+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 109

Discussione: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

  1. #1
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Salve raga,

    conosco questo forum da diverso tempo ormai, ma per pigrizia non mi sono mai registrato e di conseguenza non sono mai intervenuto. Chiedo umilmente perdonoooooo
    Ultimamente mi sono ritrovato di nuovo a leggere le storie di vita raccontate da tutti voi ai tempi in cui Amiga rullava di brutto e come per magia mi sono ritrovato alle 4 del mattino ancora lì, a leggere gli sterminati topic di questo forum.
    Che ricordi..sarà che ero più piccolo, sarà che avevo meno pensieri, ma adesso, a 27 anni, e soprattutto dopo aver riscoperto questo forum, sono qua che mi maledico per aver rivenduto la mia vecchia Amiga500 Plus con tanto di monitor,stampante e DF1 tutti rigorosamente C= per comprarmi il mio primo PC, un "potentissimo" Cyrix 120+ con ben 16 MB di ram, lettore CD 8X e HD da "ben 1,2GB!!! O perlomeno così pensavo fino a quando non ho visto girare quake sul P90 di un amico...ma questa è un altra storia!!
    Dicevo, quel periodo ha lasciato un segno indelebile dentro di me, che belli i pomeriggi passati con gli amici a giocare a Micromachines e a Sensible Soccer (unico gioco di calcio che abbia mai amato, odio il calcio in tutte le sue forme). Ricordo ancora il rumore causato dalla caduta della mia mascella quando vidi per la prima volta Jim Power, e ancor di più ricordo il rumore della seconda,terza e quarta caduta causato dalla vista di Lionheart, Stardust ed infine Elfmania, ma più di tutti ricordo il rumore del mio cuore infranto quando completai per la prima volta lo stupendo Superfrog e mi resi conto che tutte le cose belle sono destinate a finire!! Ragazzi quanto ho amato questo gioco, semplicemente la massima espressione della giocabilità racchiusa in una piccola magia a forma di platform game (da qui il titolo del topic ) Mi innamorai subito della stupenda intro animata, un bellissimo cartone animato con tanto umorismo da farti piangere per la tenerezza con cui veniva rappresentato. Poi i caricamenti finirono, schermo nero, due occhi bianchi si affacciano con timidezza sulla destra del monitor, si socchiudono un po', e dopo essersi fatti coraggio, seguiti da una musica sinfonica che preannuncia lo show, si avviano verso il centro del monitor. Le luci si accendono e..signore e signori... ecco a voi...Superfroooog! Uno dei più grandi tocchi di classe mai visti nella intro di un videogame per amiga (e non solo).
    Questa scena, più la musica che la accompagnava, dovevano per forza essere il prologo ad un gioco che avrebbe fatto storia, e così fu.
    Tutt'oggi mi ritrovo a giocare (sia lode a WinUAE) il livello degli egizi, il più bello, il più divertente, il bastardo! Scoprire i passaggi segreti regalava una soddisfazione incredibile.

    Ma perchè tutta questa passione per questo gioco? Beh, a parte la giocabilità, a mio parere ineguagliata da qualsiasi altro platform del genere su Amiga, i Team17 erano riusciti a creare uno scrolling ultra fuido, ultra veloce e la grafica limpida e dettagliata all'inverosimile (peccato per l'assenza del parallasse)che letteralmente ammaliavano , ma le musiche...Dio quanto le ho ascoltate, Allister Brimble seppe creare una delle più belle colonne sonore mai ascoltate su amiga. La cristallinità delle stesse era eccelsa, ma la cosa che più disarmava, era la genialità e la maestria con cui erano state create. Rimasi allibito dalla musica della intro del titolo, così come da quella del primo mondo, il bosco magico, entrambe mischiavano strumenti musicali e gracidii tipici di uno stagno con una perfezione e una naturalezza che quasi rendeva impossibile distinguere gli uni dagli altri.

    Avevo 15 anni e mi innamorai di un videogame.

    Ciao a tutti raga

    Lele
    Ultima modifica di yota7906; 25-10-06 alle 23:02:32

  2. #2
    Shogun Assoluto L'avatar di Joe Slap
    Data Registrazione
    06-11-01
    Località
    Catania
    Messaggi
    27,691

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto mer, 11 gennaio 2006 alle 01:12
    Salve raga,

    conosco questo forum da diverso tempo ormai, ma per pigrizia non mi sono mai registrato e di conseguenza non sono mai intervenuto. Chiedo umilmente perdonoooooo
    Meglio tardi che mai, benvenuto!

    Quote:
    Ultimamente mi sono ritrovato di nuovo a leggere le storie di vita raccontate da tutti voi ai tempi in cui Amiga rullava di brutto e come per magia mi sono ritrovato alle 4 del mattino ancora lì, a leggere gli sterminati topic di questo forum.
    Che ricordi..sarà che ero più piccolo, sarà che avevo meno pensieri, ma adesso, a 27 anni, e soprattutto dopo aver riscoperto questo forum, sono qua che mi maledico per aver rivenduto la mia vecchia Amiga500 Plus con tanto di monitor,stampante e DF1 tutti rigorosamente C= per comprarmi il mio primo PC, un "potentissimo" Cyrix 120+ con ben 16 MB di ram, lettore CD 8X e HD da "ben 1,2GB!!!
    ARGH!! Tranquillo, anche io feci la pazzia di vendere il mio C64 una volta (che poi riacquistai ), ma l'Amiga mai!!
    E poi anche io ho posseduto un Cyrix.. 166+, ma non lo dire a nessuno..

    Quote:

    ..ma più di tutti ricordo il rumore del mio cuore infranto quando completai per la prima volta lo stupendo Superfrog e mi resi conto che tutte le cose belle sono destinate a finire!! Ragazzi quanto ho amato questo gioco, semplicemente la massima espressione della giocabilità racchiusa in una piccola magia a forma di platform game (da qui il titolo del topic ) Mi innamorai subito della stupenda intro animata, un bellissimo cartone animato con tanto umorismo da farti piangere per la tenerezza con cui veniva rappresentato. Poi i caricamenti finirono, schermo nero, due occhi bianchi si affacciano con timidezza sulla destra del monitor, si socchiudono un po', e dopo essersi fatti coraggio, seguiti da una musica sinfonica che preannuncia lo show, si avviano verso il centro del monitor. Le luci si accendono e..signore e signori... ecco a voi...Superfroooog! Uno dei più grandi tocchi di classe mai visti nella intro di un videogame per amiga (e non solo).
    Questa scena, più la musica che la accompagnava, dovevano per forza essere il prologo ad un gioco che avrebbe fatto storia, e così fu.
    Eh sì, Superfrog è senza dubbio il miglior platform per Amiga. Ma soprattutto è un titolo giocabilissimo anche oggi, nell'era del fotorealismo e delle normal maps.

    Quote:

    Tutt'oggi mi ritrovo a giocare (sia lode a WinUAE) il livello degli egizi, il più bello, il più divertente, il più bello! Scoprire i passaggi segreti regalava una soddisfazione incredibile.
    A oggi non saprei dare una preferenza, ho amato tanto anche il castello e il circo.

    Quote:

    Ma perchè tutta questa passione per questo gioco? Beh, a parte la giocabilità, a mio parere ineguagliata da qualsiasi altro platform del genere su Amiga, i Team17 erano riusciti a creare uno scrolling ultra fuido, ultra veloce e la grafica limpida e dettagliata all'inverosimile (peccato per l'assenza del parallasse)che letteralmente ammaliavano , ma le musiche...Dio quanto le ho ascoltate, Allister Brimble seppe creare una delle più belle colonne sonore mai ascoltate su amiga. La cristalinità delle stesse era eccelsa, ma la cosa che più disarmava, era la genialità e la maestria con cui erano state create. Rimasi allibito dalla musica della intro del titolo, così come da quella del primo mondo, il bosco magico, entrambe mischiavano strumenti musicali e gracidii tipici di uno stagno con una perfezione e una naturalezza che quasi rendeva impossibile distinguere gli uni dagli altri.
    Il comparto tecnico era impressionante, al diavolo la parallasse, qui non se ne sente il bisogno in quanto le ambientazioni e gli sprite sono colorati perfettamente e catturano sempre l'attenzione del giocatore che non può staccare gli occhi da essi.
    L'intro è un vero e proprio incontro tra cartone animato e fumetto, è ricca di tocchi di classe (seppure abbastanza breve), il momento in cui chiede di accendere il megaventilatore per far muovere il mantello è da oscar.. Ricordiamo che occupava un intero dischetto.

    Quote:
    Avevo 15 anni e mi innamorai di un videogame.
    Ti andò bene!


    Quote:
    Ciao a tutti raga

    Lele
    Ciao Lele, non sparire!

  3. #3

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto mer, 11 gennaio 2006 alle 01:12
    Ricordo ancora il rumore causato dalla caduta della mia mascella quando vidi per la prima volta Jim Power, e ancor di più ricordo il rumore della seconda,terza e quarta caduta causato dalla vista di Lionheart, Stardust ed infine Elfmania, ma più di tutti ricordo il rumore del mio cuore infranto quando completai per la prima volta lo stupendo Superfrog e mi resi conto che tutte le cose belle sono destinate a finire!!
    Niente in confronto al rumore della mia davanti a Emlin Hughes...

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di MCMXC
    Data Registrazione
    16-09-01
    Località
    Salerno
    Messaggi
    9,343

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    ...in quanto a giocabilita' pero' continuo a preferire Turrican 2

  5. #5
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Turrican 2...è stato il primo a cui ho giocato, mi ricordo che rimasi basito quando la musica di Chris Huelsbeck iniziò a suonare. Era troppo evocativa.

    Secondo voi quali sono stati i giochi amiga dotati delle più belle musiche?

    per me:

    superfrog (strano eh?)
    Turrican 2
    Jim Power
    Lotus 2
    Pinball Fantasies
    Project X
    Agony

  6. #6
    Il Nonno L'avatar di MCMXC
    Data Registrazione
    16-09-01
    Località
    Salerno
    Messaggi
    9,343

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Non dimenticare la colonna sonora di Apydia

  7. #7
    Il Fantasma L'avatar di Turrican3
    Data Registrazione
    16-01-06
    Località
    Catania
    Messaggi
    101

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto dom, 15 gennaio 2006 alle 14:58
    Secondo voi quali sono stati i giochi amiga dotati delle più belle musiche?
    In assoluto per i miei gusti Turrican2, per quanto molte altre che hai citato soundtrack (penso a Olof Gustafsson dei Digital Illusions, lo stesso Allister Brimble ma non solo, se poi entriamo nel campo delle demo c'è veramente da impazzire per quello che sono riusciti a tirar fuori da Paula 80 ) da un punto di vista puramente "qualitativo" -leggasi qualità dei sample- erano superiori a mio avviso, però anche se usava sempre gli stessi synth e strings raga'... Chris Huelsbeck era imbattibile IMHO.

    (senza contare che in Turry2 e 3, Apydia, Carl Lewis Challenge, Gem'Z e qualcun altro che al momento mi sfugge, poteva contare per musica di intro/credits/hiscore su 7 voci anzichè le classiche 4 grazie alla omonima 7 voice routine by CH & Jochen Hippel... TFMX 7V rulez )

    Tornando in tema credo anch'io che sia stato tra i migliori platform per Amiga anche se c'è quel Fire & Ice che tanto male non era secondo me...

  8. #8
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Turrican3 ha scritto lun, 16 gennaio 2006 alle 20:21
    yota7906 ha scritto dom, 15 gennaio 2006 alle 14:58
    Secondo voi quali sono stati i giochi amiga dotati delle più belle musiche?
    In assoluto per i miei gusti Turrican2, per quanto molte altre che hai citato soundtrack (penso a Olof Gustafsson dei Digital Illusions, lo stesso Allister Brimble ma non solo, se poi entriamo nel campo delle demo c'è veramente da impazzire per quello che sono riusciti a tirar fuori da Paula 80 ) da un punto di vista puramente "qualitativo" -leggasi qualità dei sample- erano superiori a mio avviso, però anche se usava sempre gli stessi synth e strings raga'... Chris Huelsbeck era imbattibile IMHO.

    (senza contare che in Turry2 e 3, Apydia, Carl Lewis Challenge, Gem'Z e qualcun altro che al momento mi sfugge, poteva contare per musica di intro/credits/hiscore su 7 voci anzichè le classiche 4 grazie alla omonima 7 voice routine by CH & Jochen Hippel... TFMX 7V rulez )

    Tornando in tema credo anch'io che sia stato tra i migliori platform per Amiga anche se c'è quel Fire & Ice che tanto male non era secondo me...
    Fire and Ace... chissà perchè ma non mi ha mai appassionato, forse sarà stato per quello scrolling non proprio fluido. Non so voi ma per me il valore di un gioco dipendeva in buona parte dallo scrolling. E' inutile che un gioco abbia una grafica spaziale e una giocabilità da urlo se poi non riesci a giocarci per via di uno scrolling penoso, al massimo lo puoi usare per ascolatarne le musiche, ammesso che ne abbia.

    Piccola domanda, tempo fa, ehmm...mooolto tempo fa, lessi una recensione di non so chi su non so quale gioco, il quale era però dotato di uno scrolling definito dal redattore "otto kranz" che non era certo un complimento.
    Qualcuno di voi si ricorda che gioco fosse e soprattutto..cosa significa "otto kranz"?



  9. #9
    Il Fantasma L'avatar di Turrican3
    Data Registrazione
    16-01-06
    Località
    Catania
    Messaggi
    101

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Sono sempre stato anch'io molto "severo" riguardo lo scrolling su Amiga.

    Probabilmente ciò è dovuto al fatto che il gioiellino C= mi aveva abituato fin troppo bene: al contrario dei PC dell'epoca (ma sarebbe meglio dire dei programmatori dell'epoca dato che già la VGA aveva, come Amy, lo scrolling in HW) quasi tutti i giochi non 3D giravano a 50fps, quindi è chiaro che appena un titolo si comportava un po' peggio, come nel caso di Fire & UIce appunto, l'occhio attento dell'amighista lo notava istantaneamente...

    Però in tutta onestà, un po' per il valore assoluto del gioco, un po' per chi ci sta dietro, e un po' perchè pur non raggiungendo i 50fps mi sembra tutto sommato accettabile, non me la sento di stroncarlo come fai te per via di uno scrolling che è "soltanto" buono, per quanto mi renda conto che chi è abituato all'eccellenza (e Amiga -come detto- ci aveva viziati in tal senso) può storcere il naso davanti a tutto quello che vale meno di 10

    PS: rilancio, che mi dici di Kid Chaos?

  10. #10
    L'Onesto L'avatar di Lonherz
    Data Registrazione
    06-02-05
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1,148

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    ..che nostalgia!!!

    Bellissime le musiche! (soprattutto quella iniziale, come avete già detto)

    Era il mio gioco preferito per amiga (vabbè insieme a monkey island ), ma mi si era danneggiato il floppy e non andava mai oltre il livello della base lunare, quindi non ho mai visto la fine

    Fire&Ice mi era piaciuto moltissimo, ma non come superfrog..

  11. #11
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Eh già, Superfrog è sempre Superfrog, non so come ma i Team17 hanno tirato fuori dal nulla un personaggio che resterà impresso per sempre nella memoria di noi vecchi amighisti di un tempo che fu.
    Carismatico oltre ogni dire e sfigato fino alla fine. Chi ha detto "dal sorriso ebete"?

  12. #12
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 19:45
    Eh già, Superfrog è sempre Superfrog, non so come ma i Team17 hanno tirato fuori dal nulla un personaggio che resterà impresso per sempre nella memoria di noi vecchi amighisti di un tempo che fu.
    Carismatico oltre ogni dire e sfigato fino alla fine. Chi ha detto "dal sorriso ebete"?

    ...mitico project F...

    Gran giocone è fantastica intro, persi la mascella ai tempi, la ritrovai il giorno dopo sotto il letto.

  13. #13
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    e della colonna sonora di ProjectX remixata per ProjectF ne vogliamo parlare?
    Anche quello altro tocco di classe

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 19:56
    e della colonna sonora di ProjectX remixata per ProjectF ne vogliamo parlare?
    Anche quello altro tocco di classe

  15. #15
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    l'effetto simil antialiasing utilizzato per gli sfondi era incredibile, quasi non si vedevano i pixel. Ricordo che me ne accorsi perchè le mele rilasciate dai nemici dopo essere stati uccisi risultavano più spigolosi di quelli già presenti nello schema.

  16. #16
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    yota7906 ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 20:04
    l'effetto simil antialiasing utilizzato per gli sfondi era incredibile, quasi non si vedevano i pixel. Ricordo che me ne accorsi perchè le mele rilasciate dai nemici dopo essere stati uccisi risultavano più spigolosi di quelli già presenti nello schema.
    URKA! adesso provo...

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?


  18. #18
    La Nebbia L'avatar di yota7906
    Data Registrazione
    26-09-05
    Località
    Firenze
    Messaggi
    47

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    AAAAAAhh! Vuoi dire che non te n'eri accorto?

    Sacrilegiooooooo

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?


  20. #20
    Il Puppies L'avatar di Elwood Blues
    Data Registrazione
    12-03-02
    Località
    Trieste
    Messaggi
    320

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Tecnicamente non eccelso e con musiche ripetitive...
    Ma il platform che ho più giocato è stato the great giana sister...
    Conoscevo a memoria ogni warp zone...probabilmente avrei potuto finirlo ad occhi chiusi.

    Altro platform che mi ha appassionato è stato Batman the movie (ovviamente mi riferisco al primo ed all'ultimo livello).
    Quanto era bella la faccia di Batman che man mano che veniva colpito si trasformava in quella di Joker?

  21. #21
    Shogun Assoluto L'avatar di Joe Slap
    Data Registrazione
    06-11-01
    Località
    Catania
    Messaggi
    27,691

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    OK, OK.

    Cosa mi dite di The Amazing Spiderman? Era pure sempre un platform.





    Ho adorato questo gioco, ricordo che c'era un modo (credo fosse un bug) per raggiungere l'ultima schermata (che si poteva vedere subito andando a sinistra ma era comunque irraggiungibile) facendo un salto pazzesco e lanciando ragnatele a go go..

  22. #22
    TGM Staff L'avatar di paolo besser
    Data Registrazione
    14-09-01
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    3,929

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Quando, ai tempi, esprimevo il mio parere sui giochetti del Team17, mi guardavano tutti come se fossi lo scemo del villaggio. Ti risparmierò, per tanto, l'ennesima filippica sul perché e sul per come i prodotti di questa software house non mi siano mai piaciuti.

    Superfrog, comunque, non era malvagio, anzi. Mi ci sono abbastanza divertito, ma mai quanto con Giana Sisters su C64, o Super Mario al bar, o Sonic sul Megadrive.
    Paolo Besser

    Icaros Desktop - following the Amiga experience. On PC.
    http://www.icarosdesktop.org

    The most dangerous enemy of a better solution is an existing codebase that is just good enough. (E.S. Raymond)

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di Manji
    Data Registrazione
    04-03-03
    Località
    blackwater park
    Messaggi
    2,829

  24. #24
    Il Puppies L'avatar di Elwood Blues
    Data Registrazione
    12-03-02
    Località
    Trieste
    Messaggi
    320

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Manji ha scritto gio, 19 gennaio 2006 alle 18:54
    rick dangerous:
    http://www.lemonamiga.com/?mainurl=http% 3A//www.lemonamiga.com/games/details.php %3Fid%3D894
    Altro gioco che mi ha tolto molte ore di vita...(pure il 2).
    Bisognava imparare a memoria TUTTE le trappole!

    Per i (pochi) che non lo sapessero esiste una versione identica alla controparte Amiga in flash. La trovate nella sezione Flash'n'Java di tgmonline (non nel forum).

  25. #25

    Predefinito Re: Cos'era l'essenza del platform su Amiga?

    Spiderman. Non ricordo quando fu pubblicato, ma mi infonde una sensazione di tristezza... E' come se fosse in grado di farmi tornare al periodo del passaggio da Amiga a PC (un periodo, appunto, triste perché forzato...). Infatti: TGM 149, voto 71, vale a dire una mezza ciofeca. Ha ragione il Besser: Giana Sisters SU C 64 è (e resterà per sempre) insuperabile.

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato