Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    09-09-14
    Messaggi
    1,218

    Predefinito FULVIUS, video aGGhiacciante sui centri di rieducazione cinesi per malati di internet



    Nel 2008 la Cina ha dichiarato la dipendenza da internet una malattia, perché impedirebbe agli adolescenti di diventare adulti.

    La preoccupazione è nata dal dilagare di casi di ragazzi che passano ore a giocare online sviluppando una dipendenza patologica: per esempio un ragazzino per non interrompere una partita aveva deciso di indossare un pannolone o un altro non è uscito di casa per un mese.
    La soluzione scelta da Pechino è stata quella di aprire centinaia di campi di rieducazione come quello di Qide o quello di Daxing, dove è andato il New York Times. Qui viene impartita una disciplina militare ai giovani, la maggior parte dei quali è stata ricoverata dai genitori con la forza.

  2. #2
    Mila il Bello
    ospite

    Predefinito Re: FULVIUS, video aGGhiacciante sui centri di rieducazione cinesi per malati di inte

    giusto, a calci in culo!

    Dovrebbero aprire anche qua in magic Italy dei centri così; anzi ne aprirò uno io e lo chiamerò "Centro di riabilitazione Giovane Balilla"

    Dovrebbero anche aprire i centri di educazione per fighe fredde

  3. #3
    Il Puppies
    Data Registrazione
    15-09-14
    Messaggi
    695

    Predefinito Re: FULVIUS, video aGGhiacciante sui centri di rieducazione cinesi per malati di inte

    Addio cesarino artico, insegna agli angeli a passare una vita dedicata ai cani!

  4. #4
    Shogun Assoluto L'avatar di magen1
    Data Registrazione
    24-03-03
    Località
    ▀▄▀▄▀▄▀▄
    Messaggi
    54,752

    Predefinito Re: FULVIUS, video aGGhiacciante sui centri di rieducazione cinesi per malati di inte

    in B4 spaccio di cellulari come fosse cocaina

  5. #5
    Shogun Assoluto L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    30-09-03
    Località
    Caput Immundis
    Messaggi
    25,538

    Predefinito Re: FULVIUS, video aGGhiacciante sui centri di rieducazione cinesi per malati di inte

    sti orientali mi stanno sempre più simpatici, peccato per tutti quei tentacoli

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato