+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 21 di 21

Discussione: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Nei mesi passati abbiamo letto di alcuni governi asiatici (Cina, Thailandia, Vietnam) divenuti sostenitori dell'Open Source sia presso i cittadini - per combattere la pirateria - sia presso i pubblici uffici - per diminuire i costi. A loro si è recentemente aggiunto il Brasile, che intende colmare il drammatico gap tecnologico che lo separa dal cosiddetto "mondo industrializzato". In un paese nel quale poco meno del dieci per cento della popolazione possiede un computer, in cui il governo è indebitato fino al collo, l'idea di appoggiarsi a Linux è quantomeno sensata.
    Secondo Sergio Amadeu, responsabile dell'Istituto Nazionale per l'Informatica (o qualcosa del genere), l'acquisto delle licenze dei prodotti Microsoft è semplicemente «non sostenibile economicamente», se confrontato ai costi quasi nulli di Linux & Co. Uno dei punti chiave per restringere il divario tra "poveri" e "ricchi", secondo Amadeu, è consentire l'accesso facile ed economico alla tecnologia già disponibile nei paesi più abbienti.
    Se dovesse avere successo, il progetto di Amadeu "costerebbe" a Microsoft qualcosa come trenta miliardi di dollari di mancati guadagni - si tratterebbe in ogni caso di soldi che il governo di un paese in via di sviluppo come il Brasile potrebbe utilizzare per ben altre e più importanti cose.

  2. #2
    L'Onesto L'avatar di fanta
    Data Registrazione
    18-09-02
    Località
    Firenze
    Messaggi
    938

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Un bello smacco a Microsoft...bene, speriamo che i soldi risparmiati aiutino veramete un paese splendido come il Brasile.

  3. #3
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    keiser ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:17
    l'acquisto delle licenze dei prodotti Microsoft è semplicemente «non sostenibile economicamente»
    Parole sante... peccato che invece il (fallimentare) programma spaziale brasiliano sia considerato sostenibile...

    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà

  4. #4
    keiser
    ospite

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    uakiki ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:41
    keiser ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:17
    l'acquisto delle licenze dei prodotti Microsoft è semplicemente «non sostenibile economicamente»
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    da uakiki non ci si poteva aspettare risposta diversa...

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di malrau
    Data Registrazione
    18-11-03
    Località
    La Terra dei Cachì
    Messaggi
    5,972

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Mi è piaciuto molto l'editoriale di stamattina (come anche quello cui si fa riferimento all'inizio), e mi sembra che l'open source possa essere una risorsa chiave nella diffusione delle tecnologie nei PVS, sempre che, comunque, se ne diffonda lo studio nelle scuole e nelle università. Da noi credo che linus sia studiato solo nelle facoltà di informatica, rendendone impossibile l'impiego per un'utenza diffusa (ciò che invece occorrerebbe fare nei PVS)...
    Rafforzo il concetto dicendo che questa primavera sono stato in Africa (Mozambico) per dare una mano nell'ambito di un progetto di lotta all'AIDS, e su ogni computer montato nei centri e in ufficio c'è un sistema Windows XP (con relativi costi in licenze)...Certo sarebbe inutile installare dei sistemi linus se poi i volontari (italiani ed europei) che vanno a dare una mano per il progetto non sanno usarlo...ma il loro uso potrebbe comportare un risparmio considerevole...e ce n'è bisogno.
    Naturalmente il mio è un discorso da profano di linus, per cui sarete sicuramente più chiari voi nella risposte al mio commento
    Ciao

  6. #6
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Quote:
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    uè winpirla!

    mi viene in mente che non molto tempo fa, in tv, ho seguito l'intervista fatta ad un responsabile di microsoft italia. Prego che la mia memoria non mi inganni, ma a quanto pare la microsoft aveva donato gratuitamente copie del proprio sistema farloc...ehm..operativo alle scuole elementari italiane (o forse erano medie boh).
    Evidentemente nel caso brasiliano non c'era la stessa intenzione...e cmq, a prescindere dalla politica brasiliana, mi sembra una scelta encomiabile che spero vivamente sarà supportata da una medesima politica per l'acquisto dei pc.
    Il primo passo per eliminare il gap è far si che la percentuale di utenti pc si alzi, cosa possibile soltanto da una manovra sui prezzi dell'hardware.

  7. #7
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    keiser ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:42
    uakiki ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:41
    keiser ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 11:17
    l'acquisto delle licenze dei prodotti Microsoft è semplicemente «non sostenibile economicamente»
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    da uakiki non ci si poteva aspettare risposta diversa...
    Vedo che con il tuo quote hai colto in pieno il senso del mio commento...
    Da te non mi potevo aspettare una risposta diversa...

  8. #8

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    maxpay ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 12:20
    Quote:
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    uè winpirla!

    mi viene in mente che non molto tempo fa, in tv, ho seguito l'intervista fatta ad un responsabile di microsoft italia. Prego che la mia memoria non mi inganni, ma a quanto pare la microsoft aveva donato gratuitamente copie del proprio sistema farloc...ehm..operativo alle scuole elementari italiane (o forse erano medie boh).
    Evidentemente nel caso brasiliano non c'era la stessa intenzione...e cmq, a prescindere dalla politica brasiliana, mi sembra una scelta encomiabile che spero vivamente sarà supportata da una medesima politica per l'acquisto dei pc.
    Il primo passo per eliminare il gap è far si che la percentuale di utenti pc si alzi, cosa possibile soltanto da una manovra sui prezzi dell'hardware.
    Per quanto riguarda l'hardware, i costi devono sicuramente scendere per facilitare la diffusione dell'informatica, ma una differenza tra Linux e Windows XP è che il primo si può usare su un Pentium II, mentre il secondo può dare problemi anche con un processore a 3 Ghz.

  9. #9
    Lo Zio
    Data Registrazione
    13-09-02
    Messaggi
    2,022

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    blackjack ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 13:38
    una differenza tra Linux e Windows XP è che il primo si può usare su un Pentium II, mentre il secondo può dare problemi anche con un processore a 3 Ghz.
    Sono cominciate le danze!
    Scatenatevi!

  10. #10
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    12-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Se non ricordo male, Microsoft è abituata a fare la generosa per allargare il suo mercato. Licenze gratuite per i docenti che fanno installare software MS nelle loro scuole, vari accordi a livello statale per tariffe agevolate a studenti, istituti, pubblica amministrazione...

    Ma nei paesi "sottosviluppati" Microsoft ci da di naso. Qualche anno fa, scusate se non so darvi molti dettagli, voleva donare licenze di Windows 98 a qualche paese in difficoltà in Africa. Peccato che sui loro computer W98 non potesse funzionare. Gli hanno chiesto Windows 95. "Non lo supportiamo più. Aggiornate i vostri calcolatori". Hanno risolto con linux.

  11. #11
    Il Puppies L'avatar di Mech
    Data Registrazione
    19-06-03
    Località
    Sesto
    Messaggi
    503

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Il piccolo essere sud-continentale continua a dare fastidio

  12. #12
    Shogun Assoluto L'avatar di martinodeo
    Data Registrazione
    04-02-02
    Località
    Opossum's Mind <MI>
    Messaggi
    61,140

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    uakiki ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 13:52
    blackjack ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 13:38
    una differenza tra Linux e Windows XP è che il primo si può usare su un Pentium II, mentre il secondo può dare problemi anche con un processore a 3 Ghz.
    Sono cominciate le danze!
    Scatenatevi!


    maledetto windows

  13. #13
    La Nebbia
    Data Registrazione
    13-03-03
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    eheheheheheh....e poi dicevi che sbagliavo nel dire che ogni 3/4 editoriali si parla male di Microsoft?..
    ...bah, sara' un caso che su le miriade di notizie che passano sul mondo dei giochi e dell'informatica quelle su Microsoft colpiscano sempre l'attenzione....
    Com'era...dammi 3 parole:
    -Silvio
    -Microsoft
    -Chiesa

    come dice il buon Covatta " Basta poco che ce vo'"

    Saluti

    Neosemy

  14. #14
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Quote:
    bah, sara' un caso che su le miriade di notizie che passano sul mondo dei giochi e dell'informatica quelle su Microsoft colpiscano sempre l'attenzione....

    "Sergio Amadeu ha recentemente mandato le scuse ufficiali alla Microsoft per non aver potuto, a causa di scarsità di fondi (della quale egli stesso si dice responsabile), installare windowsxp sulla totalità dei computer presenti sul territorio brasiliano. Tuttavia, al fine di limitare i danni della sua ovvia scelleratezza, si è fatto carico, nel prossimo semestre, dell'acquisto di 600.000 copie del noto sistema operativo di casa microsoft."

    così va meglio?

  15. #15
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    maxpay ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 12:20
    Quote:
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    uè winpirla!

    mi viene in mente che non molto tempo fa, in tv, ho seguito l'intervista fatta ad un responsabile di microsoft italia. Prego che la mia memoria non mi inganni, ma a quanto pare la microsoft aveva donato gratuitamente copie del proprio sistema farloc...ehm..operativo alle scuole elementari italiane (o forse erano medie boh).
    Evidentemente nel caso brasiliano non c'era la stessa intenzione...e cmq, a prescindere dalla politica brasiliana, mi sembra una scelta encomiabile che spero vivamente sarà supportata da una medesima politica per l'acquisto dei pc.
    Il primo passo per eliminare il gap è far si che la percentuale di utenti pc si alzi, cosa possibile soltanto da una manovra sui prezzi dell'hardware.
    quoto!
    i paesi benestanti potrebbero, invece i buttare in discariche i pc vecchi, 'dirottarli' ai paesi del 3° mondo, contribuendo così sia al fabbisogno tecnologico di questi paesi, ma anche inquinando molto neno (il mio 8088 e il mio p90 sono in africa )
    linux sarebbe utile anche in quei casi qui in italia,dove gli enti pubblici usano il pc solo con word ed excel

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di StM
    Data Registrazione
    12-11-01
    Messaggi
    16,258

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    BazookA00 ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 21:23
    maxpay ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 12:20
    Quote:
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    uè winpirla!

    mi viene in mente che non molto tempo fa, in tv, ho seguito l'intervista fatta ad un responsabile di microsoft italia. Prego che la mia memoria non mi inganni, ma a quanto pare la microsoft aveva donato gratuitamente copie del proprio sistema farloc...ehm..operativo alle scuole elementari italiane (o forse erano medie boh).
    Evidentemente nel caso brasiliano non c'era la stessa intenzione...e cmq, a prescindere dalla politica brasiliana, mi sembra una scelta encomiabile che spero vivamente sarà supportata da una medesima politica per l'acquisto dei pc.
    Il primo passo per eliminare il gap è far si che la percentuale di utenti pc si alzi, cosa possibile soltanto da una manovra sui prezzi dell'hardware.
    quoto!
    i paesi benestanti potrebbero, invece i buttare in discariche i pc vecchi, 'dirottarli' ai paesi del 3° mondo, contribuendo così sia al fabbisogno tecnologico di questi paesi, ma anche inquinando molto neno (il mio 8088 e il mio p90 sono in africa )
    linux sarebbe utile anche in quei casi qui in italia,dove gli enti pubblici usano il pc solo con word ed excel
    Visto che l'hai fatto, a chi ci si rivolge per donare i propri computer vecchi? Ne ho già un paio, per non dire tre...

  17. #17
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    StM ha scritto gio, 20 novembre 2003 alle 00:25
    BazookA00 ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 21:23
    maxpay ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 12:20
    Quote:
    In ogni caso: WINZOZZ, WINZOZZ, M$, M$, M$, UTONTI!!!!

    Hasta il pueblo dell'unidà
    uè winpirla!

    mi viene in mente che non molto tempo fa, in tv, ho seguito l'intervista fatta ad un responsabile di microsoft italia. Prego che la mia memoria non mi inganni, ma a quanto pare la microsoft aveva donato gratuitamente copie del proprio sistema farloc...ehm..operativo alle scuole elementari italiane (o forse erano medie boh).
    Evidentemente nel caso brasiliano non c'era la stessa intenzione...e cmq, a prescindere dalla politica brasiliana, mi sembra una scelta encomiabile che spero vivamente sarà supportata da una medesima politica per l'acquisto dei pc.
    Il primo passo per eliminare il gap è far si che la percentuale di utenti pc si alzi, cosa possibile soltanto da una manovra sui prezzi dell'hardware.
    quoto!
    i paesi benestanti potrebbero, invece i buttare in discariche i pc vecchi, 'dirottarli' ai paesi del 3° mondo, contribuendo così sia al fabbisogno tecnologico di questi paesi, ma anche inquinando molto neno (il mio 8088 e il mio p90 sono in africa )
    linux sarebbe utile anche in quei casi qui in italia,dove gli enti pubblici usano il pc solo con word ed excel
    Visto che l'hai fatto, a chi ci si rivolge per donare i propri computer vecchi? Ne ho già un paio, per non dire tre...
    essendo negli scout e frequentando la parrocchia li ho dati a missionari o preti, che avevo conosciuto precedentemente, che passavano per salutare e riferirci dei loro progetti...
    cmq se contatti la caritas della tua città sapranno indirizzarti

  18. #18
    La Nebbia
    Data Registrazione
    13-03-03
    Messaggi
    30

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    maxpay ha scritto mer, 19 novembre 2003 alle 20:03
    Quote:
    bah, sara' un caso che su le miriade di notizie che passano sul mondo dei giochi e dell'informatica quelle su Microsoft colpiscano sempre l'attenzione....

    "Sergio Amadeu ha recentemente mandato le scuse ufficiali alla Microsoft per non aver potuto, a causa di scarsità di fondi (della quale egli stesso si dice responsabile), installare windowsxp sulla totalità dei computer presenti sul territorio brasiliano. Tuttavia, al fine di limitare i danni della sua ovvia scelleratezza, si è fatto carico, nel prossimo semestre, dell'acquisto di 600.000 copie del noto sistema operativo di casa microsoft."

    così va meglio?
    Ma no che dici....poi se qualcuno ci crede poi si deve organizzare un girotondo....

  19. #19
    x3n0n
    ospite

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    il pc + mio e se non posso usarlo io non lo userà nessuno!!!!

    scherzi a parte io non ho mai cambiato in toto un pc, cambiando un pezzo per volta (i soldi sono quelli che sono) non mi sono mai posto il porblema ma, in quel caso, lo avrei tenuto perennemente connesso a downloadare o a fare da web server ovviamente con iis 5.1 installato sopra visto che, per lavoro, ho a che fare con il famigerat...ehm ...famoso web server microsft.

    e non parlatemi di apache o di tomcat.

    per far girare la maggior parte delle applicazioni per le aziende è necessaria una infrastruttura M$.

    che poi sia bucabile è un altro discorso.

    cmq

    io sono convinto che il futuro sia linuma non ditelo al mio capo) ma, tra c\side, c# , xp server 2003 (o come fa tanto fico dot net) non ho il tempo di mettemici sul serio.


    un conto erano i tempi da smanettone , un conto lavorare.

    non si possono abbracciare tutte le tecnologie.

    per ora lo standard è questo.

    utonti o meno (e ti garantisco che io non lo sono e potrei darti qualche lezioncina ) non siamo su di un'isola deserta o in africa. qui questo è lo standard.

    linux? un os che ti installa di default un compilatore c (e che compilatore!) merita tutto il mio rispetto ma per diventare lo standard (ammesso che mai lo diventerà) passeranno almeno e dico almeno 10 15 anni.


  20. #20
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Quote:
    Ma no che dici....poi se qualcuno ci crede poi si deve organizzare un girotondo....
    questa non l'ho capita

    Quote:
    linux? un os che ti installa di default un compilatore c (e che compilatore!) merita tutto il mio rispetto ma per diventare lo standard (ammesso che mai lo diventerà) passeranno almeno e dico almeno 10 15 anni.
    mmmm....personalmente mi reputo sempre abbastanza critico nei confronti di microsoft. attenzione...non sono CONTRO la microsoft, ma penso che chi impone uno standard debba adoperarsi per fornire livelli di qualità alti e non adagiarsi sugli allori di un monopolio.
    tuttavia non credo sia una stima possibile quella di 10-15 anni. linux secondo potrebbe non diventare mai uno standard xkè per imporre uno standard occorre una società (e anche grossa) alle spalle. bill gates insegna che occorre un prodotto di media qualità e tanta tanta tanta furbizia manageriale.
    linux è un ottimo prodotto, probabilmente il miglior OS che si possa concepire. la prima parola che mi viene in mente è "funziona!". ha tutte le carte per vincere..diverse interfacce, vera multiutenza, un multitasking che E' multitasking e tanto altro. certo ha delle pecche ma rimane sempre un ottimo prodotto.
    però è un progetto open source e per creare uno standard da un open source ce ne vuole.Windows ha una società, un leader e tanti soldi per mantenere il suo "impero".
    Il Brasile cercherà di imporre linux su tutto il suo territorio nazionale. Mi piacerebbe che ci riuscisse. Non perchè è linux. mi frega poco. ma è un esperimento interessante e mi piacerebbe vedere una intera nazione "pinguinata"...chissà...

  21. #21
    TGM Staff L'avatar di paolo besser
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    3,929

    Predefinito Re: [19/11/2003] Il pinguino balla la samba

    Vi rispondo a tutti con un link

    http://members.xoom.virgilio.it/ozma/mul inux/Dati_sito/MuLinux_El_Torito_cd.htm

    Daniele Dellerba, personaggio poliedrico con mille interessi che vanno dallo studio delle religioni, dei popoli antichi e dell'ufologia, è forse oggi uno dei più pervicaci attivisti di MuLinux. Il suo obiettivo è quello di inviare alle popolazioni del terzo mondo tecnologie informatiche che possano rendere in qualche modo riutilizzabili i computer che qui vengono considerati obsoleti. MuLinux è una distribuzione che sta su due floppy (!), oppure su un comodo CD-ROM autopartente.

    Si fa molto di più con quei due floppy che con i cinque che costituivano Windows 3.1.
    Paolo Besser

    Icaros Desktop - following the Amiga experience. On PC.
    http://www.icarosdesktop.org

    The most dangerous enemy of a better solution is an existing codebase that is just good enough. (E.S. Raymond)

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato