Pag 1 di 10 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 236

Discussione: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue --"DANGER" Spoiler inside --

  1. #1
    Shogun Assoluto L'avatar di Alastor_Tiziano
    Data Registrazione
    08-08-04
    Località
    Nella soffitta degli Smith ( o a Potenza )
    Messaggi
    36,394

    Predefinito [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue --"DANGER" Spoiler inside --


    Questo forum sarà il luogo ove discutere di questo capitolo che anche se non ancora uscito in Italia, ha già innumerevoli lettori nostrani !!!

    Prego a voi !!!!!

  2. #2
    L'Onesto L'avatar di _=ASD=_
    Data Registrazione
    28-04-04
    Località
    ivrea
    Messaggi
    1,222

    Predefinito Re: Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    io l'ho letto in inglese.... molto bello... volete sapere il finale?

  3. #3
    †Aldo†
    ospite

    Predefinito Re: Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    _=ASD=_ ha scritto mer, 23 novembre 2005 alle 12:08
    io l'ho letto in inglese.... molto bello... volete sapere il finale?
    per le trame si prega di spoilerare il finale!!!

  4. #4
    L'Onesto L'avatar di _=ASD=_
    Data Registrazione
    28-04-04
    Località
    ivrea
    Messaggi
    1,222

    Predefinito Re: Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Close To Thunder ha scritto mer, 23 novembre 2005 alle 12:15
    _=ASD=_ ha scritto mer, 23 novembre 2005 alle 12:08
    io l'ho letto in inglese.... molto bello... volete sapere il finale?
    per le trame si prega di spoilerare il finale!!!
    tranqui... era ironico

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di Strider
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,760

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    L'ho letto anch'io in inglese e devo dire che, a mio giudizio, è il più cupo.
    Comunque, veramente molto bello, non vedo l'ora che lo leggiate per discutere di alcuni aspetti...

  6. #6
    The Keka
    ospite

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Per chi l'ha letto, che ne pensate di...

    Spoiler:
    Snape? Secondo me non è un traditore...è stato Dumbledore stesso a dirgli di ucciderlo se non ci fosse stata altra alternativa. Quel "please..." del preside non era un "per favore non uccidermi" ma "per favore uccidimi, non c'è altro da fare"

  7. #7
    Shogun Assoluto L'avatar di Alastor_Tiziano
    Data Registrazione
    08-08-04
    Località
    Nella soffitta degli Smith ( o a Potenza )
    Messaggi
    36,394

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Anche io penso che alla fin fine non sia "realmente" cattivo Piton !!!

    vedremo nel capitolo finale !!!!

  8. #8
    Lo Zio L'avatar di Strider
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,760

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Uso i nomi nostrani per facilità. Sono quasi convinto che Piton abbia finto di uccidere Silente, secondo me nel settimo libro Silente tornerà.
    Oppure ero arrivato anche alla tua stessa conclusione, ovvero che sia stato proprio Silente a chieder a Piton di ucciderlo.
    Comunque, il fatto che Piton fuggendo pari solo i colpi di Harry senza cercare di rispondere al fuoco mi fa pensare che Piton non è un traditore come sembra. Ha dovuto uccidere Silente (se così effettivamente ha fatto) per dimostrare a Voldemort che può fidarsi di lui e quindi aiutare l'Ordine della Fenice. Bisogna tenere anche presente che Piton ha giurato alla madre di Draco di proteggerlo, pena la morte, e in quel caso Piton se non avesse ucciso Silente non credo che Draco ne avrebbe avuto il coraggio. Così, fallendo la prova, quasi sicuramente Voldemort avrebbe ucciso Draco, causando così anche la morte di Piton a causa del giuramento. Morendo Piton, l'Ordine avrebbe perso un punto d'aggancio fondamentale con i mangiamorte e Voldemort stesso.

  9. #9
    Shogun Assoluto L'avatar di Alastor_Tiziano
    Data Registrazione
    08-08-04
    Località
    Nella soffitta degli Smith ( o a Potenza )
    Messaggi
    36,394

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Probabilmente l'ultimo capitolo sarà ricco di colpi di scena !!!

    Chissà ove sono collocati tutti gli Horcrux !!!

    Spoiler:
    quelli fin ad ora trovati sono il diario di Tom (distrutto nel secondo capitolo) , il serpente Nasini ( il serpente di voldemort), l’anello della famiglia Gaunt (distrutto da Silente), nel suo nuovo corpo, e in altri 5 oggetti sconosciuti.


    Ne avete individuati altri ?????

  10. #10
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Seargent Kelly ha scritto mer, 23 novembre 2005 alle 15:23
    Probabilmente l'ultimo capitolo sarà ricco di colpi di scena !!!

    Chissà ove sono collocati tutti gli Horcrux !!!

    Spoiler:
    quelli fin ad ora trovati sono il diario di Tom (distrutto nel secondo capitolo) , il serpente Nasini ( il serpente di voldemort), l’anello della famiglia Gaunt (distrutto da Silente), nel suo nuovo corpo, e in altri 5 oggetti sconosciuti.


    Ne avete individuati altri ?????

    Non l'ho ancora letto tutto ma...
    Spoiler:

    Non si faceva riferimento alle due reliquie di Corvonero e Tassorosso sottratte da Tom alla grassa strega collezionista?

  11. #11
    Il Puppies L'avatar di Sedinho83
    Data Registrazione
    27-01-02
    Località
    Hogwarts
    Messaggi
    375

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Piton secondo me ha veramente ucciso Silente ma è stato lui a dirgli di farlo. Probabilmente l'Unbreakable Vow che aveva fatto doveva essere rispettato, e avendolo detto a Silente questo ha preferito sacrificarsi piuttosto che far morire Piton che quindi risulterebbe fondamentale per uccidere Voldemort nel 7°. C'e' però un' altra teoria che ho letto. Quando Piton lancia l'avada kedavra silente vola in alto per poi cadere dalla torre, mentre quando Diggory viene ucciso nel calice cade semplicemente in terra e niente più: non è che Piton ha scagliato contro Silente solamente il suo Levicorpus scritto nel libro del Principe anche se ha pronunciato le parole avada kedavra? dopotutto lui è bravissimo nel fare incantesimi senza parlare...


    Che ne pensate?

  12. #12
    The Keka
    ospite

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Dovrei rileggermi quella parte, ma credo che quando la Rowling uccide qualcuno, lo uccide davvero e preferisco così, se tirasse fuori escamotage per riportare in vita il buon Dumbledore/Silente o Sirius la storia mi scadrebbe assai.


    Ma parliamo d'amore!

    Spoiler:
    Era dal secondo libro che speravo che il maghetto occhialuto si accorgesse della piccola e timida Ginny...solo che nel frattempo la piccola e tenera è diventata una tombeur d'hommes e soprattutto nel frattempo è arrivata Luna, un personaggio che è subito diventato il mio preferito per quel suo misto di disincanto, sincerità brutale, malinconia e dolcezza. Alla fine del quinto libro speravo che nel sesto lei e Harry facessero coppia, o almeno che rafforzassero la loro intesa...e invece Luna appare pochissimo, più come spalla comica che altro, e Harry si mette con una Ginny bella brava buona intelligente...pare una di quelle fanfiction cosidette "Mary Sue" dove l'autrice si inserisce come personaggio perfetto che fa cadere ai suoi piedi il protagonista maschile :/ . Tra l'altro il loro saluto alla fine pare Casablanca...
    No comment anche sulla dichiarazione di Tonks a Lupin davanti al cadavere ancora caldo del povero Silente, ma le sembrava il momento??
    La Rowling è una gran brava scrittrice ma con le storie d'amore non ci sa fare...

  13. #13
    †Aldo†
    ospite

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    The Keka ha scritto gio, 24 novembre 2005 alle 08:01

    La Rowling è una gran brava scrittrice ma con le storie d'amore non ci sa fare...
    già...

    Spoiler:
    all'inizio mai avrei pensato a Jinny... quando c'hai davanti un pezzo di gnocc... maghetta come Hermione!!!

  14. #14
    Shogun Assoluto L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Domani
    Messaggi
    25,927

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Per quanto riguarda
    Spoiler:
    Luna concordo, è più simpatica e meno scontata. Mi è sembrata una forzatura che harry cadesse improvvisamente come una pera cotta per ginny, dopo che non se l'era filata per 5 libri.
    E poi non so voi ma al funerale quando Harry se ne va mi ha ricordato tantissimo spiderman...
    Sapete, quel discorso "non posso stare con te, saresti in pericolo di vita, i miei nemici mirerebbero a te" ecc ecc.
    Mancava solo che ci infilava un "è il mio talento e la mia maledizione, perchè io sono Harry Po-..cioè, ehm, niente".


    Ah, e Dumbledore secondo me è morto.
    Per come l'ho intesa io, è morto tradito da Snape, semplicemente.
    In quei momenti non gli dice solo "please" ma lo fa supplicandolo, cosa che sgomenta Harry: Dumbledore sperava che Snape gli dimostrasse che non si era sbagliato a fidarsi di lui, che veramente era pentito quella notte in cui gli chiese aiuto.
    Già molte volte nel libro era stato fatto risaltare che nonostante fosse vecchio e saggio, era pur sempre umano e che poteva sbagliarsi. Stavolta non ce l'ha fatta.
    E poi direi che il moto d'odio di Snape, prima di scagliare l'avada kedavra, sia piuttosto esplicito.
    Il levicorpus solleva in aria e basta, non scaglia via una persona: la magia di Snape è decisamente più forte di quella usata da Wormtail nel 5° libro, niente di strano quindi che il suo anatema scaraventi via.

  15. #15
    The Keka
    ospite

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Sarà che Snape è insieme e Luna il mio preferito ma non riesco proprio a crederlo un traditore...soprattutto non credo che ci sia stato detto tutto sul perchè Silente si fidasse così tanto di lui. Va bene commettere errori, ma uno così grande mi pare eccessivo. Inoltre Snape dopo aver ucciso il povero preside, se non mi ricordo male, appare "disgustato", non mostra alcuna soddisfazione per quello che ha fatto...certamente è anche possibile che Snape abbia deciso di passare al lato oscuro per pura convenienza: magari prima di fare il giuramento con Narcissa era persuaso a stare dalla parte di Silente, ma poi ha preferito codardamente restare in vita. Chissà...
    Ma quando esce il settimo libro?

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di four-two
    Data Registrazione
    14-01-04
    Messaggi
    21,951

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    La copertina dell'edizione germanica:

    Spoiler:





  17. #17
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di four-two
    Data Registrazione
    14-01-04
    Messaggi
    21,951

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)


  18. #18

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Sedinho83 ha scritto mer, 23 novembre 2005 alle 20:36
    Spoiler:
    Piton secondo me ha veramente ucciso Silente ma è stato lui a dirgli di farlo. Probabilmente l'Unbreakable Vow che aveva fatto doveva essere rispettato, e avendolo detto a Silente questo ha preferito sacrificarsi piuttosto che far morire Piton che quindi risulterebbe fondamentale per uccidere Voldemort nel 7°. C'e' però un' altra teoria che ho letto. Quando Piton lancia l'avada kedavra silente vola in alto per poi cadere dalla torre, mentre quando Diggory viene ucciso nel calice cade semplicemente in terra e niente più: non è che Piton ha scagliato contro Silente solamente il suo Levicorpus scritto nel libro del Principe anche se ha pronunciato le parole avada kedavra? dopotutto lui è bravissimo nel fare incantesimi senza parlare...


    Che ne pensate?
    Spoiler:
    Mmm... io non sono d'accordo. Se non sbaglio, la Rowling sottolinea lo stupore che Dumbledore prova quando capisce che Snape stava per ucciderlo. Però non sono sicuro... dovrei andare a ricontrollare...


    edit: ho controllato e in effetti mi ricordavo male...
    Boh, diciamo che la tua teoria è una delle tante MA, sinceramente, continuo a crederci poco. (Tra l'altro sia che abbia lanciato l'Avada Kedavra sia che, invece, abbia usato il levicorpus, non cambia il fatto che Dumbledore sia morto...)

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di Strider
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,760

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Mah, io continuo a non essere così sicuro che Silente sia morto...
    Io continuo a non capire perchè durante la fuga Piton si sia limitato a parare gli incantesimi di Harry senza "rispondere al fuoco". Per questo motivo continuo a credere che Piton non ha realmente tradito l'Ordine della Fenice, ma abbia dovuto obbedire suo malgrado al volere di Silente.
    Come già detto, se Silente si fosse sbagliato così tanto su Piton mi crollerebbe la più bella dfigura dei libri della Rowling, non ce lo vedo Silente alla stregua di un vecchio rincitronito, se ha difeso Piton sempre con tanta caparbietà il motivo c'è.
    Continuo a pensare che se Piton non avesse ucciso Silente, proteggendo Malfoy, lui stesso sarebbe morto (a causa del giuramento) e l'Ordine avrebbe perso un fondamentale contatto con Voldemort.
    Comunque nemmeno a me è piaciuto il finale, sembra veramente preso pari pari da Spiderman.
    E anch'io tifavo per Luna, mi è piaciuta da subito e speravo che avesse un futuro con Harry...
    Che Hermione finirà con Ron è abbastanza palese, tra lei e Harry c'è sempre stata solo amicizia, invece con Ron c'è una tensione diversa, soprattutto la gelosia che dimostrano entrambi...

  20. #20
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Avevo letto diverse teorie sulla fine di silente e la cosa che mi ha infastidito non è tanto che sembra apparentemente morto, quanto piuttosto che è morto apparentemente in modo inutile, indifeso.
    Per quello anch'io avevo inizialmente pensato a teorie che non prevedessero la sua morte ma solo una piccola recita a beneficio di tutti.
    Resta il fatto che la Rowling stessa ha affermato in un'intervista che l'utilizà di silente si è esaurita e non sarebbe stato utile nell'economia del settimo libro che harry avesse al suo fianco un alleato così forte.
    A mio avviso silente è realmente morto (ma ricordiamo che la sua presenza all'interno di un quadro nell'ufficio del preside di hogwarts è già stata suggerita nel finale del libro, quindi silente potrà ancora essere il maestro e mentore di harry.
    Allo stesso tempo sono convintissimo che piton non sia un traditore.
    Alcuni indizi mi fanno pensare che tutto quanto sia stato organizzato preventivamente da silente per salvare la vita di draco e piton.
    con l'umbreakable vow narcissa in realtà non chiedeva solo di aiutare draco ma anche di fare quello che avrebbe dovuto fare lui nel caso draco si rivelasse incapace di adempiere la volontà di voldemort, cioè uccidere silente.
    Quindi se piton non avesse ucciso silente sarebbe morto lui, e poi voldemort avrebbe ucciso draco.
    Inoltre ,come detto poco più sopra da qualcuno, nonostante piton abbia avuto diverse occasioni di uccidere harry o comunque di renderlo inoffensivo per portarselo dietro, non l'ha fatto.
    Anzi si limita a parare i suoi attacchi, e sembra sfruttare la situazione per fargli qualche piccola lezione su come diventare più forte; arriva persino a deflettere un incantesimo di un mangiamorte con la scusa che voldemort stesso deve uccidere harry.
    inoltre noi non abbiamo idea di quale siano le motivazioni che hanno spinto silente a credere ciecamente in piton, anche contro ogni evidenza (anche se a mio avviso potrebbe trattarsi di un altro umbreakable vow ) ma mi stupirebbe che silente abbia fatto un errore così madornale.
    E per finire, durante il discorso con draco silente sembra sapere che sarà presto raggiunto da i mangiamorte ma questo non lo preoccupa minimamente(anche senza bacchetta) anzi, quando arrivano discute amabilmente con loro senza mostrare traccia di paura per la sua sorte (in passato silente aveva dimostrato la capacità di ridicolizzare due auror e due membri del ministero senza neanche muovere un muscolo): a me ha dato l'impressione che prendesse tempo proprio nella speranza che si presentasse piton.

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di jonnysoft
    Data Registrazione
    09-12-04
    Località
    Not Sure
    Messaggi
    1,818

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    four-two ha scritto sab, 26 novembre 2005 alle 22:39
    In esclusiva immagini dal film del settimo libro:



  22. #22
    Shogun Assoluto L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Domani
    Messaggi
    25,927

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Boomer ha scritto mar, 29 novembre 2005 alle 10:03

    A mio avviso silente è realmente morto (ma ricordiamo che la sua presenza all'interno di un quadro nell'ufficio del preside di hogwarts è già stata suggerita nel finale del libro, quindi silente potrà ancora essere il maestro e mentore di harry.
    E in effetti mi chiedo come possa fare la rowling a gestire una cosa simile
    Tutta la drammaticità della cosa va un po' a quel paese se Silente è vivo e vegeto che se la spassa nel ritratto.



    Quote:
    con l'umbreakable vow narcissa in realtà non chiedeva solo di aiutare draco ma anche di fare quello che avrebbe dovuto fare lui nel caso draco si rivelasse incapace di adempiere la volontà di voldemort, cioè uccidere silente.
    Quindi se piton non avesse ucciso silente sarebbe morto lui, e poi voldemort avrebbe ucciso draco.
    Poteva semplicemente rifiutarsi di fare il giuramento, o sviare la cosa. Chi gliel'ha fatto fare? A bellatrix non doveva provare niente, nè a narcissa.
    Se l'ha giurato con tanta tranquillità è proprio perchè il suo fine era sempre stato quello di tradire Silente, altrimenti sarebbe stato piuttosto stupido mettersi in una situazione tanto pericolosa, non pensi?

    Quote:
    Inoltre ,come detto poco più sopra da qualcuno, nonostante piton abbia avuto diverse occasioni di uccidere harry o comunque di renderlo inoffensivo per portarselo dietro, non l'ha fatto.
    Anzi si limita a parare i suoi attacchi, e sembra sfruttare la situazione per fargli qualche piccola lezione su come diventare più forte;
    Eh, adesso non partiamo per la tangente, addirittura che lo vuole far diventare più forte E tra una fuga e l'altra, magari dargli anche un panino

    Quote:
    inoltre noi non abbiamo idea di quale siano le motivazioni che hanno spinto silente a credere ciecamente in piton,
    Harry lo scopre poco prima di partire per la grotta. Piton si schierò dalla parte di Silente prima della caduta di Voldemort, e lo convinse definitivamente con uno di quegli argomenti a cui sapeva che silente avrebbe creduto. Che era pentito per aver causato la morte dei Potter. Viene chiaramente detto da Silente prima di partire per la grotta, e confermato da Harry dopo, quando riferisce agli altri che è morto. Inoltre alla fine del 5 libro silente disse proprio "Piton è tornato dalla nostra parte prima della caduta di voldemort, e ha corso grandi rischi per noi". Chiaramente è quello il motivo per cui si fida tanto.
    Se a questo ci aggiungiamo che un po' per tutto il libro ci viene dato il messaggio "è pur sempre umano, può sbagliare...", l'idea che sia stato tradito non mi sembra affatto lontana.
    E poi ripeto: rileggetevi la descrizione della scena. Prima di scagliare la maledizione Snape prende un espressione d'odio e lo ammazza senza batter ciglio.


    Quote:
    E per finire, durante il discorso con draco silente sembra sapere che sarà presto raggiunto dai mangiamorte ma questo non lo preoccupa minimamente(anche senza bacchetta)
    E' il solito vecchio savoir faire di Silente...
    Anche nella battaglia con Voldemort chiacchierava amabilmente, eppure non è che sia stata proprio una passeggiata. E' così che è fatto, sempre calmo ed amabile in qualunque situazione, anche quelle chiaramente disperate.

    Quote:
    anzi, quando arrivano discute amabilmente con loro senza mostrare traccia di paura per la sua sorte (in passato silente aveva dimostrato la capacità di ridicolizzare due auror e due membri del ministero senza neanche muovere un muscolo)
    Si, ma con una bacchetta in mano ed in condizioni fisiche normali.
    Non disarmato, spalle al muro contro quattro e più mangiamorte ed una terrificante pozione in circolo.


    Quote:
    a me ha dato l'impressione che prendesse tempo proprio nella speranza che si presentasse piton.
    Che l'ha ammazzato.




  23. #23
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Quote:
    Poteva semplicemente rifiutarsi di fare il giuramento, o sviare la cosa. Chi gliel'ha fatto fare? A bellatrix non doveva provare niente, nè a narcissa.
    Se l'ha giurato con tanta tranquillità è proprio perchè il suo fine era sempre stato quello di tradire Silente, altrimenti sarebbe stato piuttosto stupido mettersi in una situazione tanto pericolosa, non pensi?
    in effetti è vero, ma piton gioca sul filo del rasoio.
    Rifiutarsi categoricamente di siglare il patto lo avrebbe definitivamente messo in cattiva luce con bellatrix e questo non gli avrebbe giovato.
    Tra l'altro piton dice a narcissa di sapere già qual'è il piano di voldemort ma qua e la nel libro cerca informazioni per scoprire definitivamente cosa ha in mente draco.

    Quote:
    Eh, adesso non partiamo per la tangente, addirittura che lo vuole far diventare più forte razz E tra una fuga e l'altra, magari dargli anche un panino

    beh, intendevo dire che appena arrivato harry, piton poteva schiantarlo, caricarlo in spalla e portarselo dietro, e non l'ha fatto.
    Deflette gli incantesimi di harry senza rispondere al fuoco e anzi gli suggerisce che se vuole veramente lanciare incantesimi in modo efficace deve chiudere la mente per evitare che l'avversario possa anticiparlo.
    Insomma, non è proprio una lezione di difesa contro le arti oscure ma poco ci manca, ed anzi tratta harry in un modo che non ha mai adottato (almeno fino a quando harry lo accusa di essere codardo e a quel punto si incavola)

    Quote:
    Harry lo scopre poco prima di partire per la grotta. Piton si schierò dalla parte di Silente prima della caduta di Voldemort, e lo convinse definitivamente con uno di quegli argomenti a cui sapeva che silente avrebbe creduto. Che era pentito per aver causato la morte dei Potter. Viene chiaramente detto da Silente prima di partire per la grotta, e confermato da Harry dopo, quando riferisce agli altri che è morto. Inoltre alla fine del 5 libro silente disse proprio "Piton è tornato dalla nostra parte prima della caduta di voldemort, e ha corso grandi rischi per noi". Chiaramente è quello il motivo per cui si fida tanto.
    Se a questo ci aggiungiamo che un po' per tutto il libro ci viene dato il messaggio "è pur sempre umano, può sbagliare...", l'idea che sia stato tradito non mi sembra affatto lontana.
    E poi ripeto: rileggetevi la descrizione della scena. Prima di scagliare la maledizione Snape prende un espressione d'odio e lo ammazza senza batter ciglio.
    Quando silente conferma a harry che piton è tornato dalla loro parte prima della caduta di voldemort, ho avuto l'impressione che silente , deliberatamente , nascondesse il particolare importante, cioè la vera ragione per cui crede ciecamente in piton
    Ho sempre avuto l'idea che in realtà ci fosse qualcosa di un po' più definitivo del semplice pentimento di piton, qualcosa che desse a silente la garanzia che piton effettivamente non è un traditore.

    In relazione agli ultimi tre commenti (non li quoto tanto è una risposta unica) ammetto che la teoria della morte preparata da silente è una delle tante, ma quello che mi lascia perplesso è l'immobilizzazione di harry.
    Appena incontrato draco, harry era invisibile: perchè bloccarlo? draco è pur sempre uno studente dell'età di harry ,harry da invisibile e con la sorpresa a suo favore avrebbe potuto schiantarlo, disarmarlo in un attimo senza problemi.
    Invece silente lo tiene bloccato.
    E' questo il particolare che mi da da pensare,come se silente volesse harry come testimone oculare.
    Se fossero finiti in un'imboscata avrebbe avuto senso bloccare harry per tenerlo al sicuro, ma così non capisco il senso.
    Piton in effetti sembra uccidere silente, ma è la dinamica di tutta la scena a lasciarmi un chiodo nel cervello.
    e la cosa che mi da più fastidio è che per sapere la risposta probabilmente dovremo aspettare 2 anni


  24. #24
    Shogun Assoluto L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    17-09-01
    Località
    Domani
    Messaggi
    25,927

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Spoiler:
    Boomer ha scritto gio, 01 dicembre 2005 alle 12:11
    Quote:
    Poteva semplicemente rifiutarsi di fare il giuramento, o sviare la cosa. Chi gliel'ha fatto fare? A bellatrix non doveva provare niente, nè a narcissa.
    Se l'ha giurato con tanta tranquillità è proprio perchè il suo fine era sempre stato quello di tradire Silente, altrimenti sarebbe stato piuttosto stupido mettersi in una situazione tanto pericolosa, non pensi?
    in effetti è vero, ma piton gioca sul filo del rasoio.
    Rifiutarsi categoricamente di siglare il patto lo avrebbe definitivamente messo in cattiva luce con bellatrix e questo non gli avrebbe giovato.
    Tra l'altro piton dice a narcissa di sapere già qual'è il piano di voldemort ma qua e la nel libro cerca informazioni per scoprire definitivamente cosa ha in mente draco.
    Piton sapeva che il compito di Draco era quello di trovare il modo per far entrare i mangiamorte a Hogwarts.
    Ma non sapeva come Draco avesse intenzione di farlo.
    Si era quindi offerto di aiutarlo.

    Quote:
    Quote:
    Eh, adesso non partiamo per la tangente, addirittura che lo vuole far diventare più forte razz E tra una fuga e l'altra, magari dargli anche un panino

    beh, intendevo dire che appena arrivato harry, piton poteva schiantarlo, caricarlo in spalla e portarselo dietro, e non l'ha fatto.
    Deflette gli incantesimi di harry senza rispondere al fuoco e anzi gli suggerisce che se vuole veramente lanciare incantesimi in modo efficace deve chiudere la mente per evitare che l'avversario possa anticiparlo.
    Insomma, non è proprio una lezione di difesa contro le arti oscure ma poco ci manca, ed anzi tratta harry in un modo che non ha mai adottato (almeno fino a quando harry lo accusa di essere codardo e a quel punto si incavola)
    A me è sembrato che lo sfottesse per tutti gli inutili incantesimi che gli stava lanciando contro...
    Solo quando lo chiamato codardo gli ha spento il sorriso dalle labbra e l'ha fatto incaxxare.

    Quote:
    Quote:
    Harry lo scopre poco prima di partire per la grotta. Piton si schierò dalla parte di Silente prima della caduta di Voldemort, e lo convinse definitivamente con uno di quegli argomenti a cui sapeva che silente avrebbe creduto. Che era pentito per aver causato la morte dei Potter. Viene chiaramente detto da Silente prima di partire per la grotta, e confermato da Harry dopo, quando riferisce agli altri che è morto. Inoltre alla fine del 5 libro silente disse proprio "Piton è tornato dalla nostra parte prima della caduta di voldemort, e ha corso grandi rischi per noi". Chiaramente è quello il motivo per cui si fida tanto.
    Se a questo ci aggiungiamo che un po' per tutto il libro ci viene dato il messaggio "è pur sempre umano, può sbagliare...", l'idea che sia stato tradito non mi sembra affatto lontana.
    E poi ripeto: rileggetevi la descrizione della scena. Prima di scagliare la maledizione Snape prende un espressione d'odio e lo ammazza senza batter ciglio.
    Quando silente conferma a harry che piton è tornato dalla loro parte prima della caduta di voldemort, ho avuto l'impressione che silente , deliberatamente , nascondesse il particolare importante, cioè la vera ragione per cui crede ciecamente in piton
    Infatti, aveva taciuto la parte che Piton aveva avuto nell'assassinio dei genitori di Harry. Non voleva scoprisse che era stato lui a far sì che venissero uccisi, insieme a Minus.


    Quote:
    In relazione agli ultimi tre commenti (non li quoto tanto è una risposta unica) ammetto che la teoria della morte preparata da silente è una delle tante, ma quello che mi lascia perplesso è l'immobilizzazione di harry.
    Appena incontrato draco, harry era invisibile: perchè bloccarlo? draco è pur sempre uno studente dell'età di harry ,harry da invisibile e con la sorpresa a suo favore avrebbe potuto schiantarlo, disarmarlo in un attimo senza problemi.
    Con il marchio nero in cielo sopra hogwarts e dei rumori concitati in arrivo, il primo pensiero di Silente è stato quello di proteggere Harry (non sapeva chi fosse in arrivo, sapeva solo che era in corso un attacco alla scuola), in quanto ha sempre detto che la sua vita era la più importante.
    Spero sia inutile aggiungere che senza bacchetta era impossibilitato a fare alcuna magia, quindi nemmeno liberare harry.

  25. #25
    Il Puppies L'avatar di Boomer
    Data Registrazione
    03-03-03
    Località
    Genova
    Messaggi
    500

    Predefinito Re: [Libro] Harry Potter e il principe mezzo-sangue (da gennaio in libreria)

    Non mi uccidere tutte le mie teorie bislacche
    In effetti senza bacchetta silente non avrebbe comunque potuto fare un gran che.
    Spoiler:

    Che poi alla fine il tutto si riduce a due sole domande:
    1)silente è vivo o morto?
    2)piton è o non è un traditore?

    io tendenzialmente risponderei
    1)è morto
    2)non è un traditore
    ma è un mio semplice punto di vista.
    Tutte gli indizi che diciamo di vedere nei comportamenti dei personaggi poi in effetti riflettono la nostre risposte alle due domande.Solo che resistere due anni per sapere la risposta.....ci uscirò matto.

    Interessante il commento della rownling in merito al possibile doppiogioco di piton:
    Quote:
    It goes back to the question of whether Snape is a double-double-double-triple.
    JKR: [Laughs] Double-double-quadruple-to-the-power-of - yeah.



    p.s: non è che possiamo evitare di usare lo spoiler? sta diventando un po' complicato leggere e scrivere tutte le risposte coi quote e lo spoiler

Pag 1 di 10 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato