+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 25 di 29

Discussione: la cassazione ci ripensa

  1. #1
    abaper
    ospite

    Predefinito la cassazione ci ripensa

    ricordate il topic di qualche mese fa in cui si discuteva della sentenza della cassazione che non riteneva un'aggravante dare dello "sporco negro" ad un tizio mentre lo si menava?
    Mi sembra che l'aggravante fosse l'odio razziale.
    Beh la stessa sezione ci ha ripensato (anche se per un altro caso):
    Quote:

    ROMA - Mai pi¨ espressioni come 'sporco negro' rivolte a persone di colore. La Corte di Cassazione ci ripensa e con una sentenza di oggi stabilisce che indirizzare a una persona di colore un'espressione del tipo 'sporco negro' Ŕ indice sempre e comunque di razzismo. E' la stessa quinta Sezione a fare marcia indietro, proprio quella Sezione che solo alcuni giorni fa aveva detto che usare la parola negro non sempre costituisce reato.

    Gli 'ermellini', nella sentenza 9381, mettono nero su bianco che "il riferimento, gratuito con questa parola al pigmento dell'offeso, assume significato intrinsecamente discriminatorio, solo che si rilevi che quasi ogni domenica negli stadi di questo paese talune tifoserie apostrofano con la parola negro alcun giocatore avversario, per non dire di cartelli esposti all'esterno di pubblici locali di talune cittÓ". E poi, rileva ancora la Corte a riprova della connotazione discriminatoria del termine negro, "non risulta adottata in Occidente alternativamente l'espressione 'sporco giallo', nÚ in africa o in Cina 'sporco bianco'". Di qui "lo spregio non occasionale dell'attributo, che si rapporta - scrive il relatore Mario Rotella- nell'accezione corrente ad un pregiudizio manifesto di inferioritÓ di una sola 'razza', che inquina il costume fino al punto da radicare manifestazioni di gruppo (di qui l'aspetto della previsione dell'aggravante)".

    A far tornare sui propri passi i supremi giudici un caso che arriva da Trieste dove Sergio G., 54 anni, rivolgendosi a bimba di colore di 6 anni che raggiungeva il padre in un luogo pubblico dove si era tenuta una riunione sulle questioni ambientali, l'aveva apostrofata dicendole: "Vai via di qua, sporca negra".

    Per quella frase l'uomo era stato condannato dalla Corte d'Appello di Trieste, con sentenza del 15 marzo 2005, per ingiuria aggravata a 1.200 euro di multa oltre al risarcimento del danno liquidato in 3.500 euro. Memore di precedenti sentenze che avevano adottato tolleranza nei confronti dell'espressione 'negro', Sergio G. si Ŕ rivolto alla Cassazione escludendo che l'espressione utilizzata fosse finalizzata alla discriminazione o all'odio etnico o razziale.

    quindi se chiamo una persona sporco negro e non lo meno, Ŕ un'aggravante, se lo meno no.

    Qualcuno me la spiega?

  2. #2
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Magistratura allegra

  3. #3
    Il Nonno L'avatar di }_Oasis_{
    Data Registrazione
    12-12-02
    LocalitÓ
    Sweet home
    Messaggi
    5,474

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...


  4. #4
    abaper
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    ma l'insulto era lo stesso. La differenza Ŕ che stavolta mentre la insultavano non gli stavano dando i calci nelle costole

  5. #5
    Il Nonno L'avatar di }_Oasis_{
    Data Registrazione
    12-12-02
    LocalitÓ
    Sweet home
    Messaggi
    5,474

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    abaper ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:38
    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    ma l'insulto era lo stesso. La differenza Ŕ che stavolta mentre la insultavano non gli stavano dando i calci nelle costole

    no sisi quello l'avevo capito...

    mentre lo pesti puoi dirlo... se non lo stai toccando no

    il fatto Ŕ che secondo me han cambiato solo perchŔ c'era di mezzo una bambina.

  6. #6
    ale#12
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Credo dipende dal fatto che "i calci nelle costole" glieli stessero dando per motivi diversi dal colore della pelle.

  7. #7
    abaper
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    ale#12 ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:45
    Credo dipende dal fatto che "i calci nelle costole" glieli stessero dando per motivi diversi dal colore della pelle.
    non l'ho capita
    EDIT: adesso si.
    Se non ricordo male lo stavano proprio picchiando perchŔ di colore

  8. #8
    frappo
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    prova a dire "HeilÓ ciao bel negro" a Mike Tyson.

    Poi mi fai sapere se per lui Ŕ un offesa o no




  9. #9
    Il Nonno L'avatar di }_Oasis_{
    Data Registrazione
    12-12-02
    LocalitÓ
    Sweet home
    Messaggi
    5,474

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    frappo ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:55
    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    prova a dire "HeilÓ ciao bel negro" a Mike Tyson.

    Poi mi fai sapere se per lui Ŕ un offesa o no




    tanto non mi capisce

    e poi non vorrei rischiare di finire a 90, con una frase del genere

  10. #10
    Il Nonno L'avatar di memex
    Data Registrazione
    15-09-01
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    8,658

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    adesso ci vorrÓ un intervento delle sezioni unite (anzi, delle Sezioni Unite).






  11. #11
    Il Nonno L'avatar di Mascalzone_latino
    Data Registrazione
    05-10-05
    LocalitÓ
    Fugg' da Fogg'
    Messaggi
    7,157

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Alcuni vanno davvero messi nell'ospizio di nonno simpson, nevvero.
    Ah! La nomofilachia..

  12. #12
    Il Nonno L'avatar di Ergo The Elf
    Data Registrazione
    07-12-02
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    7,830

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Il mio migliore amico delle media era di colore...
    Io lo chiamavo "sporco negro" e lui mi chiamava "bianco bastardo"
    Quanti ricordi

  13. #13
    L'Onesto L'avatar di Dexter1982
    Data Registrazione
    16-09-05
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    1,033

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    abaper ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:02
    ricordate il topic di qualche mese fa in cui si discuteva della sentenza della cassazione che non riteneva un'aggravante dare dello "sporco negro" ad un tizio mentre lo si menava?
    Mi sembra che l'aggravante fosse l'odio razziale.
    Beh la stessa sezione ci ha ripensato (anche se per un altro caso):
    Quote:

    ROMA - Mai pi¨ espressioni come 'sporco negro' rivolte a persone di colore. La Corte di Cassazione ci ripensa e con una sentenza di oggi stabilisce che indirizzare a una persona di colore un'espressione del tipo 'sporco negro' Ŕ indice sempre e comunque di razzismo. E' la stessa quinta Sezione a fare marcia indietro, proprio quella Sezione che solo alcuni giorni fa aveva detto che usare la parola negro non sempre costituisce reato.

    Gli 'ermellini', nella sentenza 9381, mettono nero su bianco che "il riferimento, gratuito con questa parola al pigmento dell'offeso, assume significato intrinsecamente discriminatorio, solo che si rilevi che quasi ogni domenica negli stadi di questo paese talune tifoserie apostrofano con la parola negro alcun giocatore avversario, per non dire di cartelli esposti all'esterno di pubblici locali di talune cittÓ". E poi, rileva ancora la Corte a riprova della connotazione discriminatoria del termine negro, "non risulta adottata in Occidente alternativamente l'espressione 'sporco giallo', nÚ in africa o in Cina 'sporco bianco'". Di qui "lo spregio non occasionale dell'attributo, che si rapporta - scrive il relatore Mario Rotella- nell'accezione corrente ad un pregiudizio manifesto di inferioritÓ di una sola 'razza', che inquina il costume fino al punto da radicare manifestazioni di gruppo (di qui l'aspetto della previsione dell'aggravante)".

    A far tornare sui propri passi i supremi giudici un caso che arriva da Trieste dove Sergio G., 54 anni, rivolgendosi a bimba di colore di 6 anni che raggiungeva il padre in un luogo pubblico dove si era tenuta una riunione sulle questioni ambientali, l'aveva apostrofata dicendole: "Vai via di qua, sporca negra".

    Per quella frase l'uomo era stato condannato dalla Corte d'Appello di Trieste, con sentenza del 15 marzo 2005, per ingiuria aggravata a 1.200 euro di multa oltre al risarcimento del danno liquidato in 3.500 euro. Memore di precedenti sentenze che avevano adottato tolleranza nei confronti dell'espressione 'negro', Sergio G. si Ŕ rivolto alla Cassazione escludendo che l'espressione utilizzata fosse finalizzata alla discriminazione o all'odio etnico o razziale.

    quindi se chiamo una persona sporco negro e non lo meno, Ŕ un'aggravante, se lo meno no.

    Qualcuno me la spiega?


    Se meni qualcuno e lo insulti nel mentre il reato di ingiuria non viene ad essere, in quanto "assorbito" dal reato di lesioni (ove ci siano). Ora visto la particolare forma di espressione "sporco negro" i giudici hanno ritenuto che i motivi del pestaggio non erano riconducibili a motivi razziali, nonostante appunto l'insulto.

    Se quello di cui sopra Ŕ vero allora Ŕ superfluo dire altro sulla sentenza della bambina.

  14. #14
    Il Puppies L'avatar di hunters_moon
    Data Registrazione
    06-03-03
    LocalitÓ
    tra le chiappe di keyra
    Messaggi
    531

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    mammamia,lo stato in cui Ŕ ridotta la magistratura italiana Ŕ semplicemente penoso.

  15. #15
    Shogun Assoluto L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    30-09-03
    LocalitÓ
    Caput Immundis
    Messaggi
    25,547

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    frappo ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:55
    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    prova a dire "HeilÓ ciao bel negro" a Mike Tyson.

    Poi mi fai sapere se per lui Ŕ un offesa o no



    nn credo che tyson parli italiano

  16. #16
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    LocalitÓ
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    NoNickName ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 00:51
    frappo ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:55
    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    prova a dire "HeilÓ ciao bel negro" a Mike Tyson.

    Poi mi fai sapere se per lui Ŕ un offesa o no



    nn credo che tyson parli italiano
    Non credo che tyson capisca la frase "ciao negro"!

  17. #17
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    LocalitÓ
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Beh... non capisco dove sta la vostra eventuale perplessitÓ. Per l'appunto, da una parte uno mena l'altro e rincara verbalmente; dall'altra c'Ŕ uno che, senza motivo, da della "sporca negra" ad un'altra persona. Sto qua, sinceramente, a 54 anni non ha capito un caz.zo, quindi ben gli sta la multa, chissÓ cosa voleva ottenere insultando una bambina... il fatto che sia bambina e non adulta, comunque, Ŕ solo un fatto di sensibilitÓ nostra, dubito l'etÓ vada influire sulla severitÓ della sentenza. Un'offesa, con l'intento ben evidenziato, deve essere sempre punita.

  18. #18
    Banned
    Data Registrazione
    08-10-02
    LocalitÓ
    Firenze
    Messaggi
    5,008

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Pascoli ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 07:28

    ...
    Un'offesa, con l'intento ben evidenziato, deve essere sempre punita.
    Tu giri poco in macchina, nel traffico.

  19. #19
    La Borga L'avatar di Tyus da bass
    Data Registrazione
    25-01-02
    LocalitÓ
    Libero Territorio dell'Isola delle Rose
    Messaggi
    14,978

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    maaaddddddai



    quando si Ŕ arrabiati capita di sparare offese random senza considerare ci˛ che si sta dicendo


    ma una bambina di 6 anni non ti fa incavolare come un ape al punto di far partire la favella incontrollata tutt'al pi¨ ti infastidisce e se le dai della "sporca negra" lo fai proprio per discriminazione raziale


    mi pare assolutamente ovvio


  20. #20

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    NoNickName ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 00:51
    frappo ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:55
    }_Oasis_{ ha scritto ven, 17 marzo 2006 alle 16:35
    ovviamente perchŔ di mezzo ci va una bambina.... la cassazione cambia idea


    negro non mi pare un offesa...

    sporco negro si...

    prova a dire "HeilÓ ciao bel negro" a Mike Tyson.

    Poi mi fai sapere se per lui Ŕ un offesa o no



    nn credo che tyson parli italiano


  21. #21
    Shogun Assoluto L'avatar di skywolf
    Data Registrazione
    22-12-03
    LocalitÓ
    ROMA CAPODIMONTE
    Messaggi
    46,077

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    bel topic finora. Abbiamo appurato che con probabilita' del 97,4% Mike Tyson non parla italiano.

    sticcazz :noia:

  22. #22
    Chiwaz
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Vabeh, a parte "uuuuuh aaaaaaah che vergogna! che razzista!" che c'Ŕ da dire ?

  23. #23
    Lo Zio L'avatar di Pascoli
    Data Registrazione
    25-09-02
    LocalitÓ
    Villimpenta (MN)
    Messaggi
    1,732

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    masp ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 11:52
    Pascoli ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 07:28

    ...
    Un'offesa, con l'intento ben evidenziato, deve essere sempre punita.
    Tu giri poco in macchina, nel traffico.
    ... Ti stupir˛, quindi, dicendoti che invero sono parecchio volgare, bestemmiando inutilmente e mandando a defecare parecchia gente durante la giornata, anche in macchina. Solamente mi rimane sempre un minimo di coscienza per dosare gli insulti ed evitare quelli veri, come "sporco negro", che nulla hanno a che fare con la rabbia istantanea ma nascono da pregiudizi pi¨ radicati.

    X Chiwaz: questo genere di topic, in effetti, non cambia il miope punto di vista di alcune persone; certe cose dovrebbero essere condannate all'unanimitÓ, non lo sono... opera di sensibilizzazione!

  24. #24
    Il Puppies L'avatar di devilmanAmon
    Data Registrazione
    15-02-05
    LocalitÓ
    himalaya
    Messaggi
    576

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    Tyus da bass ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 13:35
    maaaddddddai



    quando si Ŕ arrabiati capita di sparare offese random senza considerare ci˛ che si sta dicendo


    ma una bambina di 6 anni non ti fa incavolare come un ape al punto di far partire la favella incontrollata tutt'al pi¨ ti infastidisce e se le dai della "sporca negra" lo fai proprio per discriminazione raziale


    mi pare assolutamente ovvio


    e se la bimba in questione si stava rotoando nel fango come sono soliti fare i bambini, alieni ad ogni logica igenica?nel qual caso sarebbe stata una semplice costatazione.

  25. #25
    ale#12
    ospite

    Predefinito Re: la cassazione ci ripensa

    devilmanAmon ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 19:53
    Tyus da bass ha scritto sab, 18 marzo 2006 alle 13:35
    maaaddddddai



    quando si Ŕ arrabiati capita di sparare offese random senza considerare ci˛ che si sta dicendo


    ma una bambina di 6 anni non ti fa incavolare come un ape al punto di far partire la favella incontrollata tutt'al pi¨ ti infastidisce e se le dai della "sporca negra" lo fai proprio per discriminazione raziale


    mi pare assolutamente ovvio



    e se la bimba in questione si stava rotoando nel fango come sono soliti fare i bambini, alieni ad ogni logica igenica?nel qual caso sarebbe stata una semplice costatazione.

    Ebbene?

+ Rispondi alla Discussione
Pag 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB Ŕ Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Ŕ Attivato
  • Il codice HTML Ŕ Disattivato