+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 54

Discussione: La laureata

  1. #1
    Lo Zio L'avatar di maio
    Data Registrazione
    07-12-01
    Località
    Ravenna City
    Messaggi
    2,239

    Predefinito La laureata

    Mi pare ovvio che quando qualcuno riesce ad avviare una piacevole e stabile relazione con una ragazza arrivi un imprevisto(identificabile in varie forme) che tende a minare la stabilità del rapporto.
    Nel mio caso l'imprevisto si è presentato sotto forma di "laurea", ma andiamo con ordine....
    un anno fa avevo una relazione "scopereccia" con una ragazza conosciuta a teatro, durò un paio di mesi poi ci perdemmo di vista,ma conservando un'amicizia.
    Ieri mi telefona la mia ragazza(che conosce la ragazza di qui sopra) dicendomi che una sua amica l'aveva incontrata, le aveva parlato della laurea e le aveva accennato il fatto che mi avrebbe chiamato per invitarmi.
    La mia ragazza, che sa del precedente, e a cui la "laureanda" non sta troppo simpatica, si è ingelosita, temendo(in maniera insensata, sono troppo attaccato a lei) che possa "subire il suo fascino" ecc..
    Dov'è il problema? che comunque a me farebbe piacere andare a sentire la discussione della sua tesi e proseguire con l'aperitivo che segue, anche perchè lei quando mi ha telefonato mi ha fatto capire che ci terrebbe che ci andassi?

    cosa devo fare?

  2. #2
    Banned L'avatar di Pongo
    Data Registrazione
    28-10-04
    Località
    Altrove
    Messaggi
    7,801

    Predefinito Re: La laureata

    maio ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:38
    Mi pare ovvio che quando qualcuno riesce ad avviare una piacevole e stabile relazione con una ragazza arrivi un imprevisto(identificabile in varie forme) che tende a minare la stabilità del rapporto.
    Nel mio caso l'imprevisto si è presentato sotto forma di "laurea", ma andiamo con ordine....
    un anno fa avevo una relazione "scopereccia" con una ragazza conosciuta a teatro, durò un paio di mesi poi ci perdemmo di vista,ma conservando un'amicizia.
    Ieri mi telefona la mia ragazza(che conosce la ragazza di qui sopra) dicendomi che una sua amica l'aveva incontrata, le aveva parlato della laurea e le aveva accennato il fatto che mi avrebbe chiamato per invitarmi.
    La mia ragazza, che sa del precedente, e a cui la "laureanda" non sta troppo simpatica, si è ingelosita, temendo(in maniera insensata, sono troppo attaccato a lei) che possa "subire il suo fascino" ecc..
    Dov'è il problema? che comunque a me farebbe piacere andare a sentire la discussione della sua tesi e proseguire con l'aperitivo che segue, anche perchè lei quando mi ha telefonato mi ha fatto capire che ci terrebbe che ci andassi?

    cosa devo fare?

    Un invito ad una laurea non si rifiuta mai: prosecco, tartine, spritz, pizzette, tramezzini.... il tutto assolutamente gratis.


    Bisogna andare.

  3. #3
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: La laureata

    mmm...

    di' alla tua donna di non rompere le palle

  4. #4
    Il Nonno L'avatar di Kaysha
    Data Registrazione
    17-02-05
    Località
    Milano
    Messaggi
    4,415

    Predefinito Re: La laureata

    Portati anche la tua ragazza.

  5. #5
    Lo Zio L'avatar di maio
    Data Registrazione
    07-12-01
    Località
    Ravenna City
    Messaggi
    2,239

    Predefinito Re: La laureata

    non è così facile, lei contemporaneamente ha un esame...magari faccio solo un salto, un di quelle comparsate che mi piace tanto fare...un sorriso, inizio a bere, imito dario fo...che figata le comparsate!

  6. #6
    Il Nonno L'avatar di Mascalzone_latino
    Data Registrazione
    05-10-05
    Località
    Fugg' da Fogg'
    Messaggi
    7,157

    Predefinito Re: La laureata

    lello_panzieri ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:47
    mmm...

    di' alla tua donna di non rompere le palle
    Quoto.
    Se poi la laureanda si fa trovare per il dopo cena, nuda sotto la mantella da LaurEAnda, offrile il tuo microfono per una nuova disquisizione da 110 e lode.

  7. #7
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: La laureata

    non esiste. non esiste proprio. l'altra sera c'era una festa della mia donna. io non sono potuto andare ché ero a letto con la feVre. costei senza dirmi (giustamente) niente ha deciso che, visto che non c'ero io che odio ballare, era il caso di andare a fare due salti in un disco-pub. Ora... io 'sta cosa la odio. Di contro quando esco coi miei amici e "lella, sto fuori poco" e torno alle tre capisco che anche lei non è che sia gioconda. solo che capita, capita di non essere sempre a fare i "controllori" e lo si deve accettare. altrimenti è l'inizio della fine.

  8. #8
    Il Puppies
    Data Registrazione
    05-10-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    350

    Predefinito Re: La laureata

    maio ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:57
    non è così facile, lei contemporaneamente ha un esame...magari faccio solo un salto, un di quelle comparsate che mi piace tanto fare...un sorriso, inizio a bere, imito dario fo...che figata le comparsate!
    si chiamano "Sveltine", non "Comparsate"!

  9. #9

    Predefinito Re: La laureata

    Kaysha ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:55
    Portati anche la tua ragazza.

  10. #10
    Lo Zio L'avatar di lavecchia
    Data Registrazione
    18-04-03
    Località
    Alpi Modenesi
    Messaggi
    2,024

    Predefinito Re: La laureata

    Se hai il dubbio, io ho anche la risposta: non andrai. Si inizia così, ti mettono alla prova, vedono fino a che punto possono tirare la corda. Trovàti i tuoi limiti sei fritto: ti fan ballare la rumba finchè non si stancano della marionetta e ti mollano.
    La cosa giusta da fare sarebbe andare, dicendolo alla tua ragazza: ci vado (e mentre lei passa dal fuxia all'indaco diventando cianotica di rabbia e ribattendo, tu la guardi con un sorriso beffardo sulle labbra, tanto per farle capire quanto sei deciso nelle tue cose). Non mi dirai che hai paura di essere mollato per una cosa del genere? Se mai dovesse farlo, capiresti che il vostro rapporto aveva qualche altro problemino, non pensi?

    Spero almeno che tu impari dai tuoi errori: mai parlare ad una donna di storie precedenti.MAI.Mai. Prima o poi trovano il sistema di metterti alla prova, le fai sentire in competizione, inferiori ad altre donne. Anche se le dici, "15 anni fa' ho impecorato sul cofano della Charleston una balena pazzesca, ignorante come una capra, e che puzzava anche", loro recepiscono che hai amato una donna + di quanto non stai amando loro.
    Se ti scappa qualcosa accidentalmente, o non puoi fare a meno di negare, mai fare nomi. MAI.MAI. Nega sempre tutto, e quando non puoi, tergiversa - es.:"mah, non la conoscevi, era una uzbeka che passava da queste parti. Poi è andata in Ucraina e lavorava a Chernobyl quando è saltata la centrale".
    Puoi sempre giocare il jolly: leggi la poesia Vogon (spacciandola come tua), poi mentre la tua ragazza perde i sensi, vai alla festa.

  11. #11
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    26-06-02
    Messaggi
    17,699

    Predefinito Re: La laureata



    vai e divertiti nel rispetto della tua fidanzata.
    anche se hai l'esclusiva con la Xerox è importante che tu possa farti vedere da Gulf o da Marlboro perchè il mercato è sempre un'incognita e la vita è sempre incerta.

    da qui la famosa frase: "ci siamo già incontrati a quella laurea... ricordi?" [tu giri il tumbler, guardi il ghiaccio e afono sentenzi]"sì... forse sì".

  12. #12
    lello_panzieri
    ospite

    Predefinito Re: La laureata

    lavecchia ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:00
    Se hai il dubbio, io ho anche la risposta: non andrai. Si inizia così, ti mettono alla prova, vedono fino a che punto possono tirare la corda. Trovàti i tuoi limiti sei fritto: ti fan ballare la rumba finchè non si stancano della marionetta e ti mollano.
    La cosa giusta da fare sarebbe andare, dicendolo alla tua ragazza: ci vado (e mentre lei passa dal fuxia all'indaco diventando cianotica di rabbia e ribattendo, tu la guardi con un sorriso beffardo sulle labbra, tanto per farle capire quanto sei deciso nelle tue cose). Non mi dirai che hai paura di essere mollato per una cosa del genere? Se mai dovesse farlo, capiresti che il vostro rapporto aveva qualche altro problemino, non pensi?

    Spero almeno che tu impari dai tuoi errori: mai parlare ad una donna di storie precedenti.MAI.Mai. Prima o poi trovano il sistema di metterti alla prova, le fai sentire in competizione, inferiori ad altre donne. Anche se le dici, "15 anni fa' ho impecorato sul cofano della Charleston una balena pazzesca, ignorante come una capra, e che puzzava anche", loro recepiscono che hai amato una donna + di quanto non stai amando loro.
    Se ti scappa qualcosa accidentalmente, o non puoi fare a meno di negare, mai fare nomi. MAI.MAI. Nega sempre tutto, e quando non puoi, tergiversa - es.:"mah, non la conoscevi, era una uzbeka che passava da queste parti. Poi è andata in Ucraina e lavorava a Chernobyl quando è saltata la centrale".
    Puoi sempre giocare il jolly: leggi la poesia Vogon (spacciandola come tua), poi mentre la tua ragazza perde i sensi, vai alla festa.
    concordo quasi in toto ma... voglio una vita spericolataaaaaaaa! Io se capita delle mie ex parlo. quelle che ancora vedo non sono un problema: ti senti in competizione? brava. competi, se ti aggrada.sai quanto catzo me ne frega?! molte donne vogliono sapere "tutto" del proprio uomo, passato compreso. se mai una lei dovesse azzardarsi a dirmi "no tu da x non vai! è una tua ex!" la miserrima si troverebbe una risposta assai "acida": "senti, se vuoi sapere TUTTO di me sappilo. solo: non rompere i cogl.ioni, altrimenti poi mi costringi a nasconderti delle cose per non vedermi limitato nella mia libertà di vedere che catzo mi pare".

  13. #13
    La Borga L'avatar di Dandelion
    Data Registrazione
    30-04-04
    Località
    Ce l'ho (ora più lontana)
    Messaggi
    12,534

    Predefinito Re: La laureata

    Kaysha ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:55
    Portati anche la tua ragazza.


    E' la cosa giusta da fare, per metterti alla prova.
    Se riesci a convincerle a una cosa a tre, l'avrai superata.

  14. #14
    Lo Zio L'avatar di maio
    Data Registrazione
    07-12-01
    Località
    Ravenna City
    Messaggi
    2,239

    Predefinito Re: La laureata



    Quote:
    Spero almeno che tu impari dai tuoi errori: mai parlare ad una donna di storie precedenti.MAI.Mai. Prima o poi trovano il sistema di metterti alla prova, le fai sentire in competizione, inferiori ad altre donne. Anche se le dici, "15 anni fa' ho impecorato sul cofano della Charleston una balena pazzesca, ignorante come una capra, e che puzzava anche", loro recepiscono che hai amato una donna + di quanto non stai amando loro.
    Se ti scappa qualcosa accidentalmente, o non puoi fare a meno di negare, mai fare nomi. MAI.MAI. Nega sempre tutto, e quando non puoi, tergiversa - es.:"mah, non la conoscevi, era una uzbeka che passava da queste parti. Poi è andata in Ucraina e lavorava a Chernobyl quando è saltata la centrale".
    Puoi sempre giocare il jolly: leggi la poesia Vogon (spacciandola come tua), poi mentre la tua ragazza perde i sensi, vai alla festa.
    difficile, lei lo sapeva già....

  15. #15
    Il Nonno L'avatar di Mascalzone_latino
    Data Registrazione
    05-10-05
    Località
    Fugg' da Fogg'
    Messaggi
    7,157

    Predefinito Re: La laureata

    lavecchia ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:00
    Se hai il dubbio, io ho anche la risposta: non andrai. Si inizia così, ti mettono alla prova, vedono fino a che punto possono tirare la corda. Trovàti i tuoi limiti sei fritto: ti fan ballare la rumba finchè non si stancano della marionetta e ti mollano.....
    Ed aggiungo: il punto di arrivo ottenuto con la lite di oggi, sarà un punto di partenza per pretendere di più alla prossima.
    Poi sarà sempre più difficile risalire la china.

    Però per ristabilire un equilibrio potrsti contestualmente costringerla a pratiche bondage.

  16. #16
    Suprema Borga Imperiale L'avatar di Cherno
    Data Registrazione
    13-01-04
    Località
    Milano
    Messaggi
    17,991

    Predefinito Re: La laureata

    Kaysha ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:55
    Portati anche la tua ragazza.
    Si, se vuole passare tutto il tempo a pensare a cosa potrebbe provocare, nella psiche della sua fanciulla, anche il suo più insignificante gesto, che se la porti dietro

  17. #17
    Il Nonno L'avatar di Banana Joe
    Data Registrazione
    05-11-03
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,697

    Predefinito Re: La laureata

    Pongo ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:44
    maio ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:38
    Mi pare ovvio che quando qualcuno riesce ad avviare una piacevole e stabile relazione con una ragazza arrivi un imprevisto(identificabile in varie forme) che tende a minare la stabilità del rapporto.
    Nel mio caso l'imprevisto si è presentato sotto forma di "laurea", ma andiamo con ordine....
    un anno fa avevo una relazione "scopereccia" con una ragazza conosciuta a teatro, durò un paio di mesi poi ci perdemmo di vista,ma conservando un'amicizia.
    Ieri mi telefona la mia ragazza(che conosce la ragazza di qui sopra) dicendomi che una sua amica l'aveva incontrata, le aveva parlato della laurea e le aveva accennato il fatto che mi avrebbe chiamato per invitarmi.
    La mia ragazza, che sa del precedente, e a cui la "laureanda" non sta troppo simpatica, si è ingelosita, temendo(in maniera insensata, sono troppo attaccato a lei) che possa "subire il suo fascino" ecc..
    Dov'è il problema? che comunque a me farebbe piacere andare a sentire la discussione della sua tesi e proseguire con l'aperitivo che segue, anche perchè lei quando mi ha telefonato mi ha fatto capire che ci terrebbe che ci andassi?

    cosa devo fare?

    Un invito ad una laurea non si rifiuta mai: prosecco, tartine, spritz, pizzette, tramezzini.... il tutto assolutamente gratis.


    Bisogna andare.

  18. #18
    Il Puppies
    Data Registrazione
    08-09-05
    Località
    Milano
    Messaggi
    737

    Predefinito Re: La laureata

    a te darebbe fastido se le parti fossero invertite e fosse lei ad esser stata invitata alla discussione tesi da un ex o da qualcuno che se l'è sbattuta in allegria prima di te ?
    se la risposta è si, è chiaro che sarebbe corretto soprasserdere alla tesi di una che non vedi da diverso tempo per altro.....

    la tua ragzza non ha ragione di pretendere che tu non ci vada,aggiungo, ma che possa essere infastidita credo sia comprensibile ed umano. no ?

  19. #19

    Predefinito Re: La laureata

    non ci andare! pensa se ti trovassi nella situazione contraria

  20. #20
    Sparring in pensione L'avatar di kingbove
    Data Registrazione
    13-10-01
    Località
    Paperopoli
    Messaggi
    11,565

    Predefinito Re: La laureata

    questo topic, in relazione all'altro, ti dovrebbe far riflettere

  21. #21
    Lo Zio L'avatar di Kill A T
    Data Registrazione
    28-01-06
    Località
    Zena
    Messaggi
    1,887

    Predefinito Re: La laureata

    vai, e se la laureanda insiste per succhiartelo sacrìficati

  22. #22

    Predefinito Re: La laureata

    Kaysha ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 11:55
    Portati anche la tua ragazza.
    e poi fate una bella cosa a tre

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di maio
    Data Registrazione
    07-12-01
    Località
    Ravenna City
    Messaggi
    2,239

    Predefinito Re: La laureata

    Kill A T ha scritto ven, 24 marzo 2006 alle 11:00
    vai, e se la laureanda insiste per succhiartelo sacrìficati

  24. #24
    Lo Zio L'avatar di Kill A T
    Data Registrazione
    28-01-06
    Località
    Zena
    Messaggi
    1,887

    Predefinito Re: La laureata

    l'ha fatto davvero?

  25. #25
    La Borga L'avatar di hendor
    Data Registrazione
    28-02-02
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,701

    Predefinito Re: La laureata

    lello_panzieri ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:23
    lavecchia ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 14:00
    Se hai il dubbio, io ho anche la risposta: non andrai. Si inizia così, ti mettono alla prova, vedono fino a che punto possono tirare la corda. Trovàti i tuoi limiti sei fritto: ti fan ballare la rumba finchè non si stancano della marionetta e ti mollano.
    La cosa giusta da fare sarebbe andare, dicendolo alla tua ragazza: ci vado (e mentre lei passa dal fuxia all'indaco diventando cianotica di rabbia e ribattendo, tu la guardi con un sorriso beffardo sulle labbra, tanto per farle capire quanto sei deciso nelle tue cose). Non mi dirai che hai paura di essere mollato per una cosa del genere? Se mai dovesse farlo, capiresti che il vostro rapporto aveva qualche altro problemino, non pensi?

    Spero almeno che tu impari dai tuoi errori: mai parlare ad una donna di storie precedenti.MAI.Mai. Prima o poi trovano il sistema di metterti alla prova, le fai sentire in competizione, inferiori ad altre donne. Anche se le dici, "15 anni fa' ho impecorato sul cofano della Charleston una balena pazzesca, ignorante come una capra, e che puzzava anche", loro recepiscono che hai amato una donna + di quanto non stai amando loro.
    Se ti scappa qualcosa accidentalmente, o non puoi fare a meno di negare, mai fare nomi. MAI.MAI. Nega sempre tutto, e quando non puoi, tergiversa - es.:"mah, non la conoscevi, era una uzbeka che passava da queste parti. Poi è andata in Ucraina e lavorava a Chernobyl quando è saltata la centrale".
    Puoi sempre giocare il jolly: leggi la poesia Vogon (spacciandola come tua), poi mentre la tua ragazza perde i sensi, vai alla festa.
    concordo quasi in toto ma... voglio una vita spericolataaaaaaaa! Io se capita delle mie ex parlo. quelle che ancora vedo non sono un problema: ti senti in competizione? brava. competi, se ti aggrada.sai quanto catzo me ne frega?! molte donne vogliono sapere "tutto" del proprio uomo, passato compreso. se mai una lei dovesse azzardarsi a dirmi "no tu da x non vai! è una tua ex!" la miserrima si troverebbe una risposta assai "acida": "senti, se vuoi sapere TUTTO di me sappilo. solo: non rompere i cogl.ioni, altrimenti poi mi costringi a nasconderti delle cose per non vedermi limitato nella mia libertà di vedere che catzo mi pare".
    Standing ovation per lui...

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato