+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 25 di 25

Discussione: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

  1. #1
    heXen
    ospite

    Predefinito [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Ok domani inizierà il secondo GP della stagione 2006, spero che la Ferrari sia competitiva, e che magari questa volta ci scappi la vittoria



    edit: ho cambiato il titolo, in italiano è meglio

  2. #2
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Il tedeso:

    Questa volta sorrideremo noi. Lo scorso anno è stata una delle peggiori gare, ma questa volta la sensazione è che andrà meglio e lasceremo noi la Malesia sorridendo



    Alfonso:

    La ferrari è il pericolo N.1 , lo scorso anno c'era solo la Mclarea ad insidiarci e se andava male finivamo al quarto posto, oggi non è più così.

    Dopo aver attaccato Rossi dicendo che gli sarebbe bastato qualche giro in moto per affiancarlo , a seguire la replica di Valentino che lo ha sfidato su una F1, una macchina da Rally ed una moto, con somma dei tempi, intervistato di nuovo Alfonso risponde:" Sentite, ho solo detto che in F1 non è tra i primi 5, ora ho altro a cui pensare".


    FIUUUUUUUUUU!!!!!

  3. #3
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Ho sentito stasera che Massa ha cambiato il motore e partirà 10 posizioni dietro in griglia... cominciamo bene.

  4. #4
    tizio_incognito
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Hexen Third ha scritto gio, 16 marzo 2006 alle 15:43
    Ok domani inizierà il secondo GP della stagione 2006, spero che la Ferrari sia competitiva, e che magari questa volta ci scappi la vittoria

    Sicuramente ci sarà da confrontarsi anche con la Mclaren questa volta, sempre che rimanga intera fino a fine gara

    Ma Schumi pùò farcela!

  5. #5
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Risultati delle Ferrari

    Prove libere - Prima sessione

    Michael Schumacher: 6° 1.37.043 4 giri telaio 253
    Felipe Massa: 7° 1.37.557 18 giri telaio 252
    Temperature: aria 31/32 °C, pista 37/39 °C

    Prove libere - Seconda sessione

    Felipe Massa: 4° 1.35.924 22 giri telaio 252
    Michael Schumacher: 7° 1.36.617 17 giri telaio 253
    Temperature: aria 34 °C, pista 42/43 °C

    Jean Todt: "Sono contento di essere qui in Malesia, un Paese che mi e' entrato nel cuore negli ultimi anni e che trovo straordinario. Come sempre, la giornata del venerdi' e' dedicata principalmente al confronto dei due tipi di gomme che la Bridgestone ci mette a disposizione. Oggi questo lavoro e' stato svolto principalmente da Felipe, considerato che - purtroppo - aveva dovuto montare sulla sua vettura un nuovo propulsore. La pista sembra aver confermato il buon potenziale espresso dalla vettura e dalle gomme Bridgestone nelle prove invernali e nella prima gara in Bahrain. Siamo competitivi in configurazione da gara e contiamo di esserlo anche nelle qualifiche di domani, che saranno molto serrate come accaduto a Sakhir sabato scorso. Come tradizione qui in Malesia, le condizioni meteorologiche mettono a dura prova vetture, piloti e anche le squadre che lavorano nei box."

    Felipe Massa: "Penso che la giornata sia andata molto bene. Abbiamo lavorato in funzione della gara, effettuando lunghe serie di giri. La vettura si e' comportata bene sia con gomme usate che con pneumatici nuovi e sono molto soddisfatto del ritmo che possiamo tenere. Abbiamo un'ottima vettura in vista di domenica. Le qualifiche per me domani saranno un po' difficili, considerato che dovro' poi scontare la penalita' per la sostituzione del propulsore ma, dopo quanto abbiamo visto oggi, resto fiducioso sulle mie possibilita' di fare un bel risultato in gara."

    Michael Schumacher: "In generale, siamo contenti di come sono andate le cose nelle prove libere. Verso la fine della sessione siamo riusciti a migliorare l'assetto della vettura. Per quanto riguarda i tempi - mettendo da una parte i terzi piloti, che svolgono un lavoro differente dagli altri - credo che il quadro sia abbastanza chiaro. Forse sarei potuto essere un po' piu' veloce con le gomme nuove nella mia prima uscita in pista ma ho perso tantissimo tempo in una curva nel terzo settore. La consistenza degli pneumatici Bridgestone sembra piuttosto buona, il che e' molto importante. Lo e' meno l'essere piu' o meno veloci sul giro singolo perché la prestazione migliora comunque lungo il fine settimana. Ritengo che siamo competitivi e spero che potremo lottare per la pole position e per la vittoria anche qui in Malesia."

    Ross Brawn: "Direi che e' stata una buona giornata, durante la quale abbiamo svolto un'approfondita valutazione dei due tipi di gomme Bridgestone disponibili. Il bilanciamento della 248 F1 e' molto buono: ci sono un paio di dettagli che dobbiamo sistemare ma abbiamo tutto il tempo per farlo. Anche i piloti sono contenti delle vetture e si sono dimostrati molto costanti nelle prestazioni."

    fonte f1grandprix.it

  6. #6
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.


  7. #7
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    ecco i risultati della seconda ora:


    1 A. Davidson Honda 1:35.041 14 giri
    2 A. Wurz Williams 1:35.388 30
    3 F. Alonso Renault 1:35.806 14
    4 F. Massa Ferrari 1:35.924 22
    5 K. Räikkönen McLaren 1:36.132 15
    6 G. Fisichella Renault 1:36.182 14
    7 M. Schumacher Ferrari 1:36.617 17
    8 J. Button Honda 1:36.661 12
    9 J. Villeneuve BMW 1:37.045 9
    10 R. Barrichello Honda 1:37.270 13
    11 J. Trulli Toyota 1:37.317 23
    12 N. Heidfeld BMW 1:37.418 7
    13 R. Kubica BMW 1:37.457 28
    14 JP. Montoya McLaren 1:37.463 12
    15 V. Liuzzi Scuderia Toro Rosso 1:37.590 22
    16 D. Coulthard Red Bull 1:37.603 8
    17 R. Schumacher Toyota 1:37.695 20
    18 N. Jani Scuderia Toro Rosso 1:37.831 23
    19 S. Speed Scuderia Toro Rosso 1:37.926 21
    20 M. Webber Williams 1:38.081 5
    21 N. Rosberg Williams 1:38.205 6
    22 G. Mondini Midland F1 1:38.256 20
    23 C. Klien Red Bull 1:38.644 10
    24 C. Albers Midland F1 1:38.918 20
    25 R. Doornbos Red Bull 1:39.105 28
    26 T. Monteiro Midland F1 1:39.416 20
    27 T. Sato Super Aguri 1:41.549 22
    28 Y. Ide Super Aguri 1:43.164 16

  8. #8
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Al TG 2 hanno parlato di "attente valutazioni" sul motore di Michael Schumacher, a rischio sostituzione: speriamo sia solo una banfa da TG...

  9. #9
    BazookA
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    anche su gazzetta.irt c'era una dichiarazione del tedesco che esprime perplessità sul proprio propulsore

  10. #10
    L'Onesto L'avatar di peppewan
    Data Registrazione
    08-12-03
    Località
    Catania
    Messaggi
    943

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    classifica finale delle qualifiche


    1. 2 FISICHELLA Renault M 1'33"844 212.638 Km/h
    2. 12 BUTTON Honda M 1'34"012
    3. 10 ROSBERG Williams Cosworth B 1'34"656
    4. 5 M.SCHUMACHER Ferrari B 1'34"656
    5. 9 WEBBER Williams Cosworth B 1'34"670
    6. 4 MONTOYA McLaren Mercedes M 1'34"890
    7. 3 RAIKKONEN McLaren Mercedes M 1'34"984
    8. 1 ALONSO Renault M 1'35"797
    9. 15 KLIEN RedBull Ferrari M 1'38"730
    10. 7 R.SCHUMACHER Toyota B 1'34"586

    11. 14 COULTHARD RedBull Ferrari M 1'34"614
    12. 11 BARRICHELLO Honda M 1'34"683
    13. 8 TRULLI Toyota B 1'34"702
    14. 17 VILLENEUVE BMW Sauber M 1'34"752
    15. 16 HEIDFELD BMW Sauber M 1'34"783
    16. 6 MASSA Ferrari B 1'35"091

    17. 21 SPEED Toro Rosso Cosw. M 1'36"297
    18. 20 LIUZZI Toro Rosso Cosw. M 1'36"581
    19. 19 ALBERS Midland Toyota B 1'37"426
    20. 18 MONTEIRO Midland Toyota B 1'37"819
    21. 22 SATO S. Aguri F1 Honda B 1'39"011
    22. 23 IDE S. Aguri F1 Honda B 1'40"720



    non le ho viste in tv perchè mi sono svegliato tardi, cmq schumi ha cambiato il motore quindi partirà 14, stesso discorso per Massa (che addirittura l'ha cambiato due volte: una ad inizio weekend ed una prima delle prove) che quindi partirà ultimo, per Coulthard (e sono tre motori Ferrari cambiati ) e per Barrichello..sono francamente sconvolto dalla posizione delle williams, ma la cosworth ha ripreso a fare motori buoni?? sulla qualità di telaio e carrozzeria non credo ci siano dubbi data l'esperienza del team...cosa ne pensate?

  11. #11
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Schumacher dovrebbe partire tredicesimo, visto che anche Ralf a metà sessione ha rotto il motore e quindi partirà 10 posti dietro.
    E' strano vedere Alonso così indietro.
    Per le Williams invece... può darsi che oltre al motore decente riescano ad adattarsi bene alle Bridgestone. Rimane poi sempre l'incognita benzina a bordo, ma direi che il livello di competitività mostrato non è niente male!

  12. #12
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Uff ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 11:30
    Schumacher dovrebbe partire tredicesimo, visto che anche Ralf a metà sessione ha rotto il motore e quindi partirà 10 posti dietro.
    E' strano vedere Alonso così indietro.
    Per le Williams invece... può darsi che oltre al motore decente riescano ad adattarsi bene alle Bridgestone. Rimane poi sempre l'incognita benzina a bordo, ma direi che il livello di competitività mostrato non è niente male!

    strane qualifiche , Alonso potrebbe aver deciso di marcare i migliori imbarcando parecchia benzina , non mi spiego altrimenti il distacco da Fisichella, Brutta storia per i motori Ferrari, consola però che i tempi erano buoni e il tedesco è vicino al maggiore rivale Alonso, speriamo che Massa faccia una bella rimonta.

  13. #13
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Al TG (sì, lo so che sono monotono! ) hanno parlato di un problema elettronico per Alonso, con rischio di cambio motore a sua volta. Se così fosse, domani potrebbe saltar fuori una gara come non se ne vedevano da tempo!

  14. #14
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    quale tg? io non l'ho sentita questa notizia su Alonso

  15. #15
    L'Onesto L'avatar di peppewan
    Data Registrazione
    08-12-03
    Località
    Catania
    Messaggi
    943

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    io comincio a pregare intanto... ...per alonso dico... ...per il bene della gara eh...

  16. #16
    La Borga L'avatar di Uff
    Data Registrazione
    05-09-02
    Località
    Bulagna!
    Messaggi
    10,082

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Hexen Third ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 14:49
    quale tg? io non l'ho sentita questa notizia su Alonso
    TG 2.

  17. #17

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    grande fisico!
    era ora che anche alonso avesse problemi

  18. #18
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    poni spedizioni ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 18:44
    grande fisico!
    era ora che anche alonso avesse problemi

    ma poi Alonso con questo problema elettronico l'ha cambiato il motore o no?

  19. #19
    Lo Zio L'avatar di ilgrillo
    Data Registrazione
    30-10-01
    Località
    la bassa bolognese
    Messaggi
    1,709

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Mmm...
    Le Renault hanno dimostrato di essere avanti ancora una volta. Non va bene. Avranno il motore nuovo nel prossimo GP, mentre la Ferrari si porterà quello affaticatosi in Malaysia.

    Mmm...

    Sale ancora di qualche punto la mia stima per Roseberg. 'Sto ragazzo è forte, peccato per il buon motore Cosworth.

  20. #20
    Il Niubbi L'avatar di zanardi84
    Data Registrazione
    31-01-03
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    194

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Gara deludente per le Ferrari. Weekend cominciato male e finito nell'anonimato più totale. Arrivate ai punti grazie ai ritiri delle williams e di una bmw.
    Temo che quello del Bahrain sia stato un fuoco di paglia (devo ricredermi sulla competitività).
    Temo che il progettista abbia cannato anche per questa stagione. Chissà come mai, sin quando il responsabile del progetto è stato Byrne, il margine in favore era di un secondo, oggi con Costa al comando siamo dietro di un secondo: non credo che il progetto sia supervisionato da Byrne, altrimenti ci sarebbero stati grossi progressi.

    Le gomme sono responsabili sino ad un certo punto perchè, se vogliamo essere precisi ed onesti, nelle stagioni passate in cui Ferrari vinceva, nei primi 10 di gommati Bridgestone c'era solo lei, mentre la Sauber Petronas era sempre nelle retrovie: il tutto nonostante avesse buoni piloti (Fisico e Massa) e parti intetre delle Ferrari degli anni prima. Ricordo di averla vista competitiva solo a Monza.
    In questa stagione la Williams, auto da molti considerata di 2^ o 3^ fascia, gommata Bridgestone, riesce ad ottenere gli stessi tempi o superiori della rossa: il tutto con un budget ridotto e un rivoluzione tecnica alle spalle (motore e gomme).

    In più c'è pure l'handicap dell'affidabilità. Alonso ha fatto 18 punti con un solo motore, Fisichella ne ha cambiato uno e nell'unica gara che ha completato ha vinto. Ferrari e Red Bull hanno cambiato la bellezza di 4 motori (1 nella squadra austriaca). Evidentemente i sono problemi anche da quel punto di vista.

    Il tutto si è manifestato in Malesia, pista generalmente amica delle Ferrari.

    Ultime note per quanto riguarda Barrichello e la Toro Rosso.
    Certo che andarsene dalla Ferrari per dimostrare il proprio valore e poi finire puntualmente mazzuolato dal proprio compagno è proprio dimostrare il valore effettivo del pilota. Barrichello è un mediocre, al pari di Irvine. Hanno fatto risultati solo perchè hanno avuto la migliore auto. In più il brasiliano è finito in una squadra che può lottare per un posto ai vertici.

    La Toro Rosso: cambia il nome ma rimane Minardi inside. ALtro che vantaggi dei V10. Squadra giovane, ok, ma non pensavo si ritrovasse a combattere contro Midland e SuperAguri. Speriamo arrivino nuovi sviluppi perchè l'attuale vettura, che è praticamente la red Bull dell'anno scorso, la quale era la jaguar 2004, è veramente un carretto.

  21. #21
    Shogun Assoluto L'avatar di Scott
    Data Registrazione
    05-01-03
    Località
    Poccnr
    Messaggi
    55,352

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 11:20
    Gara deludente per le Ferrari. Weekend cominciato male e finito nell'anonimato più totale. Arrivate ai punti grazie ai ritiri delle williams e di una bmw.
    Temo che quello del Bahrain sia stato un fuoco di paglia (devo ricredermi sulla competitività).
    Temo che il progettista abbia cannato anche per questa stagione. Chissà come mai, sin quando il responsabile del progetto è stato Byrne, il margine in favore era di un secondo, oggi con Costa al comando siamo dietro di un secondo: non credo che il progetto sia supervisionato da Byrne, altrimenti ci sarebbero stati grossi progressi.

    Le gomme sono responsabili sino ad un certo punto perchè, se vogliamo essere precisi ed onesti, nelle stagioni passate in cui Ferrari vinceva, nei primi 10 di gommati Bridgestone c'era solo lei, mentre la Sauber Petronas era sempre nelle retrovie: il tutto nonostante avesse buoni piloti (Fisico e Massa) e parti intetre delle Ferrari degli anni prima. Ricordo di averla vista competitiva solo a Monza.

    Beh, Costa è ancora un'incognita, ma se Byrne è ancora a libro-paga (e con uno stipendio sontuoso, per convincerlo a non ritirarsi...) della Ferrari di certo non è per fare numero.

    Non ho capito il discorso sulle gomme degli anni passati: non è un mistero che una mescola ottima per un team possa essere mediocre per un altro. Senza contare che nemmeno con dei pneumatici fenomenali la Sauber degli anni passati sarebbe riuscita a raggiungere prestazioni interessanti (se arranca adesso che ha fondi e tecnologie enormi grazie alla Bmw...).

    Comunque se il primo Gp non era sufficiente per esultare delle prestazioni della Ferrari, allo stesso modo la Malesia non è sufficiente per bollare come sconfitti gli uomini di Maranello.

  22. #22
    Il Niubbi L'avatar di zanardi84
    Data Registrazione
    31-01-03
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    194

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    Scott ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 14:18
    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 11:20
    Gara deludente per le Ferrari. Weekend cominciato male e finito nell'anonimato più totale. Arrivate ai punti grazie ai ritiri delle williams e di una bmw.
    Temo che quello del Bahrain sia stato un fuoco di paglia (devo ricredermi sulla competitività).
    Temo che il progettista abbia cannato anche per questa stagione. Chissà come mai, sin quando il responsabile del progetto è stato Byrne, il margine in favore era di un secondo, oggi con Costa al comando siamo dietro di un secondo: non credo che il progetto sia supervisionato da Byrne, altrimenti ci sarebbero stati grossi progressi.

    Le gomme sono responsabili sino ad un certo punto perchè, se vogliamo essere precisi ed onesti, nelle stagioni passate in cui Ferrari vinceva, nei primi 10 di gommati Bridgestone c'era solo lei, mentre la Sauber Petronas era sempre nelle retrovie: il tutto nonostante avesse buoni piloti (Fisico e Massa) e parti intetre delle Ferrari degli anni prima. Ricordo di averla vista competitiva solo a Monza.

    Beh, Costa è ancora un'incognita, ma se Byrne è ancora a libro-paga (e con uno stipendio sontuoso, per convincerlo a non ritirarsi...) della Ferrari di certo non è per fare numero.

    Non ho capito il discorso sulle gomme degli anni passati: non è un mistero che una mescola ottima per un team possa essere mediocre per un altro. Senza contare che nemmeno con dei pneumatici fenomenali la Sauber degli anni passati sarebbe riuscita a raggiungere prestazioni interessanti (se arranca adesso che ha fondi e tecnologie enormi grazie alla Bmw...).

    Comunque se il primo Gp non era sufficiente per esultare delle prestazioni della Ferrari, allo stesso modo la Malesia non è sufficiente per bollare come sconfitti gli uomini di Maranello.

    Il discorso sulle gomme è presto fatto: Le Bridgestone non sono mai state all'altezza delle Michelin. La differenza la faceva la netta superiorità della Ferrari: non a caso, se guardavi le qualifiche (parlo del 2002, 2003, 2004), nei primi 10 (la griglia della grafica fia constava di 2 schermate) trovavi le due Ferrari davanti o nelle primissime posizioni e, rarissimamente le Sauber. Nella seconda schermata c'erano principalmente le jaguar e toyota. Quindi: nei primi 10, 8 erano gommati Michelin, negli altri 10, 8 erano le macchine gommate Bridgestone.
    L'anno scorso e in questa stagione, le altre scuderie sono cresciute e no poco, ma quella che ha peggiorato è stata proprio la Ferrari. Come è possibile che da una stagione all'altra si trovi da dominatrice assoluta, a lottare con le Sauber per la zona punti? L'anno scorso era più lenta di: Renault, McLaren, Toyota (mediamente) e Honda. Non è solo questione di gomme, nonostante queste siano effetivamente fondamentalii e spesso determinanti (la Toro Rosso monta Michelin ma non emerge, la Williams ha Bridgestone e le sfrutta a dovere).
    Il punto è quindi: le gomme rendono se la macchina le fa funzionare: evidentemente in Ferrari le gomme non vengono sfruttate per tutto il potenziale e questo è imputabile ad errori o scelte infelici di progettazione.

  23. #23
    heXen
    ospite

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 21:48
    Scott ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 14:18
    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 11:20
    Gara deludente per le Ferrari. Weekend cominciato male e finito nell'anonimato più totale. Arrivate ai punti grazie ai ritiri delle williams e di una bmw.
    Temo che quello del Bahrain sia stato un fuoco di paglia (devo ricredermi sulla competitività).
    Temo che il progettista abbia cannato anche per questa stagione. Chissà come mai, sin quando il responsabile del progetto è stato Byrne, il margine in favore era di un secondo, oggi con Costa al comando siamo dietro di un secondo: non credo che il progetto sia supervisionato da Byrne, altrimenti ci sarebbero stati grossi progressi.

    Le gomme sono responsabili sino ad un certo punto perchè, se vogliamo essere precisi ed onesti, nelle stagioni passate in cui Ferrari vinceva, nei primi 10 di gommati Bridgestone c'era solo lei, mentre la Sauber Petronas era sempre nelle retrovie: il tutto nonostante avesse buoni piloti (Fisico e Massa) e parti intetre delle Ferrari degli anni prima. Ricordo di averla vista competitiva solo a Monza.

    Beh, Costa è ancora un'incognita, ma se Byrne è ancora a libro-paga (e con uno stipendio sontuoso, per convincerlo a non ritirarsi...) della Ferrari di certo non è per fare numero.

    Non ho capito il discorso sulle gomme degli anni passati: non è un mistero che una mescola ottima per un team possa essere mediocre per un altro. Senza contare che nemmeno con dei pneumatici fenomenali la Sauber degli anni passati sarebbe riuscita a raggiungere prestazioni interessanti (se arranca adesso che ha fondi e tecnologie enormi grazie alla Bmw...).

    Comunque se il primo Gp non era sufficiente per esultare delle prestazioni della Ferrari, allo stesso modo la Malesia non è sufficiente per bollare come sconfitti gli uomini di Maranello.

    Il discorso sulle gomme è presto fatto: Le Bridgestone non sono mai state all'altezza delle Michelin. La differenza la faceva la netta superiorità della Ferrari: non a caso, se guardavi le qualifiche (parlo del 2002, 2003, 2004), nei primi 10 (la griglia della grafica fia constava di 2 schermate) trovavi le due Ferrari davanti o nelle primissime posizioni e, rarissimamente le Sauber. Nella seconda schermata c'erano principalmente le jaguar e toyota. Quindi: nei primi 10, 8 erano gommati Michelin, negli altri 10, 8 erano le macchine gommate Bridgestone.
    L'anno scorso e in questa stagione, le altre scuderie sono cresciute e no poco, ma quella che ha peggiorato è stata proprio la Ferrari. Come è possibile che da una stagione all'altra si trovi da dominatrice assoluta, a lottare con le Sauber per la zona punti? L'anno scorso era più lenta di: Renault, McLaren, Toyota (mediamente) e Honda. Non è solo questione di gomme, nonostante queste siano effetivamente fondamentalii e spesso determinanti (la Toro Rosso monta Michelin ma non emerge, la Williams ha Bridgestone e le sfrutta a dovere).
    Il punto è quindi: le gomme rendono se la macchina le fa funzionare: evidentemente in Ferrari le gomme non vengono sfruttate per tutto il potenziale e questo è imputabile ad errori o scelte infelici di progettazione.
    io ho un'opinione ma è strettamente personale, le gomme Francesi sono così superiori che oramai è sotto gli occhi di tutti, quando la Ferrari era su un'altro pianeta come macchina rispetto alle altre anche con questo andicap vinceva e pure di larga misura, oggi e l'anno passato dove le altre scuderie come monoposto sono vicine se non alla pari con la Ferrari la superiorità delle gomme ha fatto il resto, quando le machcine sono alla pari vince chi ha le gomme più performanti, negli anni passati non succedeva perchè la Ferrari era troppo superiore come vettura , oggi che con Renault e Mclaren sono più o meno allo stesso livello incidono e non poco le gomme. Per fortuna fra poco ci sarà un solo fornitore, e si che li si vedrà la differenza tra le vetture.

  24. #24
    Shogun Assoluto L'avatar di Scott
    Data Registrazione
    05-01-03
    Località
    Poccnr
    Messaggi
    55,352

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 21:48
    Scott ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 14:18
    zanardi84 ha scritto dom, 19 marzo 2006 alle 11:20
    Gara deludente per le Ferrari. Weekend cominciato male e finito nell'anonimato più totale. Arrivate ai punti grazie ai ritiri delle williams e di una bmw.
    Temo che quello del Bahrain sia stato un fuoco di paglia (devo ricredermi sulla competitività).
    Temo che il progettista abbia cannato anche per questa stagione. Chissà come mai, sin quando il responsabile del progetto è stato Byrne, il margine in favore era di un secondo, oggi con Costa al comando siamo dietro di un secondo: non credo che il progetto sia supervisionato da Byrne, altrimenti ci sarebbero stati grossi progressi.

    Le gomme sono responsabili sino ad un certo punto perchè, se vogliamo essere precisi ed onesti, nelle stagioni passate in cui Ferrari vinceva, nei primi 10 di gommati Bridgestone c'era solo lei, mentre la Sauber Petronas era sempre nelle retrovie: il tutto nonostante avesse buoni piloti (Fisico e Massa) e parti intetre delle Ferrari degli anni prima. Ricordo di averla vista competitiva solo a Monza.

    Beh, Costa è ancora un'incognita, ma se Byrne è ancora a libro-paga (e con uno stipendio sontuoso, per convincerlo a non ritirarsi...) della Ferrari di certo non è per fare numero.

    Non ho capito il discorso sulle gomme degli anni passati: non è un mistero che una mescola ottima per un team possa essere mediocre per un altro. Senza contare che nemmeno con dei pneumatici fenomenali la Sauber degli anni passati sarebbe riuscita a raggiungere prestazioni interessanti (se arranca adesso che ha fondi e tecnologie enormi grazie alla Bmw...).

    Comunque se il primo Gp non era sufficiente per esultare delle prestazioni della Ferrari, allo stesso modo la Malesia non è sufficiente per bollare come sconfitti gli uomini di Maranello.

    Il discorso sulle gomme è presto fatto: Le Bridgestone non sono mai state all'altezza delle Michelin. La differenza la faceva la netta superiorità della Ferrari: non a caso, se guardavi le qualifiche (parlo del 2002, 2003, 2004), nei primi 10 (la griglia della grafica fia constava di 2 schermate) trovavi le due Ferrari davanti o nelle primissime posizioni e, rarissimamente le Sauber. Nella seconda schermata c'erano principalmente le jaguar e toyota. Quindi: nei primi 10, 8 erano gommati Michelin, negli altri 10, 8 erano le macchine gommate Bridgestone.
    L'anno scorso e in questa stagione, le altre scuderie sono cresciute e no poco, ma quella che ha peggiorato è stata proprio la Ferrari. Come è possibile che da una stagione all'altra si trovi da dominatrice assoluta, a lottare con le Sauber per la zona punti? L'anno scorso era più lenta di: Renault, McLaren, Toyota (mediamente) e Honda. Non è solo questione di gomme, nonostante queste siano effetivamente fondamentalii e spesso determinanti (la Toro Rosso monta Michelin ma non emerge, la Williams ha Bridgestone e le sfrutta a dovere).
    Il punto è quindi: le gomme rendono se la macchina le fa funzionare: evidentemente in Ferrari le gomme non vengono sfruttate per tutto il potenziale e questo è imputabile ad errori o scelte infelici di progettazione.
    O più probabilmente ci sono state stagioni in cui il divario tra i gommisti (in favore dei francesi) era più netto e altre in cui lo era meno.
    La Sauber secondo me non fa testo... il fatto è che negli ultimi anni la quasi totalità dei team Bridgestone erano squadre di bassa classifica con l'unica eccezione della Ferrari, mentre per la Michelin era l'esatto contrario. Quindi era più che naturale che le uniche vetture gommate Japan nelle prime file fossero le rosse

    Mi sembra di avere capito che tu trovi assurdo che le Bridgestone siano peggiorate sensibilmente dal 2004 al 2005... ma a me sembra ancora più improbabile che in Ferrari siano diventati dei perdenti nello stesso lasso di tempo.

    Sicuramente a Maranello hanno fatto degli errori non piccoli, ma per me le gomme hanno fatto la maggior parte del disastro.

  25. #25

    Predefinito Re: [F1 - GP Malesia] : Secondo appuntamento della stagione.

    vedrete che giancarlo lotterà fino alla fine!!

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato