+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Il signor Li Hongchen abita a Pechino, ed è un grande appassionato di Redmoon, un MMORPG al quale ha dedicato gli ultimi due anni della sua vita, passati a raccogliere denaro, armi, artefatti, e ad accumulare esperienze su esperienze. Per seguire e coccolare il suo alter ego digitale ha speso, in questi ventiquattro mesi, un migliaio di euro tra connessione, abbonamento e ammenicoli connessi. Il sogno è durato fino a quando, un brutto giorno, un giocatore senza scrupoli con vezzi da hacker ha deciso di entrare nel suo account e scippargli tutto quanto, fino all'ultima moneta d'oro. Il signor Li, che in fondo è una brava persona, ha chiesto un risarcimento alla Teckwah Online, ma gli è stato risposto di no, trattandosi di semplici dati e non di beni "reali". Li si allora è rivolto ad un tribunale, che gli ha dato ragione e ha ingiunto alla compagnia di restituirgli il maltolto e di rendere più sicuri i suoi server. Non è la prima volta che leggiamo una cosa del genere, e possiamo star certi che non sarà l'ultima. La "contaminazione" tra reale e virtuale è ormai un dato di fatto: esistono siti che permettono scambi di valute virtuali in cambio di dollari sonanti, account bannati per sfruttamento della prostituzione... Il prossimo passo, credo che se lo augurino soprattutto le software house, saranno organi di controllo che puniscano i veri colpevoli e non gli sviluppatori. Anche perchè non si può continuamente far pagare allo "stato" per i crimini commessi dai suoi cittadini...

  2. #2
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    A me la sentenza pare giusta: se ho capito bene, la software house dovrebbe restituire all'utente i soldi e gli oggetti virtuali che ha perso, giusto? Cosa c'è di male, non sono mica soldi veri!

  3. #3
    Il Nonno L'avatar di Gil-galad, Re degli Elfi
    Data Registrazione
    11-03-02
    Località
    Bruxelles
    Messaggi
    8,173

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Il problema sono tutti i soldi che ha perso per gli avvocati nella causa legale. Io ancora non ho capito cosa ci provano i lamer ha barare in quello che dovrebbe essere un gioco, ma dopotutto la forza basilare dello spirito umano è prevalere sugli altri, per cui non dovrei poi sorprendermi così tanto....
    Piuttosto, ma le SH che gestiscono questi giochi non hanno la possibilità di "inseguire" gli oggetti rubati? e soprattutto, perchè non trovano l'hacker e lo schiaffano in prigione per violazione di archivi protetti?

  4. #4
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di El-Mazun
    Data Registrazione
    01-09-03
    Località
    NUMA HQ
    Messaggi
    21,682

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    account bannati per sfruttamento della prostituzione?
    chi mi spiega come sia possibile?

  5. #5
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Quote:
    A me la sentenza pare giusta: se ho capito bene, la software house dovrebbe restituire all'utente i soldi e gli oggetti virtuali che ha perso, giusto? Cosa c'è di male, non sono mica soldi veri!
    quoto. mi sembra una decisione assurda quella di negare la restituzione degli oggetti rubati. forse semplicemente non credevano alla sua storia? mah...

    Quote:
    Il problema sono tutti i soldi che ha perso per gli avvocati nella causa legale
    già. poi secondo me avrà anche chiesto i danni morali, quantificabili in denaro ma il giudice evidentemente avrà sorvolato sulla questione.
    che poi..danni morali mica tanto visto che ci ha speso parecchio attorno a quel mmorpg

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Chi vince una causa non ha spese, anche quelle del suo legale vengono pagate da chi perde.

    Capisco la frustrazione del cinese, ma il giorno in cui dovessi andare in causa per farmi restituire i crediti di un personaggio virtuale penso che sentirei di essere entrato nel novero dei più sfigati del pianeta.

  7. #7
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di maxpay
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Sud Italia
    Messaggi
    24,673

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Quote:
    Chi vince una causa non ha spese, anche quelle del suo legale vengono pagate da chi perde.
    mah non lo so. in america effettivamente è così ma in italia mi sa di no, ad esempio.

  8. #8
    Banned L'avatar di Baddo
    Data Registrazione
    06-01-03
    Località
    Sotto il colle (RE)
    Messaggi
    13,380

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Hmmm... dici che ha passato gli ultimi due anni della sua vita a giocare a sto gioco... ma è morto poverello?

  9. #9
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    maxpay ha scritto mar, 23 dicembre 2003 alle 19:47
    Quote:
    Chi vince una causa non ha spese, anche quelle del suo legale vengono pagate da chi perde.
    mah non lo so. in america effettivamente è così ma in italia mi sa di no, ad esempio.
    Parlavo dell'Italia

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di Gil-galad, Re degli Elfi
    Data Registrazione
    11-03-02
    Località
    Bruxelles
    Messaggi
    8,173

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Io mi riferivo ai tizi della Software House produttrice del gioco, che mi sembra parte lesa tanto quanto questo signor Hognchen. Provate a mettervi nella loro situazione: un utente sxxxxxo hackera il database del gioco e soffia tutto a questo tipo, lui fa causa alla SH e la vince per cui i programmatori oltre a dargli quanto è dovuto e a migliorare (si spera) la sicurezza del loro database sono stati costretti a pagare gli avvocati coinvolti nel processo, con un non trascurabile esborso finaziario, e tutto per colpa di quell'hacker che adesso se ne starà tranquillamente a giocare con tutti quei gingilletti assolutamente immeritati.

  11. #11
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Quote:
    Capisco la frustrazione del cinese, ma il giorno in cui dovessi andare in causa per farmi restituire i crediti di un personaggio virtuale penso che sentirei di essere entrato nel novero dei più sfigati del pianeta.
    Non sono completamente d'accordo. Come scrive il keiser, il Sig. Li ha speso dei quattrini per il suo divertimento che era quantificato anche dalla "potenza" del suo personaggio acquisita con la pratica e l'esperienza di gioco.
    Ha agito bene. Ma attaccare la SH non è propriamente corretto: è certo più facile e sbrigativo. Ma se tutti agissero allo stesso modo, l'espansione di questo tipo di gioco online potrebbe subire uno stop dovuto alle centinaia di cause che taglierebbero le gambe alle SH.

    buona vigilia a tutti.

  12. #12
    Shogun Assoluto L'avatar di nukemall
    Data Registrazione
    17-07-02
    Località
    Zena
    Messaggi
    25,266

    Predefinito Re: [23/12/2003] Furti virtuali di soldi reali

    Gil-galad, Re degli Elfi ha scritto mer, 24 dicembre 2003 alle 01:22
    Io mi riferivo ai tizi della Software House produttrice del gioco, che mi sembra parte lesa tanto quanto questo signor Hognchen. Provate a mettervi nella loro situazione: un utente sxxxxxo hackera il database del gioco e soffia tutto a questo tipo, lui fa causa alla SH e la vince per cui i programmatori oltre a dargli quanto è dovuto e a migliorare (si spera) la sicurezza del loro database sono stati costretti a pagare gli avvocati coinvolti nel processo, con un non trascurabile esborso finaziario, e tutto per colpa di quell'hacker che adesso se ne starà tranquillamente a giocare con tutti quei gingilletti assolutamente immeritati.
    Ferma un attimo: il cinese ha fatto causa perché la SH si rifiutava di restituire al suo personaggio le caratteristiche "rubate", no? Beh, alla SH bastavano pochi click per evitare che il cinese intraprendesse l'azione legale, bastava accontentarlo quando ha chiesto il ripristino della situazione precedente all'incursione dell'hacker. Se ha voluto agire diversamente, e lasciarsi trascinare in causa, poi è giusto che ne paghi le conseguenze.

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato