+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 21 di 21

Discussione: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

  1. #1
    Il Puppies L'avatar di Law
    Data Registrazione
    18-09-01
    Località
    In moto
    Messaggi
    657

    Predefinito Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Ci frequentiamo in questa parte del forum e sappiamo, bene o male, che siamo appassionati di moto e forse anche motociclisti. E se ognuno di noi si presentasse?
    Comincio io, poi vediamo come va.

    Nome e nick: ALex Rossetto, alias Law
    Occupazione: giornalista per Xenia (un po' tutte le testate), Class Editori (Case & Country) e American-V (rivista cartacea e sito, www.american-v.co.uk e in particolare qui) e traduttore

    Presentazione (?): nonostante avessi una passione per le moto fin da piccolo, i miei sono riusciti a farmela dimenticare, quindi ho iniziato ad andare in moto solo 5 anni fa (4 e mezzo).
    Mi piacciono tutte le moto indistintamente, ma quelle su cui mi sento più a mio agio sono le custom e le nude, e mi piacciono visceralmente i bicilindrici, specie se americani.
    Ho avuto una Yamaha VX 750 Virago, sono passato a una HD Dyna Low Rider 1340 e recentemente, poco meno di due settimane fa, ho acquistato una HD Dyna Sport (di cui appena possibile posterò la foto in Bike Gallery). Le ultime due tra immani sacrifici, lasciatemelo dire: non tutti quelli che hanno un'HD sono dei fighetti da bar pieni di soldi da buttare...
    Tra queste tre moto, viaggi a noleggio (negli USA dopo le fiere, non potevo fare altrimenti) e di lavoro per articoli sono arrivato bene o male a circa 80mila chilometri, tutti su strade statali e in città e, poco, in autostrada. Niente pista per me, mi piacerebbe provare ma a) non sono sicuro di essere all'altezza e ammiro sinceramente chi ci va con cognizione di causa b) forse inizio a essere troppo vecchio.
    Seguo - poco e da pochissimo tempo - la Superbike, mentre la Moto GP la seguo da un paio d'anni, giusto per vedere Rossi vincere ancora sulla 500 due tempi.
    Credo fermamente in una specie di fratellanza motociclistica, per cui saluto tutti (carenate, naked, custom, enduro) e quando vedo un motociclista in difficoltà mi fermo, non fosse altro per un dare un po' di compagnia e conforto (come quest'estate in Alto Adige dove, nonostante ci fosse una miriade di centauri, sono stato l'unico a fermarsi per un GSX-R germanico fermo a lato della strada con la testa sotto il serbatoio...).
    Uso la moto ogni giorno per tutto l'anno, tranne quando guardo fuori dalla finestra ed è tutto bianco, mentre se capita che nevichi quando sono in giro... be' ormai ci sono.

    Ok, dovesse venirmi in mente qualcosa d'altro aggiungerò...
    Se avete suggerimenti, modifiche, richieste, mandatemi un MP (sarebbe bello se in questo topic ognuno di noi avesse solo un post, che ne dite?).

  2. #2
    Pap
    ospite

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? (Bike related, of course)

    Nome e nick: Carlo, Paperino185

    Occupazione: Sistemista HW

    Presentazione: Penso di essere l'ultimo arrivato, patentato A da Novembre 03. Diversamente da quasi la totalità dei centauri non ho mai avuto il minimo interesse per le due ruote, fino a quando non ne ho provata una. Penso la scintilla sia scattata quando ho fatto da passeggero sulla ducati del mio capo. Preso uno scooter per andare al lavoro ho sentito che mi mancava qualcosina, dopo 6 mesi, il tempo di mettere da parti i soldi per l'anticipo ho comprato la mia cucciolotta qui sotto. Dal giorno dell'acquisto uso la moto tutti i giorni per andare ovunque, sono sui 1000 km al mese.
    Preso totalmente dalla passione cerco di recuperare il tempo perso, ammiro moltissimo i biker con più esperienza dai quali posso imparare qualcosa.
    Adoro le moto stradali, carenate e naked, un po' meno le custom.
    Quando mi sentirò pronto non mi farò mancare una puntatina in pista.
    Se si parla di tecnica o esperienze personali me ne sto zitto e leggo le testimanianze degli altri, se parliamo delle emozioni che si provano a cavallo di una moto io ne ho una marea belle fresche.
    Il motomondiale lo seguo da un po', vinceva ancora Biaggi (taaaanto tempo fa ), ma con maggiore regolarità da quando Rossi ha iniziato in 125.
    Lamps

  3. #3
    Suprema Borga Imperiale
    Data Registrazione
    01-11-01
    Messaggi
    15,892

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? (Bike related, of course)

    Nome: Davide

    Occupazione: studente di ingegneria informatica al politecnico di milano

    Presentazione: Hmm.. da dove comincio? da dove e' iniziata la mia passione per il mondo delle 2 ruote magari, non che prima non lo conoscessi o non guardassi moto e affini, ma non era passione, proprio perche' ancora non avevo conosciuto questo mondo.

    Allora diciamo che il mio primo incontro con delle 2 ruote motorizzate e' avvenuto a quasi 16 anni quando (non criticate ) mi hanno regalato lo scooter (nitro 50cc) tornando indietro oggi prenderei senza dubbio altro, ma allora ero piu' giovane, era il periodo maggiore per gli scooter, e mi spaventavano le marce (ebbene si)
    Cmq nonostante lo scooter sia sostanzialmente diverso da una moto, sotto alcuni punti di vista e' simile, e io iniziai ad innamoramene, andavo in motorino ovunque e sempre, estate inverno pioggia neve sole, sempre!
    E dopo averci preso anche confidenza iniziai a provare il gusto a fare le curve veloci in piega (per quello che si poteva.. 80Km/h e una piega non troppo accentuata perche' se no toccava il cavalletto, e la cosa non era bella )

    Sempre in questo mio periodo di crescita inizio a interessarmi molto di piu' a tutto il mondo delle 2 ruote seguendo le gare (sbk, e motomondiale) con piu' regolarita', e inizio a sognare il giorno in cui poter mettere le mani su una moto vera!
    Nel frattempo arriva il "periodo" delle elaborazioni, una fase che piu' o meno tutti abbiamo passato, si inizia a mettere mano al motorino, si impara come funziona come toccare carburatore marmitta e variatore (altro non ce n'era) e il legame con le due ruote conseguentemente aumenta.

    Arriviamo ai giorni piu' recenti, quando, dopo aver preso la patente della macchina (dic 2001) mi rendo conto che comunque non la uso perche' sono sempre in motorino, anche perche' farmi i 15Km che mi separano dal politecnico e' molto piu' semplice con un mezzo del genere che non fa file che si infila nel traffico, e cosa non da meno e' molto piu' divertente!!
    Di conseguenza visto che i soldi a disposizione erano quelli dei miei, e visto che le macchine costano parecchio, mi dico: "e se vendessi il motorino per prendere una moto 125??" (non avevo ancora la patente della moto ne 21anni per farla senza limitazioni e le moto piu' grosse costavano molto di piu')
    Proposta la cosa a mio papa' (nonostante lo "scietticismo" di mamma' che mi vuole su 4 ruote) si va al concessionario ed ecco la la mia futura compagna un'RS125 bella come non mai, una moto vera finalmente!
    Il sogno che era maturato in questi 4-5 anni stava divenendo realta'!!!

    Beh che altro dire, adesso eccomi qui, felice possessore di un RS125 da luglio (ma praticamente settembre) 2002 con su poco meno di 12000Km (doh! devo prenotare il tagliando! ) neopatentato per le moto (dicembre scorso) e sognatore di una moto piu' grande, ma senza fretta, visto che il 125 in citta' e provincia riesco ancora a godermelo bene, mentre un 600cc forse sarebbe gia "oltre"

    Il motogp da quando hanno introdotto le GPone 4t e' diventato il mio sport preferito e ha preso il posto della F1 che ora e' seconda (ma e' destinata a calare visto lo schifo che sta diventando.. ogni anno regole peggiori.. invece di sigillare sempre piu' il regolamento date liberta' ai progettisti cavolo! ops.. sfogo.. )


    beh credo di aver detto piu' o meno tutto... eventuali errori verbali e ortografici scusatemeli, ma scrivevo quello che pensavo mentre lo pensavo.. quindi..

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Taz
    Data Registrazione
    05-12-01
    Messaggi
    5,785

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome : Fabio (ma sono Taz per tutti compresa mia madre )

    Eta': 30 anni

    Occupazione: Mollata ingegneria meccanica a 5 esami dalla laurea ho capito che la mia vera vocazione era quella di famiglia cioe' fare l'imprenditore. lavoro in romania da 2 anni, dove ho una piccola ditta che si occupa di vendita e noleggio di macchine per edilizia.

    Presentazione:
    Ho iniziato con le 2 ruote all'eta' di 14 anni quando ebbi in regalo il mio primo 50ino che iniziai pesantemente a modificare. Sono passato poi ad un'Aprilia Futura 125 con cui ho debuttato in pista all'eta' di 17 anni. Nonostante io abbia assaggiato l'asfalto ben 5 volte nell'arco di un anno, quell'esaurito di mio padre (che correva nel campionato italiano kart 125....la pazzia e' genetica evidentemente) mi ha rimesso regolarmente in sella. Sono passato in un momento di tranquillita' ad una Honda Dominator, con cui pero' ho iniziato a raschiare le pedane in terra in piega dopo soli 3 mesi di pace...Sono passato quindi ad un ducati 888 su cui ho lavorato molto fino a farla diventare una belva. E' stato il periodo in cui ero in pista ogni volta che potevo. Col ducatone staccavo un bel 1.51 a misano che non era niente male.Frequentando la pista ho avuto modo di conoscere i giornalisti di motociclismo e motosprint e ogni tanto ci scappava il test in pista della sportiva di turno (causa scassamento di pal.e erano praticamente costretti a farmele provare...). Al bicilindrico segui' una Yamaha YZF 750R con cui il tempo a misano scese a 1.48 (che e' ancora un signor tempo dopo 8 anni ).Durante questo periodo sono andato in terra diverse volte ma senza mai farmi nulla di grave. Poi causa pauroso incidente su strada (non so chi mi ha salvato da morte certa...) ho deciso di sospendere per qualche anno (almeno fino a quando non fossi diventato maturo). Ecco perche' comprai subito una stupenda Lotus Elise usata che mi accompagna anche oggi in pista e fuori e che ho semidisintegrato qualche mese fa.(tornera' in forma al piu' presto comunque).Giro ancora con le moto degli amici in pista ma ormai penso di aver varcato la sponda e il prossimo passo soldi permettendo sara' una Lotus Exige o una Megabusa. Ormai le 2 ruote mi piace piu' metterle a punto che guidarle, trascorro i weekend tra carburazioni e setting di sospensioni, sono piu' soddisfatto io quando gli amici migliorano il tempo sul giro grazie alla mia messa a punto che loro che guidano....la malattia evidentemente e' incurabile...

  5. #5
    Boa74
    ospite

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome: Andrea, ma Boa per tutti, parenti compresi.
    Eta': 29 (almeno fino a ottobre)
    Occupazione: portiere d'albergo

    Dicono i miei genitori che la mia malattia per i motori e' dovuta all'avermi portato a vedere la F1 gia' nel '77. Con le 2 ruote ho cominciato coi vari motorini a marce anni '70 per poi passare a 14 anni al mio Ciao volante. Con gli amici avevamo pure organizzato un "trofeo" per sancire chi fosse il piu' veloce su una serie di gare clandestine su "circuiti" stradali.
    La coppa la conservo ancora con cura....
    Temendo il peggio, mio padre mi ha sempre fatto volare basso, cosi' niente 125 da strada (ma li ho provati tutti) e per la moto ho dovuto aspettare un po'.
    Fino a qualche anno fa ero stradista accanito e venivo definito dagli amici "fermo" o "pazzo" a seconda delle occasioni. Nelle curve di cui non vedo l'uscita non rischio mai, in quelle veloci non mollo mai. Non mi piace gareggiare coi compagni di viaggio, ma se proprio mi istigano non voglio perdere. L'ultimo che mi ha detto "Credevo fossi piu' veloce da quel che dicono" mi ha ritrovato 15km di curve dopo a finire di fumare una sigaretta...
    Adoro i tratti veloci e il bagnato, se fossi inglese, sarei gia' morto una decina di volte al TT.
    Ho anche rischiato di vincere una gara di accelerazione, ma il cambio mi ha tradito: il mio miglior tempo l'ho eguagliato passando in folle sul traguardo, 30km/h piu' piano della velocita' di uscita del vincitore: fosse rimasta dentro la 3°......

    Poi, dopo aver frequentato la pista di Misano ho avuto un calo: a disagio sulle strade, ho via via abbandonato i vecchi percorsi appenninici. Il passaggio da metalmeccanico a impiegato, la nascita di un bimbo e l'infinito restauro della mia Alfa Gt mi hanno costretto a piedi momentaneamente.
    Ma il mio ARAI nero e' sempre li' a farmi l'occhiolino e spero di tornare in pista gia' nel 2005, possibilmente con un mezzo senza compromessi.
    Mi accontenterei anche di una VTR SP-1, ovviamente "Joey Dunlop replica"!!

  6. #6
    Il Puppies L'avatar di bert
    Data Registrazione
    08-06-04
    Messaggi
    318

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome: Alberto
    Età: 21 (fino a Dicembre)
    Occupazione: Studente di Ingegneria per le telecomunicazioni

    Passione iniziata con una 50 special a 13 anni, a 14 arriva uno scooterino (lo so, ero giovane e stupido... ) e poi a 17 anni arriva quel siluro che era il Gilera Runner 125 (2 tempi of course): lo so che è cmq uno scooter, ma andava tantissimo!
    L'anno scorso, dopo aver svuotato il conto in banca, finalmente riesco a portarmi a casa una bellissima Hornet 600 gialla che, dopo un po' di soft-tuning, ho spiattellato un mese fa nella fiancata di un tedesco su un Mercedes lungo circa 8 metri!!!
    Ma siccome ho avuto ragione al 100% (mi ha tagliato uno stop) e non mi sono fatto niente questa settimana metterò il mio grazioso posteriore su una fiammante Kawasaki Z750 rossa.

    Adoro le moto nude e quelle un po' particolari (tipo Buell o Triumph per intenderci) giro soprattutto nel Nord-Italia.

    lamps a tutti

  7. #7
    L'Onesto L'avatar di vash_87
    Data Registrazione
    29-12-03
    Località
    Vigevano(PV)
    Messaggi
    1,111

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome: Michele
    Età: 18
    Occupazione: studente del 5° anno(spero l'ultimo) del liceo scientifico/tecnologico

    La mia passione per le moto è iniziata a 7 anni (prima non arrivavo neanche ai poggia piedi del passeggero) quando mio nonno ha cominciato a portarmi con lui ai motoraduni nel nord italia con il suo california II.
    Il primo motoraduno grande che abbiamo fatto è stato a Sant'Angelo in Vado nelle Marche quando avevo 9 anni, 3 giorni in tenda a oltre 500Km da casa, con moto di tutti i tipi e provenienti da tutto il mondo non mi sono mai divertito tanto a vedere gente di così tanti pesi e lingue diverse uniti dalla passione per le moto e per il vino.
    Fino ai 14 anni sono sempre andato in moto tutte le domeniche, poi quando sono riuscito a recuperare un malaguti centro dai miei cugini più grandi ho cominciato a girare la lombardia fecendo qualche raduno o anche solo facendeomi dei giri per conto mio.
    Finalmente a 16 anni mi hanno comprato una moto a marce (lo scooter non mi è mai piaciuto più di tanto, lo usavo perchè ero riuscito ad avere solo quello) e così abbiamo cominciato, io e mio nonno, ad andare in giro assieme, ciascuno con la sua moto.
    Quando capita facciamo anche delle gare di moto d'epoca, io con un Guzzi Cardellino 75 del 1967 e lui con la lambretta 125 che si è comprato nel'49.
    Spero presto di riuscire a seguirlo anche nel deserto (magari l'anno prossimo) sulle dune della Mauritania-Mali e Algeria (un BMW F650 GS Dakar non mi dispiacerebbe...).

    Spero di aver seguito correttamente le orme del mio maestro e spero che anche i miei figli possano conoscerlo e che possano imparare da uno che in moto ci va da più di sessant'anni.

    See you space biker...

  8. #8
    La Borga L'avatar di blubrando
    Data Registrazione
    06-10-02
    Località
    S.P.Q.R.
    Messaggi
    12,631

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    nome: andrea
    nick: blubrando, per gli amici internettisti blu/blubbo e in game MezzaCartuccia o Mezza

    faccio ingegneria elettrica,ho 28 e sto abbastanza indietro con gli esami. oramai da molti anni sono in subbuio con la coscienza e con la fede aspettando il giorno in cui avrò abbastanza tranquillità per trovare la "strada".
    sono appassionato di moto dal 92 , la passione mi venne vedendo michael doohan che andava a vincere il solitario impennando sul rettilineo ad hokenaim.
    per le due ruote ho sempre avuto fortissimi scontri con mia madre(dove a 16 anni arrivai a non parlagli per questo motivo per oltre un mese) e un po' anche con mio padre. sognavo il 125 sportivo ma appunto rimase un sogno e alla fine del sogno si spense anche la passione qualche anno più tardi.poi esasperato dai mezzi pubblici per andare al lavoro e in facoltà,ma soprattutto dal senso di colpa e scrocco che mi attanagliava ogni volta che alcuni amici mi facevano pesare il dover venirmi a prendere per uscire,ho deciso a gennaio di quest'anno di farmi un mezzo. inizialmente scooter ma poi pensavo di fare il "colpaccio" con una moto ma alla fine motivi economico/gestionali/logistici mi hanno fatto decidere per lo scooter o come preferisco chiamare il mio mezzo lo spooter (o spooty).inutile stare a dire quanto sono stato ostacolato da mia madre nell'acquisto.:secondo lei dovevo morire investito già solo a guardare le vetrine dei concessionari.l'acquisto, fatto coi miei soldi,risparmi di tre anni e mezzo ;ma una volta che l'ho visto ,nero anche se sporco che mi aspettava in officina non ho pensato più nulla e mi è venuta spontanea una parola:" è mio"
    mi sono deciso solo adesso a farmi vivo in questo topic perchè visto che adesso ho la patente (presa ieri) mi sento a tutti gli effetti un dueruotista.
    le due ruote mi hanno fatto scoprire la bellezza del viaggiare,quello da fare senza fretta cercando nei limiti del possibile di guardare anche il paesaggio e la vacanza fa parte integrante del viaggio. mi piacerebbe molto arrivare al paese di mio padre con lo spooter (io sto a roma e il paese dopo messina)e chissà.....

  9. #9
    L'Onesto L'avatar di blizard
    Data Registrazione
    31-03-03
    Messaggi
    1,281

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome: Valentino
    Nick: Blizard, per gli amici Blizzy (lo odio sto nome )

    Studio al liceo scientifico, faccio 4^, con risultati alterni tra l'ottimo e il pessimo causa forza di volontà tendente a -infinito :\. La mia passione per le moto da fuoristrada ha radici ancestrali, visto che mio padre è sempre stato uno sfegatato regolarista sin dall'età di 17 anni(considerate che è del '40). Io sono salito per la prima voluta su una moto all'età di 2 anni, come passeggero purtroppo, e ho sempre seguito mio padre nei suoi giri in moto, fossero in strada o in fuoristrada fino all'età di 10 anni, fino ai 14 l'ho seguito su strada perchè in fuoristrada stava diventando fisicamente difficoltosto stare in 2 sulla moto . Ho sempre amato le moto in generale, ma la terra mi ha sempre detto qualcosa di più, la spettacolarità della guida, il poter saltare, il fatto di poter andare in posti che se fossi a piedi non ci penseresti neanche. Quindi, appena siamo riusciti a convincere mia madre, messaggera di terribili sventure, ho comprato una moto da fuoristrada, e tanto per partire da cose modiche ho comprato un CR 250 anche se vecchio, spinto più dal cuore che dal cervello, perchè se ci avessi pensato un attimo... la mia prestanza(o meglio panza) fisica(1.92 x 108kg) mi permette di mettere un freno ai cavalli e alle impennate del cr, e probabilmente è per quello che non mi sono ancora amazzato, non certo per innate capacità di guida. Ho tutt'ora il mio cr 250, che ormai posseggo da ben 6 mesi e che quindi so sfruttare fino in fondo . Ho una moto che è difficilmente guidabile in coppia, che sottocoppia non ha una spinta sufficente per portare su senza problemi il mio dolce peso, che sul veloce è poco stabile... ma la amo, mi diverte un casino... che ci volete fare sono scemo. Cosa sogno? Un KTM 525, fama e potere potete pure tenerveli

  10. #10
    L'Onesto L'avatar di blizard
    Data Registrazione
    31-03-03
    Messaggi
    1,281

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    vash_87 ha scritto mer, 03 novembre 2004 alle 21:17

    Spero presto di riuscire a seguirlo anche nel deserto (magari l'anno prossimo) sulle dune della Mauritania-Mali e Algeria (un BMW F650 GS Dakar non mi dispiacerebbe...).
    Argh non il bmw ti prego, go buy KTM 640 Adventure, oppure il 660 Rally se sei pieno di soldi

  11. #11
    L'Onesto L'avatar di vash_87
    Data Registrazione
    29-12-03
    Località
    Vigevano(PV)
    Messaggi
    1,111

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    blizard ha scritto sab, 27 novembre 2004 alle 15:23
    vash_87 ha scritto mer, 03 novembre 2004 alle 21:17

    Spero presto di riuscire a seguirlo anche nel deserto (magari l'anno prossimo) sulle dune della Mauritania-Mali e Algeria (un BMW F650 GS Dakar non mi dispiacerebbe...).
    Argh non il bmw ti prego, go buy KTM 640 Adventure, oppure il 660 Rally se sei pieno di soldi
    bè, si , in effetti... non c'è neanche molta differenza di costo tra il 640 adventure e il 650GS...
    è un idea.
    grazie blizard terrò a mente la possibilità

  12. #12
    L'Onesto L'avatar di blizard
    Data Registrazione
    31-03-03
    Messaggi
    1,281

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Unica cosa se hai in mente di fare percorsi con fango compra un parafango alto di quelli dei modelli EXC e dei para-steli degli EXC e togli quel parafango basso, blocchi la ruota dopo 3km nel fango...

  13. #13
    L'Onesto L'avatar di rich
    Data Registrazione
    20-08-04
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    1,229

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    quoto

  14. #14
    Jin Shu
    ospite

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome e nick: Davide,Paladingandalf

    Occupazione: studente universitario

    La passione per le 2 ruote è di famiglia.Mio padre è passato dalla Lambretta di quando era un giovincello ad una Yamaha Virago VX 750 (Quella di Law sì!) in età adulta.
    E' sempre stato un customista,la moto serviva per svagarsi,rilassarsi,doveva essere comoda per le gite al lago in primavera...
    Difatti la mia prima vera moto è arrivata nell'estate del 2002,ovviamente scelta da lui (non ci ho messo becco,mi andava bene qualsiasi cosa pur di poter cambiare le marce il prima possibile!):una Yamaha Dragstar 250 tutt'ora nelle mie mani (ancor per poco).
    Prima di questa mi sono allenato durante una convinta adolescenza scooteristica (sempre ruota alta,Scarabeo per intenderci) dai 15 anni fino all'arrivo della patente A nel 2002.
    Dopo quasi 4 anni di "tirocinio" mi sento pronto per il salto di qualità,a dicembre/gennaio poserò (se tutto va bene) le chiappe su una fiammante Z750,moto che oramai adoro da mesi...
    Sono fermamente convinto della superiorità della moto nei confronti dell'auto:consumi migliori,prestazioni migliori,ingombro minore,spese minori.Sarà che mi sono fatto l'abitudine fin dai tempi del liceo ed ora anche in università (dove prendere la macchina sarebbe un suicidio) ma in qualsiasi stagione dell'anno la moto rimane sempre la prima scelta come mezzo di trasporto.
    Il mio kilometraggio stradale in moto è sempre stato appannaggio di strade cittadine e provinciali,quasi mai autostrada (brrr,che paura con la moto attuale...).Mi piacerebbe iniziare a viaggiare di più,soprattutto d'estate,usare la moto come mezzo da vacanza.

    E ovviamente lamps a tutti!

    [Da gennaio 2006,Kawa Z-750 na libidine!]

  15. #15
    La Nebbia
    Data Registrazione
    21-07-06
    Località
    Piacenza
    Messaggi
    2

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Nome: Davide
    Nick: BigDave81
    Età: 24
    Occupazione: Programmatore

    La passione x le 2 ruote è nata quando a 16 anni ho rimesso in piedi un vecchio cinquantino di mio nonno (se non ricordo male era un garelli con le marce sul manubrio...che purtroppo ha avuto vita breve) dopodichè sono passato ad uno sputer 50 (all' epoca faceva figo avere lo scooter,+ttosto che avere la moto a marce) che ho usato fino ai 19 anni. C'è stato poi un perido di vuoto dueruotistico fino all' anno scorso, quando, dopo lotte e lotte con i miei genitori, sono riuscito ad comperarmi (con i miei sudati risparmi) un monster 600 dark usato. E' una figata mondiale... non ti mette mai in crisi neanche facendo gli errori piu grossolani, quelli che generalmente fai quando pecchi di inesperienza.
    Delle moto adoro il senso di libertà che una due ruote (carenata, naked, enduro) è in grado di darti.

    Il mio sogno? Potermi permettere una Rsv Mille Factory e poter farle assaggiare la pista.

  16. #16

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Anonimo, studente mediocre, 17 anni compiuti da un mese circa.

    Mi sono appassionato alla moto da due anni, per un anno ho insistito ogni secondo con i miei per la moto. Sembrava irrelizzabile, veramente, ma alla fine (ancora non ci credo neanche ora che l'ho da più di tre settimane) è arrivata. Una bellissima Husqvarna sm 125, usata del 2006...ogni volta che la uso, per qualsiasi motivo, dall'andare al bar al fare un giro per puro piacere, è sempre una scarica di brividi (anche grazie alla gente che mi urla dietro per via del rumore della scarov)...

    Di sicuro appena potrò mi prenderò una bella Kawa Z750, oppure un motard 450, dipende. Il mio sogno nel cassetto è una supersport, anche se da guidare non mi piacciono mi affascinano moltissimo per l'aura sportiva che emanano..

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di ILMazze
    Data Registrazione
    13-05-04
    Località
    Prato
    Messaggi
    4,935

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    hai fatto risorgere il topic dopo più di 2 anni!

  18. #18

    Predefinito Re: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of course)

    Citazione Originariamente Scritto da ILMazze Visualizza Messaggio
    hai fatto risorgere il topic dopo più di 2 anni!
    eh, porto nuova linfa tra i motociclisti

  19. #19
    Il Nonno L'avatar di Kyudo
    Data Registrazione
    13-09-04
    Località
    Parma
    Messaggi
    5,746

    Predefinito Riferimento: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of co

    Dai, mi lancio anche io

    Nome: Federico
    Nick: Kyudo
    Età: 21 anni
    Occupazione: Studente di Medicina

    Da piccolo, 6 o 7 anni, andavo con mio padre in Ciao. Mi ricordo che dopo il primo paio di volte in cui avevo paura, già alla terza volta pensavo "più forte, PIU FORTE!"
    Ho cominciato ad andare in motorino da solo a 14 anni, appena preso il patentino. Nei primi mesi giravo sul Ciao di mia madre (che a 45 anni aveva deciso che era ora di due ruote), poi il ciao è stato venduto e sono passato ad usare un Liberty 50, sempre dividendolo con l'ala materna. Già li sentivo molto limitati, il ciao per limiti strutturali, il Liberty aveva addirittura il parabrezza alto, però il senso di libertà era impagabile.

    A 17 anni ho fatto la A1 e la stessa estate è arrivato un SH125, che è diventato il mio mezzo d'elezione, in qualsiasi condizione di clima e condizioni asfalto (e già nella fredda milano, con le sue maledette gomme a mescola dura, ho rischiato un paio di volte la morte sui lastroni di ghiaccio). Ho assaggiato l'asfalto (o meglio, i lastroni del pave') due mesi dopo il suo arrivo, ed è stato un bene. Sono scivolato da inesperto sulle rotaie del tram bagnate, e ancora un po' andavo ad infilarmi sotto un taxi che arrivava in direzione opposta. Questa cosa mi ha sbloccato parecchio, è stata molto propedeutica. Ora lo uso da 3 anni, non ci ho messo le mani in modo "pesante" (regolazioni e controlli a parte esclusi) e mi sono costretto a tenere le gomme dure per abituarmi al peggio.
    Sto lavorando da qualche mese e mettendo via un po' di soldi per permettermi quest'autunno la patente A3. Contando la spesa totale e i soldi che riesco a fare studiando (circa 3-500 euro al mese), probabilmente entro marzo avrò preso le protezioni necessarie, e l'estate prossima potrò cavalcare il mio sogno. Che ora è una Suzuki GSR600 usata, però sono disposto a cambiare idea a seconda del prezzo di altri modelli. Sono fortemente spostato verso le naked, mi piacciono come linea e come impostazione meno estrema delle supersportive, che magari mi permetterebbe di viaggiarci seriamente un po'. All'ultimo motorshow c'ho passato 12 ore, salendo su ogni singola moto, come un bambino autistico. In coda per provare i vari modelli c'erano i padri di famiglia coi bambini piccoli (per fargli fare BRUMM sui vari mille carenati) ed io (che volevo fare BRUMM sui mille carenati).

    Negli ultimi tempi sono entrato in trip più profondo per il mondo delle due ruote, mi sto facendo un po' una "cultura" anche perchè, se l'SH mi da' l'idea di un oggetto "finito", all'idea di avere una naked random nel box mi prudono le mani dalla voglia di smontarla e "viverla" in ogni dettaglio.
    Poi bòn, questo forum mi piace, vi leggo da un po' (da totale bocia) e continuerò a farlo.

    Lamps!


  20. #20
    Il Nonno L'avatar di ILMazze
    Data Registrazione
    13-05-04
    Località
    Prato
    Messaggi
    4,935

    Predefinito Riferimento: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of co

    mi è piaciuto il racconto!

  21. #21
    Il Puppies L'avatar di Nightshade
    Data Registrazione
    24-01-02
    Località
    Imperia
    Messaggi
    407

    Talking Riferimento: Chi siamo? Dove andiamo? Cosa portiamo? Un fiorino! (Bike related, of co

    Bon, mi sento ispirato e tocca a me
    Nome: Alessandro
    Nick: Warlock
    Età: 38..e sono ancora qua..eh già!
    Occupazione: libero professionista
    Dopo la laurea, come regalo ho ricevuto un Transalp 600 (colore viola..aaagh!, ma c’era solo quello) ed ho iniziato a gironzolare in terra di Liguria con fidanzata. Dopo 4 anni ho cambiato moto e..fidanzata passando ad un TDM 900, ottimo per i viaggi in due. La bimba (moto) mi ha tenuto compagnia per ben 7 anni e mi ha portato un po’ in giro col suo nervoso bicilindrico.
    Tre anni fa, insicuro della mia guida da motociclista della domenica, ho provato un corso di guida con guidare pilotare ed ho successivamente provato liberamente una Speed Triple a Le Luc. Da lì in avanti è scoppiato l’amore per le supersportive e la pista. Oddio, non sono proprio il motociclista standard sono 1m87 per 94 kg e, come giustamente mi hanno detto, per farmi una tuta hanno dovuto scuoiare una vacca intera ma la passione rimane.
    Ho cambiato, a coso zero (belìn!) il TDM con un CBR 600F del 2002 ed ho provato qualche pista anche se, al posto del cronometro sul manubrio, mi ci vorrebbe una clessidra.
    Lo scorso anno ho fatto il D.R.E. ad Adria e, tra poco meno di una settimana coronerò il sogno della mia vita andando al Mugello in sella ad una BMW S 1000 RR per il corso della Sport Academy..
    ..temo però che con un figlio di 2 anni e mezzo ed un altro in arrivo a luglio, questi siano gli ultimi botti.
    Credo che, a 40 anni appenderò la tuta al chiodo e passerò ad una Multistrada (il GS a 50 anni dai…)

    :-)

    Un saluto a tutti.
    Se passate per Imperia e vedete una casa sul mare con la bandiera 46 esposta quando vince Valentino..beh, sapete dove abito!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato