+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 22 di 22

Discussione: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

  1. #1
    keiser
    ospite

    Predefinito [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    A volte, specialmente dopo aver chiacchierato con amici di qualche film, o ascoltando di soppiatto la gente al bar che borbotta di un programma tv, mi ritrovo a pensare a come sarebbe se anche i videogiochi avessero la stessa diffusione e popolarità degli altri media, se la "gente comune" al tavolo parlasse nello stesso modo delle casalinghe disperate e di need for speed, di lost e di dreamfall.
    Una situazione per molti versi auspicabile, che però vedo ancora parecchio lontana nel futuro, ammesso che mai si possa verificare.
    Anche perchè in molti casi, quello che fa scaturire questo genere di discussioni nasce dalla contemporaneità dell'evento di cui si parla.
    Il film visto insieme in compagnia (o in un arco limitato di tempo, poniamo una settimana), il programma televisivo trasmesso la sera prima...
    Il videogioco è per sua natura più individuale di tv o cinema, viene giocato in tempi e modi diversi, e manca spesso del fattore comune dell'esperienza "vissuta" contemporaneamente ad altre persone.
    Discorso a parte merita il multiplayer, ovviamente, che però è un genere/approccio ancor più di nicchia.
    In questo flusso disordinato di pensieri c'è anche il desiderio perverso che le cose rimangano così, perchè in fondo è bello far parte di un mondo "diverso", bello, estraneo alla maggior parte della gente, e che la passione e l'amore per questo strano universo digitale ci fa spesso considerare elitario, e se da fuori ci vedono come degli "sfigati", chissenefrega.

  2. #2

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Poprio ieri pensavo fra me e me, dopo aver visto un filmone (l'alba dei morti dementi ) al perchè alla figura del videogiocatore è associata sempre la figura del fannullone, quello che non fa nulla dalla mattina alla sera. Perchè il mondo dei videogame è dipinto sempre in modo cosi sprezzante e distaccato? è davvero cosi difficile cambiare il pensiero della gente "comune" o siamo noi che effettivamente preferiamo che sia cosi ?
    Praticamente pensavo le stesse cose lette qui.

  3. #3
    Il Puppies L'avatar di tanopaviglianiti
    Data Registrazione
    04-04-03
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    375

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    C'e' stato un periodo, quando ancora ero studente universitario, in cui io e altri due amici giocavamo a certi titoli in contemporanea (nn di orario chiaramente) proprio perche' ci piaceva discutere sulla trama, sulla qualita' e quant'altro relativo al gioco in questione.

    Alla fine devo ammettere che ora che nn mi e' piu' possibile stare dietro (purtroppo) alla quantita' di giochi che vorrei giocare, mi manca quella sorta di 'tavola rotonda' improvvisata sui tavoli della caffetteria della facolta'


    Discorso diverso per il multiplayer come dicevate che da poco ho scoperto con Neverwinter Nights, ma che a me piace giocare solo con amici (ci ricorda le sessioni al cartaceo di 10 anni fa... )


    Certo e' che in entrambi i casi siamo cmq lontani da quello cui auspicavi nell'editoriale e cioe' una tale diffusione del pc-game da poterci discutere con chiunque...

  4. #4
    Il Niubbi L'avatar di baga71
    Data Registrazione
    04-10-01
    Messaggi
    295

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Beh a me capita molto spesso (giusto ieri sera ad esempio) di commentare con amici alcuni giochi e magari alcune aprticolarri "sessioni" di gioco che mi hanno particolarmente intrigato ( o provato eh eh ).
    Comunque resta da dire che bene o male siamo tutti più o meno geek guys... e quindi è inevitabile che ci sta intorno ci guardi con l'occhio strano...
    Anche se devo dire che attualmente i VG stanno sempre più entrando come argomento di discussione per chi lavora in generale nel multimedia... ( internazione uomo-macchina, post-produzione, internet in genere ecc...) e almeno come "topic" in sè non è così astruso come poteva esserlo 10 anni fa..
    Aloha

  5. #5
    Il Fantasma L'avatar di the_suicider
    Data Registrazione
    30-10-03
    Località
    ********
    Messaggi
    112

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    da circa un anno gioco a mmorpg con la mai ragazza,ffxi per 8 mesi e da 1 settimana wow..anche quando siamo fuori dal gioco parliamo spesso di cosa abbiam fatto,pianifichiamo cosa andremo a fare magari la sera dopo ecc...bello..
    in passato giocavo spesso con mio cugino,ci trovavamo di domenica pomeriggio e magari ci avvicendavamo il pad,cosi ho passato quello che ritengo ancora il piu bel periodo ,sotto l'aspetto dei videogiochi, che ho vissuto,ci alternavamo al joypad tra un ff 7,resident evil(1),xenogears,e tanti altri del periodo d'oro della psone..sono quasi passati 10 anni..che nostalgia..
    ancora oggi,quando ci troviamo ricordiamo i bei momenti andati...
    chissa,magari in futuro ci troveremo tutti a parlare delle guerre tra gilde come oggi la gente discute delle partite,chissa,magari ci prenderemo anche a pugni per un frag di troppo..

  6. #6
    Shogun Assoluto L'avatar di hansolo
    Data Registrazione
    17-11-03
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    25,076

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Bel pezzo, keiser..........
    A me piacerebbe discutere di videogiochi allo stesso modo in cui discuto di calcio.
    Purtroppo i miei amici che giocano ai VG sono più arretrati di quanto si possa immaginare.
    Uno di loro crede che i vari Age of Empires siano giochi di ruolo e, ovviamente, quando gli ho prestato Baldur's Gate lo ha disprezzato in maniera impressionante.
    Parlare con lui, di grafica o sonoro o qualsiasi cosa che non riguardi solo schiacciare i bottoni del pad, equivale a parlare con un sordo per ore e ore e poi chiedergli di ripetere tutto(anzi è più facile che un sordo ci capisca dal labiale).


  7. #7
    La Borga
    Data Registrazione
    19-06-02
    Messaggi
    10,549

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    keiser ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 11:15
    ascoltando di soppiatto la gente al bar che borbotta di un programma tv, mi ritrovo a pensare a come sarebbe se anche i videogiochi avessero la stessa diffusione e popolarità degli altri media
    sinceramente, spero che non accada mai: lo spettro di ridurre i videogames tipo il mondo del calcio, con emuli di Galliani e Giraudo anche nel mondo virtuale è un incubo che mi toglie il sonno...
    Dobbiamo proprio sorbirci interminabili e demenziali discorsi da bar sul fatto che se permettiamo l'ingresso dei DVD-ROM nei nostri computer, poi verranno anche i DVD-negri e i DVD-albanesi, e alla fine i DVD-arabi ci obbligheranno a usare solo il sistema operativo Coranux di Meccasoft?
    Ci servono veramente le trasmissioni tipo "il PODcast del lunedì", con gli opposti sostenitori di PES e FIFA che si prendono a pesciate?
    Abbiamo davvero bisogno di giornali scandalistici tipo "e-book 2000" che ci informino sul fugace incontro tra lara croft e hitman, in un crossover amatoriale?
    Non possiamo continuare senza i virtuality show per recuperare vecchie cariatidi scomparse, tipo "il grande fraGtello" con duke nukem, Edward Carnaby, Julie Strain e i 3 tizi di daikatana?
    Davvero ci servono le inchieste giornalistiche di "reload" sui crimini commessi in GTA?
    Abbiamo veramente bisogno dei programmi di approfondimento giornalistico, tipo "matrix" che ha le immagini inedite della morte di Morpheus, con un'intervista esclusiva all'Agente Smith e un collegamento esterno con l'Architetto?
    Siamo proprio sicuri che ci serva assolutamente un "porta (TCP) a porta (UDP)" sulle problematiche della configurazione dei firewall, con peter norton che senza contraddittorio parla male di ZoneAlarm e Outpost?

    Io non credo.

  8. #8
    ospite

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Io ho sempre pensato : ma se videogiocassero tutti online....ci sarebbero gli slot liberi che trovo su Ngi tutte le sere? E' questo il mio problema, per passarmi 30 minuti in allegria sui server di CS, Ut2004 e vattelapesca io SPERO che a nessuno venga la voglia di giocarci. Sul serio, mi collego, sono un nick (Zero Skill) conosciuto perchè sparo ai lampioni invece che ai terroristi e sono felice, felice del mio counter che a malapena supera i 10 contro i 20 kill! LOL

    E sono contento di fare un pò di tutto, leggere, togliere qualcke kiletto con la palestra, frequentare la ragazza che mi piace, vedermi 2 film (IN DIVX!!!!! lo dico me ne sbatto auauaua) etc etc

    La felicità sta nelle piccole cose e gli altri si ammazzassero pure di tv di bassa qualità, mens' healt, noia, di stare con mogli che non amano e via tutto lo scenario basso italiano.

    Sono felice

  9. #9
    La Borga L'avatar di Tyreal
    Data Registrazione
    20-06-03
    Località
    Ristorante al termine dell'universo
    Messaggi
    14,327

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Se i videgiochi fossero diffusissimi nell'immaginario comune, non rischieremmo di ritrovarci come gioco più diffuso "Il gioco dell'Isola dei famosi"? Tutto ciò che è di successo massa, nel cinema, nella tv, nella musica e nella letteratura, difficilmente è davvero "bello". Di solito è dozzinale.

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di karbo89
    Data Registrazione
    15-02-03
    Località
    United States of Naviglio
    Messaggi
    9,461

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Quote:
    se videogiocassero tutti..
    sicuramente esisterebbe qualcos'altro di nicchia, della quale farei parte..

    odio far parte della massa

  11. #11

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    qualche mese fa ero in un pub e al tavolo vicino 3 ragazzi di circa 30anni stavano parlando di wow, non ho potuto far a meno di ascoltare divertito i loro sproloqui

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di Konton
    Data Registrazione
    25-04-02
    Messaggi
    8,020

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Sir Patapy[VtS
    ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 13:39]qualche mese fa ero in un pub e al tavolo vicino 3 ragazzi di circa 30anni stavano parlando di wow, non ho potuto far a meno di ascoltare divertito i loro sproloqui
    non mi sento più solo. Almeno i mmorpg non hanno bisogno di polizia per ispezionare i spettatori e prevenire eventuali risse... anzi...

  13. #13
    Lo Zio L'avatar di TigroPigro
    Data Registrazione
    10-09-03
    Località
    Speravo tanto che i Maya avessero ragione
    Messaggi
    1,524

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    keiser ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 12:15

    [cut]
    mi ritrovo a pensare a come sarebbe se anche i videogiochi avessero la stessa diffusione e popolarità degli altri media, se la "gente comune" al tavolo parlasse nello stesso modo delle casalinghe disperate e di need for speed, di lost e di dreamfall.
    [cut]
    per "allargare l'utenza" abbiamo gia' avuto un appiattimento generale verso il basso...se tutti giocassero? sarebbe la fine...come gia' espresso in maniera esilarante alcuni post piu' su..(by Ronin)

    nicchia e' e nicchia DEVE restare


  14. #14
    Il Niubbi L'avatar di napo
    Data Registrazione
    25-03-05
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    287

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Ronin ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 12:11

    Dobbiamo proprio sorbirci interminabili e demenziali discorsi da bar sul fatto che se permettiamo l'ingresso dei DVD-ROM nei nostri computer, poi verranno anche i DVD-negri e i DVD-albanesi, e alla fine i DVD-arabi ci obbligheranno a usare solo il sistema operativo Coranux di Meccasoft?
    Ci servono veramente le trasmissioni tipo "il PODcast del lunedì", con gli opposti sostenitori di PES e FIFA che si prendono a pesciate?
    Abbiamo davvero bisogno di giornali scandalistici tipo "e-book 2000" che ci informino sul fugace incontro tra lara croft e hitman, in un crossover amatoriale?
    Non possiamo continuare senza i virtuality show per recuperare vecchie cariatidi scomparse, tipo "il grande fraGtello" con duke nukem, Edward Carnaby, Julie Strain e i 3 tizi di daikatana?
    Davvero ci servono le inchieste giornalistiche di "reload" sui crimini commessi in GTA?
    Abbiamo veramente bisogno dei programmi di approfondimento giornalistico, tipo "matrix" che ha le immagini inedite della morte di Morpheus, con un'intervista esclusiva all'Agente Smith e un collegamento esterno con l'Architetto?
    Siamo proprio sicuri che ci serva assolutamente un "porta (TCP) a porta (UDP)" sulle problematiche della configurazione dei firewall, con peter norton che senza contraddittorio parla male di ZoneAlarm e Outpost?

    non sarebbe male però che le persone che ci ritengono degli "sfigati" capissero quanto è divertente videogiocare e che magari si appassionassero a questa fantastica avventura.

  15. #15
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    credo che il problema della "contemporaneità" sia in comune con quello che io reputo IL passatempo: la lettura. in fondo non me ne frega una mazza se non posso discutere con il 99% delle persone di quel che ho letto, è un'esperienza che arricchisce me e me soltanto e non traggo alcun beneficio o piacere particolare nel condividere quanto letto.

    lo stesso vale per il gioco.





    PS se poi, per puro cu*o, trovo qualche malato che legge la mia stessa robaccia due parole si fan volentieri, ma metto in preventivo che quel che sto facendo rimarrà una cosa "mia".

  16. #16

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    keiser ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 11:15
    In questo flusso disordinato di pensieri c'è anche il desiderio perverso che le cose rimangano così, perchè in fondo è bello far parte di un mondo "diverso", bello, estraneo alla maggior parte della gente, e che la passione e l'amore per questo strano universo digitale ci fa spesso considerare elitario, e se da fuori ci vedono come degli "sfigati", chissenefrega.
    sinceramente non mi sono mai accorto di far parte di un mondo "diverso" nè tanto meno di far parte di un'elite. trovo soltanto che il mio sia un modo di divertirsi diverso da quello di tante altre persone. certo, la passione per i videogiochi, e per l'informatica in generale, non è comune a molti tanto che spesso i miei conoscenti mi hanno definito un pazzo per essere rimasto fino alle quattro di notte davanti un monitor ma in fin dei conti è normale essere visti così. conosco persone con passioni differenti e a volte anch'io sono rimasto stupito delle mode o passioni seguite ma alla fine è normale anche questo.

    Il mondo è bello perchè è vario; o no?

    cmq anche a me piacerebbe una diffusione maggiore del fenomeno dei videogiochi, ma non mi lamento per quella che è la situazione attuale. ritengo inoltre che si possa intavolare una discussione sui videogame anche se le persone che prendono parte a queste discussioni giocano o hanno giocato titoli differenti. E proprio grazie a discussioni di questo tipo che ho potuto maggiormnete apprezzare i giochi di ruolo che inizialmente, quando giocavo esclusivamente agli FPS, non stimavo molto, come anche i giochi di ruolo o di guida.

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di Xadoom
    Data Registrazione
    03-01-04
    Località
    大学 of Bologna
    Messaggi
    5,476

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    no. non vorrei che il VG assumesse una connotazione troppo "popolare". non credo nemmeno che sia possibile, non per i videogiochi per PC, non finchè a scuola non insegneranno ad usare un PC in maniera decente, non finchè dovrò suggerire ai miei compagni di classe durante il compito come si crea un account di posta elettronica, o su cosa vuol dire kbps.
    per le console è diverso, molti adolescenti ci giocano, e col passare del tempo ci arriveremo.

    ma sono soddisfatto così. se voglio parlare di VG ho un paio di amici in real, ma soprattutto un mucchio di contatti digitali, per non parlare di uno splendido forum cui mi sto appassionando sempre di più ogni giorno che passa.

    credo sia normale che qualcuno debba passare per sfigato. ognuno di noi (o almeno, io sì) pensa sempre che ci sia qualcuno più sfigato di lui, e nessuno pensa di essere il più sfigato di tutti.

  18. #18

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    keiser ha scritto mar, 17 gennaio 2006 alle 11:15
    A volte, specialmente dopo aver chiacchierato con amici di qualche film, o ascoltando di soppiatto la gente al bar che borbotta di un programma tv, mi ritrovo a pensare a come sarebbe se anche i videogiochi avessero la stessa diffusione e popolarità degli altri media, se la "gente comune" al tavolo parlasse nello stesso modo delle casalinghe disperate e di need for speed, di lost e di dreamfall.
    Una situazione per molti versi auspicabile, che però vedo ancora parecchio lontana nel futuro, ammesso che mai si possa verificare.
    Anche perchè in molti casi, quello che fa scaturire questo genere di discussioni nasce dalla contemporaneità dell'evento di cui si parla.
    Il film visto insieme in compagnia (o in un arco limitato di tempo, poniamo una settimana), il programma televisivo trasmesso la sera prima...
    Il videogioco è per sua natura più individuale di tv o cinema, viene giocato in tempi e modi diversi, e manca spesso del fattore comune dell'esperienza "vissuta" contemporaneamente ad altre persone.
    Discorso a parte merita il multiplayer, ovviamente, che però è un genere/approccio ancor più di nicchia.
    In questo flusso disordinato di pensieri c'è anche il desiderio perverso che le cose rimangano così, perchè in fondo è bello far parte di un mondo "diverso", bello, estraneo alla maggior parte della gente, e che la passione e l'amore per questo strano universo digitale ci fa spesso considerare elitario, e se da fuori ci vedono come degli "sfigati", chissenefrega.
    Quoto questo editoriale alla grande, soprattutto gli ultimi due righi

  19. #19
    Shogun Assoluto L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    24-08-03
    Località
    roma
    Messaggi
    79,039

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    credo che già moltissime persone, fino ad una certa età, giochino più o meno spesso ai videogiochi, il problema semmai è che hanno vergogna ad ammetterlo e spesso sono loro le prime ad inveire contro chi ne parla "come se fosse una cosa normale".
    a peggiorare il tutto c'è da dire che la maggior parte dei giocatori + o - occasionali sono consolatori o consolisti (fate vobis) e che con una parte consistente di quelli che giocano al pc non è possibile discutere perchè badano solo, ad esempio, alla grafica senza che nessun ricordo particolare e nessuna emozione, tranne quella visiva, rimanga loro dall'aver giocato questo o quel titolo.
    un mio amico una volta mi disse: ho giocato ad HL2.... è bellissimo, sembra vero!
    al che gli ho detto: se ti interessa sapere com'è cominciata la storia posso prestarti l'episodio precedente.
    con un ? enorme sopra la testa mi fa: ah! perchè, ha una storia?
    ed io: seeeee....
    lui: occhei (pronunciato proprio così) portamelo, com'è la grafica, come l'altro?
    io: è un titolo dell'98 e quindi la grafica, confrontata ai titoli odierni non è granchè, però il gioco è anche più divertente e coinvolgente del secondo.
    lui (con uno sbuffo): allora no grazie, non ci gioco, mi saprebbe d'antico....
    io:

  20. #20
    Il Fantasma
    Data Registrazione
    28-07-05
    Messaggi
    129

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    è giusto che i videogiocatori siano una minoranza,io preferisco sia così.per quanto riguarda il poter discutere di videogame come film e programmi tv io ci riesco benissimo,ne discuto sempre dopo averli finiti o almeno provati a fondo

  21. #21
    Shogun Assoluto L'avatar di raiden97
    Data Registrazione
    03-10-03
    Località
    www.playerinside.it
    Messaggi
    25,219

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    Inutile dire che quoto in toto

  22. #22

    Predefinito Re: [17/01/2006] Se videogiocassero tutti...

    secondo me entro dieci anni i videogiochi saranno un cosa magari non di tutti, ma praticati non meno delle sale cinematografiche

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato