approntata, girare delicatamente e versare nelle tazzine precedetemente riscaldate.
    Se avrete seguito i consigli pedissequamente vi troverete a bere il caffè fatto in casa più buono della vostra vita.
    Unica controindicazione: con questo metodo otterrete in media una tazzina in meno di quello che vi aspettate, ma tanto un buon caffè non deve arrivare neanche alla metà della tazzina.

    p.s. quanto alla marca, se non si può disporre di caffè di piccole aziende originarie del napoletano, andate sul kimbo "arabica" o sull'illy.
    da evitare come la peste tutti i lavazza, splendid, vergnano e altre marche che non consiglierei neanche ad un tedesco.

    ti sei appena guadagnato la mia eterna adorazione.

    Dal canto mio l'unico accorgimento che uso e' aggiungere una spolveratina di cacao al primo caffe' della mattina

  8. #8
    Shuren
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    a me piace il caffe' leggero. A casa uso la moka e il caffe' lavazza crema e gusto, quello blu e rosso perche' quello rosa non lo mettono mai in offerta, mortacci loro.
    Quello che qui negli states chiamano regular coffee ha lo stesso colore e la stessa consistenza di un buon the'.
    Pero' e' bevibile e tanto mi basta

  9. #9
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    io il caffè non lo bevo

    bevo delle brodaglie che a me piacciono molto (nescafé) e quei caffé mal tostati lunghi come solo i francesi riescono a fare

    ho una dipendenza fisica per la "bevanda al gusto di caffè" della macchinetta della mia azienda, ogni mattina mi dico "non berrò mai più 'sta ciofeca" ma il giorno dopo non posso resistere alla mia dose... credo che c'entri qualcosa il rito di ciucciare lo stecchino di plastica...

  10. #10
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 01:19]dopodichè è buona norma creare un monticello di caffè che si erge di 3-4 cm al di sopra del filtro, sul quale andrà richiusa la parte superiore della moka.
    Spero tu voglia dire 3-4 millimetri, altrimenti c'è più caffè sopra al filtro che dentro.

    A me il Vergnano piace...

    Shuren ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 06:01

    Quello che qui negli states chiamano regular coffee ha lo stesso colore e la stessa consistenza di un buon the'.
    Pero' e' bevibile e tanto mi basta
    'nuff said

  11. #11
    Il Niubbi L'avatar di ]SKyRuNNeR[
    Data Registrazione
    13-12-02
    Località
    NAPLES
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    golem101 ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 23:58
    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 01:19]dopodichè è buona norma creare un monticello di caffè che si erge di 3-4 cm al di sopra del filtro, sul quale andrà richiusa la parte superiore della moka.
    Spero tu voglia dire 3-4 millimetri, altrimenti c'è più caffè sopra al filtro che dentro.

    A me il Vergnano piace...

    Shuren ha scritto lun, 19 settembre 2005 alle 06:01

    Quello che qui negli states chiamano regular coffee ha lo stesso colore e la stessa consistenza di un buon the'.
    Pero' e' bevibile e tanto mi basta
    'nuff said
    appunto! l'altezza del monticello è superiore a quella del filtro, e il monticello in quanto tale deve ovviamente essere conico, la chiusura del tutto sarà un pò ardua, ma basta farci la mano l'importante è chiudere prima che il monticello si accorga che lo stai colpendo dall'alto

  12. #12
    Shogun Assoluto L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    15-12-01
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    35,926

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 02:09]appunto! l'altezza del monticello è superiore a quella del filtro, e il monticello in quanto tale deve ovviamente essere conico, la chiusura del tutto sarà un pò ardua, ma basta farci la mano l'importante è chiudere prima che il monticello si accorga che lo stai colpendo dall'alto


    Magari funziona nella cuccuma da 15, ma se provo a fare un lavoro del genere in quella monodose personal, o in quella da tre che uso per eventuali ospiti, diventa più un esercizio di acrobazia per non rovesciare polvere di caffè in giro.

    Voglio dire, un monticello di 3-4 cm non solo è più alto del filtro, ma è anche maggiore del diametro del filtro stesso!

  13. #13
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    skyrunner, non parlare in centimetri ma in proporzioni

    L'altezza del cono, rispetto al diametro, quanto deve essere? 0,5? 0,7?

  14. #14
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    e in ogni caso, dopo aver pressato una montagna di caffè nel filtro, poi serve anche un punto di saldatura alla valvola altrimenti il vapore esce tutto di lì...

  15. #15
    Il Niubbi L'avatar di ]SKyRuNNeR[
    Data Registrazione
    13-12-02
    Località
    NAPLES
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Harmless ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 14:22
    e in ogni caso, dopo aver pressato una montagna di caffè nel filtro, poi serve anche un punto di saldatura alla valvola altrimenti il vapore esce tutto di lì...
    non sia mai! Se la valvola non sfoga appropriatamente c'è il rischio di esplosione! Il vapore DEVE uscire dalla valvola, è fatta apposta!

  16. #16
    Il Nonno L'avatar di Badwolf
    Data Registrazione
    19-11-04
    Località
    Lost in the Wood
    Messaggi
    5,130

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    anche mia madre usa la tecnica del monticello, funziona

  17. #17
    L'Onesto L'avatar di Harmless
    Data Registrazione
    05-05-04
    Messaggi
    1,165

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 15:24]
    Harmless ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 14:22
    e in ogni caso, dopo aver pressato una montagna di caffè nel filtro, poi serve anche un punto di saldatura alla valvola altrimenti il vapore esce tutto di lì...
    non sia mai! Se la valvola non sfoga appropriatamente c'è il rischio di esplosione! Il vapore DEVE uscire dalla valvola, è fatta apposta!
    la mia era ironia
    mi auguro che non ci sia nessuno così deficiente da farlo sul serio

  18. #18
    Shuren
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    un'ultima cosa sul "caffe'" americano.
    Lo servono a una temperatura prossima ai 100gradi. Oggi nonostante il latte e 4 cubetti di ghiaccio mi sono scottatto lo stesso

  19. #19
    Il Niubbi L'avatar di ]SKyRuNNeR[
    Data Registrazione
    13-12-02
    Località
    NAPLES
    Messaggi
    279

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Shuren ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 22:37
    un'ultima cosa sul "caffe'" americano.
    Lo servono a una temperatura prossima ai 100gradi. Oggi nonostante il latte e 4 cubetti di ghiaccio mi sono scottatto lo stesso
    Puoi fare causa a chi te l'ha venduto!Una signora negli U.S.A. fece causa alla mcdonald's per il caffè troppo caldo che le aveva procurato un'ustione ed ebbe non so quanti milioni di dollari di risarcimento (non so se si tratta di una leggenda metropolitana)

    Eppure il bello è che il caffè americano essendo un "percolato" sgorga a temperature inferiori rispetto a quello della moka nostrana.
    Immagino però che lo scaldino a dovere nel fornello sotto la caraffa
    e poi è tanto, quindi più pericoloso!

  20. #20
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    13-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Secondo me al Mac lo fanno a litri e poi lo scaldano nel microonde, ecco perché era troppo caldo

  21. #21
    Animatrice L'avatar di Lull@by
    Data Registrazione
    19-01-05
    Località
    in volo su un'aereo
    Messaggi
    11,257

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    StM ha scritto mer, 21 settembre 2005 alle 03:23
    Secondo me al Mac lo fanno a litri e poi lo scaldano nel microonde, ecco perché era troppo caldo
    per un caffè del mac la mia espressione è questa



    io sono caffè dipendente, ne bevo e ne berro sempre,
    una volta ho osato bere la bridaglia del mac, e quella è stata la prima e l'ultima volta.

  22. #22
    Shuren
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Quote:
    SKyRuNNeR[ ha scritto mer, 21 settembre 2005 alle 02:32]
    Shuren ha scritto mar, 20 settembre 2005 alle 22:37
    un'ultima cosa sul "caffe'" americano.
    Lo servono a una temperatura prossima ai 100gradi. Oggi nonostante il latte e 4 cubetti di ghiaccio mi sono scottatto lo stesso
    Puoi fare causa a chi te l'ha venduto!Una signora negli U.S.A. fece causa alla mcdonald's per il caffè troppo caldo che le aveva procurato un'ustione ed ebbe non so quanti milioni di dollari di risarcimento (non so se si tratta di una leggenda metropolitana)

    Eppure il bello è che il caffè americano essendo un "percolato" sgorga a temperature inferiori rispetto a quello della moka nostrana.
    Immagino però che lo scaldino a dovere nel fornello sotto la caraffa
    e poi è tanto, quindi più pericoloso!
    Per il risarcimento si sono prevenuti, sul bhicchiere ci scrivono contnuto caldo e sono a posto.
    Le macchinette moderne sono diverse da quelle di una volta. Queste sono elettriche, metti l'acqua, il caffe' sopra. L'acqua bolle e sale per un tubo fino al caffe' e poi torna a scendere e ricomincia fino a che si ferma da sola non so in base a cosa.

    Nella maggior parte dei bar il caffe' e' contenuto dentro dei thermos, quindi non lo scaldano non so come mantenga quella temperatura assurda

  23. #23
    †Aldo†
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Illy caffè ( è una coincidenza, non è voluto... ) lo faccio con la moka, mi piace molto di più... poi per zuccherarlo faccio la cremina con lo zucchero, così dopo fa anche un po' di schiuma

  24. #24

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Se vi piace il gusto di caffè piuttosto delicato, provate le miscele 100% arabica del Mercato Equo e Solidale (in particolare la marca Uciri), sono profumatissime e danno un caffè molto aromatico.

    Skyrunner si è dimenticato solo di una cosa: mentre il caffè è in infusione, sarebbe opportuno mantenere aperto il coperchio della caffettiera, in modo da evitare che si formi della condensa quando sale il vapore, la quale inevitabilmente colerebbe nel caffè, diluendolo.

  25. #25
    †Aldo†
    ospite

    Predefinito Re: Caffè, come e perchè

    Daniel_san ha scritto ven, 23 settembre 2005 alle 13:38
    Se vi piace il gusto di caffè piuttosto delicato, provate le miscele 100% arabica del Mercato Equo e Solidale (in particolare la marca Uciri), sono profumatissime e danno un caffè molto aromatico.

    Skyrunner si è dimenticato solo di una cosa: mentre il caffè è in infusione, sarebbe opportuno mantenere aperto il coperchio della caffettiera, in modo da evitare che si formi della condensa quando sale il vapore, la quale inevitabilmente colerebbe nel caffè, diluendolo.
    spiegaglielo tu a mia madre

Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato